Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la squadra ciclistica lussemburghese, vedi RadioShack-Leopard.
Team RadioShack
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Informazioni
Codice UCIRSH
NazioneStati Uniti Stati Uniti
Debutto2010
Scioglimento2011
SpecialitàStrada

Il Team RadioShack (codice UCI RSH) era una squadra maschile di ciclismo su strada statunitense. Attiva tra il 2010 e il 2011, la formazione aveva licenza di UCI ProTeam, che le consentiva di partecipare alle gare del calendario mondiale UCI.

Lo sponsor principale nelle due stagioni di attività era la RadioShack, catena statunitense di distribuzione di prodotti di elettronica di consumo. Un'altra società statunitense, la Trek Bicycle Corporation, forniva le biciclette. Al termine del 2011 RadioShack e Nissan (un altro dei principali finanziatori) hanno lasciato la squadra per andare a sponsorizzare la formazione lussemburghese Leopard-Trek, rinominata dal 2012 in RadioShack-Nissan.

Indice

StoriaModifica

La creazione della squadra venne annunciata il 23 luglio 2009 dal sette volte vincitore del Tour de France Lance Armstrong.[1] Società di riferimento era la Capital Sports and Entertainment, gruppo che gestisce eventi ed attività sportive con sede ad Austin nel Texas, che già dirigeva la squadra giovanile Trek-Livestrong e che in precedenza aveva gestito il team professionistico Discovery Channel. Lo sponsor principale era RadioShack, colosso dell'elettronica statunitense, affiancato da Trek Bicycle Corporation, SRAM Corporation e Nike.[2][3] Il team promuoveva inoltre la campagna anti-cancro Livestrong della Lance Armstrong Foundation.

Il belga Johan Bruyneel agiva da team manager, coadiuvato da Dirk Demol, Alain Gallopin, Vjačeslav Ekimov e José Azevedo come direttori sportivi.[4] Il 23 novembre 2009 venne annunciata la rosa ufficiale per la stagione 2010, formata da 26 corridori di sedici nazionalità differenti, ben 12 dei quali provenienti dall'Astana.[4][5] Ottenuta la licenza UCI ProTour, la squadra ebbe la possibilità di partecipare alle principali gare del calendario mondiale del 2010.[6]

CronistoriaModifica

AnnuarioModifica

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
2010 RSH   Team RadioShack PT Trek Manager: Bill Stapleton, Johan Bruyneel
Dir. sportivi: José Azevedo, Dirk Demol, Vjačeslav Ekimov, Alain Gallopin
2011 RSH   Team RadioShack PT Trek Manager: Bill Stapleton, Johan Bruyneel
Dir. sportivi: José Azevedo, Dirk Demol, Vjačeslav Ekimov, Alain Gallopin

Classifiche UCIModifica

Fino al 1998, le squadre ciclistiche erano classificate dall'UCI in un'unica divisione. Nel 1999 la classifica a squadre venne divisa in prima, seconda e terza categoria (GSI, GSII e GSIII), mentre i corridori rimasero in classifica unica.[7] Nel 2005 fu introdotto l'UCI ProTour[8] e, parallelamente, i Circuiti continentali UCI;[7] dal 2009 le gare del circuito ProTour sono state integrate nel Calendario mondiale UCI, poi divenuto UCI World Tour.

Anno Class. Pos. Migliore cl. individuale
2010 World Cal. 11º   Chris Horner (18º)
2011 World Tour 10º   Andreas Klöden (20º)

PalmarèsModifica

Grandi GiriModifica

Partecipazioni: 1 (2011)
Vittorie di tappa: 0
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
Partecipazioni: 2 (2010, 2011)
Vittorie di tappa: 1
2010 (Sérgio Paulinho)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 1
2010 Squadre
Partecipazioni: 1 (2011)
Vittorie di tappa: 0
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0

Campionati nazionaliModifica

Strada
Cronometro: 2011 (Nélson Oliveira)
Cronometro: 2011 (Janez Brajkovič)
In linea: 2011 (Matthew Busche)
Cronometro: 2010 (Taylor Phinney)

Altri successiModifica

In una occasione corridori in forza alla RadioShack si sono affermati ai campionati del mondo.

Campionati del mondo
2010 (Taylor Phinney)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Armstrong to launch new US team, in BBC Sport, 23 luglio 2009. URL consultato il 26 novembre 2009.
  2. ^ (EN) Radio Shack joins forces with Livestrong, in cyclingnews.com, 23 luglio 2009. URL consultato il 26 novembre 2009.
  3. ^ (EN) Andrew Hood, Lance Armstrong to race for Team RadioShack in 2010, in velonews.com, 23 luglio 2009. URL consultato il 26 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2009).
  4. ^ a b Il Dream Team di Armstrong, in gazzetta.it, 24 novembre 2009. URL consultato il 26 novembre 2009.
  5. ^ (EN) Team RadioShack - Roster Complete, in johanbruyneel.com, 23 luglio 2009. URL consultato il 26 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2009).
  6. ^ Licenza Pro Tour all'Astana, in gazzetta.it, 25 novembre 2009. URL consultato il 26 novembre 2009.
  7. ^ a b Archivio delle classifiche UCI, su 62.50.72.82. URL consultato il 3 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2012).
  8. ^ Archivio delle classifiche UCI ProTour [collegamento interrotto], su uciprotour.com. URL consultato il 12 dicembre 2009.

Altri progettiModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo