Apri il menu principale
Montalto Pavese
comune
Montalto Pavese – Stemma Montalto Pavese – Bandiera
Montalto Pavese – Veduta
Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
SindacoAngelo Villani (lista civica) dal 27/05/2019
Territorio
Coordinate44°59′N 9°13′E / 44.983333°N 9.216667°E44.983333; 9.216667 (Montalto Pavese)Coordinate: 44°59′N 9°13′E / 44.983333°N 9.216667°E44.983333; 9.216667 (Montalto Pavese)
Altitudine380 m s.l.m.
Superficie19,07 km²
Abitanti896[1] (31-12-2018)
Densità46,98 ab./km²
FrazioniBosco della Chiesa, Cà del Fosso, Casa Madama, Cella, Costa Gallotti, Costaiola, Dònega, Finigeto, Fornacetta, Molgheto, Pezzolo, Villa Illibardi
Comuni confinantiBorgo Priolo, Borgoratto Mormorolo, Calvignano, Colli Verdi, Lirio, Montecalvo Versiggia, Mornico Losana, Oliva Gessi, Pietra de' Giorgi, Rocca de' Giorgi
Altre informazioni
Cod. postale27040
Prefisso0383
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018094
Cod. catastaleF417
TargaPV
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona F, 3 138 GG[2]
Nome abitantimontaltesi
Patronosan Giovanni Battista
Giorno festivo24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montalto Pavese
Montalto Pavese
Montalto Pavese – Mappa
Posizione del comune di Montalto Pavese nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Montalto Pavese (Muntalt in dialetto oltrepadano) è un comune italiano di 896 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia. Per la sua posizione dominante le prime colline sopra Casteggio, il bel castello con il giardino all'italiana e per la sua produzione di vino, è chiamata la "regina dell'Oltrepò Pavese".

Geografia fisicaModifica

ClimaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione meteorologica di Montalto Pavese.

StoriaModifica

Le prime notizie su Montalto risalgono al X secolo, allorché vi aveva estesi beni il monastero pavese di Santa Maria delle Cacce. Nel 1164 passò con l'Oltrepò sotto il dominio di Pavia, che l'infeudò alla famiglia Belcredi. La podesteria o squadra di Montalto, soggetta ai Belcredi (che nominavano il Podestà, prerogativa che nelle altre squadre spettava alla città di Pavia), comprendeva anche Oliva Gessi, Mornico Losana, Torricella Verzate, Lirio e Montù Berchielli (nel comune di Rocca de' Giorgi); tra le ville del feudo sono citate anche le attuali frazioni Finigeto e Villa Illibardi.

Sotto gli Sforza, nel 1477, Montalto è infeudato come contea agli Strozzi di Mantova (ramo della nobile famiglia fiorentina), sotto i quali comunque i Belcredi rimangono la famiglia più ricca e mantengono la proprietà del castello. Nel 1617 il feudo è venduto ai Taverna, conti di Landriano, ma nel 1658 i Belcredi lo riacquistano, mantenendolo fino alla fine del feudalesimo nel 1797. Il feudo è nel frattempo elevato a Marchesato.

Nel XIX secolo Montalto è sede di mandamento nella provincia di Voghera (dal 1859 circondario di Voghera nella provincia di Pavia). Con l'unità d'Italia riceve il nuovo nome di Montalto Pavese. Nel 1939, soppresso il comune di Montù Berchielli (CC F702), parte di esso, compresa la ex sede comunale Cà del Fosso, è aggregata a Montalto.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Meta di numerosi turisti e appassionati di aeromodellismo è la località Belvedere, sita sulla cresta di una collina e soggetta a forti venti, a causa della sua posizione: a separazione della strettissima Valle Scuropasso e della Valle del Ghiaie. I forti movimenti d'aria rendono divertente il volo di aeromodelli, deltaplani e parapendii. Il paese è inoltre conosciuto per il suo "Maniero" (Castello) che, data la quota a cui è posto, e data la sua posizione, dominante la valle del torrente Verzate, è visibile da gran parte della Lombardia, anche da lunghe distanze.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 

AmministrazioneModifica

 
Scuola

Comunità montaneModifica

Fa parte della fascia bassa della Comunità Montana Oltrepò Pavese.

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2018.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN242736266 · GND (DE4565242-9 · WorldCat Identities (EN242736266
  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia