Apri il menu principale

MotorStorm

videogioco del 2006
MotorStorm
videogioco
PiattaformaPlayStation 3
Data di pubblicazionePlayStation 3:
Giappone 14 dicembre 2006
Nord America 6 marzo 2007
PAL 23 marzo 2007
Australia 23 marzo 2007
GenereSimulatore di guida
OrigineRegno Unito
SviluppoEvolution Studios
PubblicazioneSCEE
SerieMotorStorm
Modalità di giocoGiocatore singolo e multiplayer on-line fino a 12 giocatori
Periferiche di inputSixaxis o DualShock 3
Motore grafico720p
SupportoBlu-ray Disc
Fascia di etàCEROB · ESRBT · KMRB: 12+ · OFLC (AU): PG · PEGI: 12 · USK: 12
Seguito daMotorStorm: Pacific Rift

MotorStorm è un videogioco racing arcade per PlayStation 3. Il gioco permette sfide on-line fino a 12 giocatori, comprende oltre 34 veicoli tra cui 7 diversi tipi mezzi come moto, pick-up, camion, quad, auto da rally, buggy, tir e motocross tutti da fuori strada. Il gioco supporta l'alta risoluzione solo fino a 720p ed è un'esclusiva Sony. Nella versione PAL del gioco hanno introdotto nuove impostazioni compresa appunto la modalità on-line in cui i giocatori si possono sfidare anche in alcuni tracciati notturni. Il titolo dell'Evolution Studio è arrivato in Europa il 23 marzo 2007 contemporaneamente con il debutto della PlayStation 3 nel territorio europeo.[1]

Modalità di giocoModifica

In MotorStorm è presente la modalità festival nella quale si affrontano numerose gare che si sbloccano ottenendo dei crediti. Anche se il gioco non è molto realistico (è pur sempre un arcade e non una simulazione) la differenza tra i diversi tipi di veicoli è ben marcata. Infatti se si usano veicoli leggeri (moto, quad, ecc.) la miglior strategia per vincere è sfruttare i luoghi più alti e stretti della pista, a differenza dei tir per i quali è consigliato stare "con le ruote per terra" (anche se non sono impediti salti dalle numerose rampe presenti nei percorsi). Per facilitare la vittoria (e per fare salti molto più lunghi) è presente un tasto "turbo" che aumenta di molto la velocità del mezzo (qualunque esso sia) sebbene per un periodo limitato (infatti dopo qualche secondo bisogna rilasciarlo altrimenti il troppo calore emesso provoca l'esplosione del mezzo).[2]

La casa produttrice (Evolution) ha inoltre pubblicato alcune espansioni contenenti nuove modalità di gioco, nuovi veicoli e un nuovo tracciato.

Il 27 settembre 2007 ha avuto luogo il primo campionato europeo ufficiale. I partecipanti sono stati selezionati grazie a dei tornei a livello nazionale ufficiali. Ha conquistato il titolo di Campione Europeo di Motorstorm IiN (Impossible is Nothing) in rappresentanza dell'Italia, in 2ª posizione si è classificato Morphelin82 in rappresentanza della Francia, mentre in 3ª posizione DeadlyFox in rappresentanza della Germania.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Will Stewart, Motorstorm, in Game Surf.it, 28 marzo 2007.
  2. ^ (EN) Luca Moltani, Found: Recensione MotorStorm, in Spaziogames.it, 16 gennaio 2008. URL consultato il 12 novembre 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale PlayStation: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di PlayStation