Apri il menu principale

Milano-Sanremo 2010

edizione della corsa ciclistica
Italia Milano-Sanremo 2010
Profil de Milan-San Remo 2010.png
Milano San Remo 2010, altimetria
Edizione101ª
Data20 marzo
PartenzaMilano
ArrivoSanremo
Percorso298 km
Tempo6h57'28"
Valida perCalendario mondiale UCI 2010
Ordine d'arrivo
PrimoSpagna Óscar Freire
SecondoBelgio Tom Boonen
TerzoItalia Alessandro Petacchi
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Milano-Sanremo 2009Milano-Sanremo 2011

La Milano-Sanremo 2010, centunesima edizione della corsa, si è disputata il 20 marzo 2010 e ha affrontato un percorso totale di 298 km. La vittoria è andata allo spagnolo Óscar Freire, che ha terminato in 6h57'28"

Indice

PercorsoModifica

Come per le edizioni precedenti la corsa, partita da Piazza Castello a Milano, ha attraversato il Pavese e la provincia di Alessandria per poi entrare in Liguria ed immettersi sulla statale Aurelia, passando per i territori di Genova, Savona e Imperia ed arrivare a Sanremo. Il percorso ha affrontato gli storici salita delle Mànie e Passo del Turchino, Cipressa e Poggio. I corridori, giunti a Sanremo, hanno svoltato in via Nino Bixio per immettersi sul Lungomare Italo Calvino, luogo del traguardo.

Squadre e corridori partecipantiModifica

Al via si sono presentate venticinque squadre ciclistiche, delle quali diciassette hanno licenza da "UCI ProTeam", solo la Footon-Servetto è stata esclusa. Le altre otto squadre rientrano nella fascia "UCI Professional Continental Team".

N. Cod. Squadra
1-8 THR   Team HTC-Columbia
11-18 ASA   Acqua e Sapone
21-28 ALM   AG2R La Mondiale
31-38 AND   Androni Giocattoli
41-48 AST   Astana
51-58 BBO   Bbox Bouygues Telecom
61-68 BMC   BMC Racing Team
71-78 GCE   Caisse d'Epargne
81-88 CMO   Carmiooro-N.G.C.
91-98 CTT   Cervélo TestTeam
101-108 COG   Colnago-CSF Inox
111-118 EUS   Euskaltel-Euskadi
121-128 FDJ   Française des Jeux
N. Cod. Squadra
131-138 GRM   Garmin-Transitions
141-148 ISH   ISD-Neri
151-158 LAM   Lampre-Farnese Vini
161-168 LIQ   Liquigas-Doimo
171-178 OLO   Omega Pharma-Lotto
181-188 QST   Quick Step
191-198 RAB   Rabobank
201-208 SKY   Team Sky
211-218 KAT   Team Katusha
221-228 MRM   Team Milram
231-238 RSH   Team RadioShack
241-248 SAX   Team Saxo Bank

Resoconto degli eventiModifica

La prima fase della corsa è stata caratterizzata da una lunga fuga a tre, composta da Diego Caccia (ISD-Neri), Fabrice Piemontesi (Androni) e Aristide Ratti (Carmiooro-N.G.C.) che, partiti dopo solo un chilometro, hanno guadagnato più di 20 minuti e sono stati raggiunti dopo 200 km sulla salita delle Manie. Nei chilometri precedenti l'inizio dei Capi (nell'ordine Capo Mele, Capo Cervo, Capo Berta), ha attaccato il francese Maxime Bouet (AG2R) che ha staccato di poco più di un minuto il gruppo e al cui inseguimento si è lanciato un gruppetto di sette uomini. Sul Capo Berta il fuggitivo è stato raggiunto e superato dall'ucraino Dmytro Hrabovs'kyj (ISD-Neri), raggiunto a sua volta dal gruppo prima di affrontare la Cipressa. Al termine della discesa è stato un altro francese ad attaccare, Yoann Offredo della Française des Jeux, poi ripreso sul Poggio. Sono seguiti diversi attacchi, sia sul Poggio sia verso il traguardo, ma il gruppo è arrivato compatto a Sanremo e Óscar Freire ha battuto in volata il belga Tom Boonen e l'italiano Alessandro Petacchi.[1][2]

Ordine d'arrivo (Top 10)Modifica

Punteggi UCIModifica

NoteModifica

  1. ^ Stefano Diciatteo, Volata da Oscar - Freire fa il tris, in La Gazzetta dello Sport, 20 marzo 2010. URL consultato il 22-3-2010.
  2. ^ Antonino Morici, Volata da Oscar - Freire re di Sanremo, in La Gazzetta dello Sport, 20 marzo 2010. URL consultato il 22-3-2010.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo