Apri il menu principale

Monte San Giacomo

comune italiano
Monte San Giacomo
comune
Monte San Giacomo – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Salerno-Stemma.png Salerno
Amministrazione
SindacoRaffaele Accetta (lista civica) dal 16-5-2011
Territorio
Coordinate40°21′N 15°32′E / 40.35°N 15.533333°E40.35; 15.533333 (Monte San Giacomo)Coordinate: 40°21′N 15°32′E / 40.35°N 15.533333°E40.35; 15.533333 (Monte San Giacomo)
Altitudine668 m s.l.m.
Superficie51,69 km²
Abitanti1 537[1] (30-9-2018)
Densità29,73 ab./km²
Comuni confinantiPiaggine, Sanza, Sassano, Teggiano
Altre informazioni
Cod. postale84030
Prefisso0975
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT065075
Cod. catastaleF618
TargaSA
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona D, 2 098 GG[2]
Nome abitantisangiacomesi
PatronoSan Giacomo il Maggiore e sant'Anna
Giorno festivo25 luglio e 26 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monte San Giacomo
Monte San Giacomo
Monte San Giacomo – Mappa
Posizione del comune di Monte San Giacomo all'interno della provincia di Salerno
Sito istituzionale

Monte San Giacomo è un comune italiano di 1.537 abitanti della provincia di Salerno in Campania.

Geografia fisicaModifica

Il comune di Monte San Giacomo è situato alle pendici del Monte Cervati. Si estende su una superficie di 51,45 km² ed è posto ad un'altitudine di 668 metri sul livello del mare.

Hanno meno abitanti di Celle di Bulgheria.

StoriaModifica

Dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Diano, appartenente al Distretto di Sala del Regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il Regno d'Italia ha fatto parte del mandamento di Teggiano, appartenente al Circondario di Sala Consilina.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

  • Chiesa Madre San Giacomo Apostolo del '500
  • Santuario di Sant'Anna
  • Chiesa di Sant'Antonio (1717)
  • Chiesa di Nostra Signora di Costantinopoli, nota come Madonna dei Cerri
  • Cappella di San Gaetano del '700
  • Cappella di San Nicola
  • Cappella della Madonna di Loreto

Architetture civiliModifica

  • Fontana del XVI secolo
  • Antico Campanile del '500
  • Palazzo Marone (Basso Medioevo)
  • Arco d'ingresso alla Villa Comunale (1863)
  • Biblioteca comunale "Gherardo Marone"
  • Archeodromo dei Vallicelli

Aree naturaliModifica

  • Grotta del Munaciello
  • Grotta dei Vallicelli
  • Inghiottitoio del Pian di Varlacarla

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 

Etnie e minoranze straniereModifica

Al 31 dicembre 2007 ad Monte San Giacomo risultano residenti 28 cittadini stranieri. Le nazionalità principali sono:[4]

ReligioneModifica

La maggioranza della popolazione è di religione cristiana appartenenti principalmente alla Chiesa cattolica[5]; il comune appartiene alla forania di Teggiano-Sala, della Diocesi di Teggiano-Policastro, ed ha una parrocchia:

  • San Giacomo Apostolo

L'altra confessione cristiana presente è quella Protestante con una comunità:

  • Chiesa Evangelica dei Fratelli[6]

CulturaModifica

CucinaModifica

Il piatto tipico è il patan' e cicc. È un pesto di patate e fagioli stufati cui viene aggiunta della paprica. Si gusta con peperoni rossi secchi fritti. La sua origine si perde nell'antica cultura gastronomica della comunità sangiacomese che ha esportato questa particolarissima pietanza in tutto il mondo. Il piatto viene celebrato ogni anno nella omonima sagra (28 e 29 dicembre).

Geografia antropicaModifica

EconomiaModifica

L'economia si basa su posti di lavoro da impiegato e operaio, ma ancora ci sono contadini che hanno bestiame e coltivano il terreno.

Infrastrutture e trasportiModifica

StradeModifica

  •   Strada Provinciale 72/a Innesto SP 78-Monte S.Giacomo.
  •   Strada Provinciale 72/b Monte S.Giacomo-Raccio.
  •   Strada Provinciale 78 Innesto SP 11(Silla)-Sassano.
  •   Strada Provinciale 121 Innesto SP 78(Sassano)-Monte S.Giacomo.

AmministrazioneModifica

Altre informazioni amministrativeModifica

Il comune fa parte della Comunità montana Vallo di Diano.

Le competenze in materia di difesa del suolo sono delegate dalla Campania all'Autorità di bacino interregionale del fiume Sele.

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2018.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Dati Istat
  5. ^ [1] Sito della Diocesi
  6. ^ Evangelici.net - Indirizzi utili

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica