Apri il menu principale

National Hockey League 2002-2003

NHL 2002-2003
NHL Old Logo.jpg
CampionatoNational Hockey League
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Duratadal 9 ottobre 2002
al 9 giugno 2003
Numero squadre30
Regular Season
Prima classificataOttawa Senators
(Presidents' Trophy)
MVPSvezia Peter Forsberg (Colorado)
Top scorerSvezia Peter Forsberg (Colorado)
RookieCanada Barret Jackman (St. Louis)
Stanley Cup playoff
Vincitore EasternNew Jersey Devils
FinalistaOttawa Senators
Vincitore WesternMighty Ducks Anaheim
FinalistaMinnesota Wild
MVP PlayoffCanada Jean-Sébastien Giguère (Anaheim)
Stanley Cup
VincitoreNew Jersey Devils
FinalistaMighty Ducks Anaheim

La stagione 2002-2003 è stata la 86a edizione della National Hockey League. La stagione regolare iniziò il 9 ottobre 2002 per poi concludersi il 6 aprile 2003, mentre i playoff della Stanley Cup terminarono il 23 maggio 2003. La stagione fu contrassegnata dalle numerose difficoltà finanziarie che afflissero le franchigie. Nonostante i successi sul campo per quasi l'intera durata dell'anno 2003 gli Ottawa Senators furono posti sotto amministrazione controllata, impossibilitati a pagare gli stipendi ai giocatori.[1] Nonostante gli sforzi del proprietario Rod Bryden la squadra fu ceduta al termine della stagione al miliardario Eugene Melnyk. Anche i Buffalo Sabres ebbero guai finanziari prima dell'acquisizione da parte dell'imprenditore newyorkese Tom Golisano.[2] Invece i Pittsburgh Penguins continuarono a cedere i giocatori più importanti in modo da contenere i debiti della società, giungendo ancora una volta in fondo alle classifiche della stagione regolare. I Florida Panthers ospitarono l'NHL All-Star Game presso l'Office Depot Center il 2 febbraio 2003. La finale di Stanley Cup finì il 9 giugno con la vittoria dei New Jersey Devils contro i Mighty Ducks of Anaheim per 4-3. Per la squadra del New Jersey si trattò della terza Stanley Cup della loro storia.

Squadre partecipantiModifica

Pre-seasonModifica

NHL Entry DraftModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: NHL Entry Draft 2002.

L'Entry Draft si tenne fra il 22 ed il 23 giugno 2002 presso l'Air Canada Centre di Toronto, in Ontario. I Columbus Blue Jackets nominarono come prima scelta assoluta l'ala destra Rick Nash. Altri giocatori rilevanti all'esordio in NHL furono Aleksandr Sëmin, Cam Ward, Kari Lehtonen e Jay Bouwmeester.

Stagione regolareModifica

ClassificheModifica

    = Qualificata per i playoff,     = Primo posto nella Conference,     = Vincitore del Presidents' Trophy, ( ) = Posizione nella Conference

Eastern ConferenceModifica

Northeast Division

PG V S N OTS GF GS PT
1. Ottawa Senators (1) 82 52 21 8 1 263 182 113
2. Toronto Maple Leafs (5) 82 44 28 7 3 236 208 98
3. Boston Bruins (7) 82 36 31 11 4 245 237 87
4. Montréal Canadiens (10) 82 30 35 8 9 206 234 77
5. Buffalo Sabres (12) 82 27 37 10 8 190 219 72

Atlantic Division

PG V S N OTS GF GS PT
1. New Jersey Devils (2) 82 46 20 10 6 216 166 108
2. Philadelphia Flyers (4) 82 45 20 13 4 211 166 107
3. NY Islanders (8) 82 35 34 11 2 224 231 83
4. N.Y. Rangers (9) 82 32 36 10 4 210 231 78
5. Pittsburgh Penguins (14) 82 27 44 6 5 189 255 65

Southeast Division

PG V S N OTS GF GS PT
1. Tampa Bay Lightning (3) 82 36 25 16 5 219 210 93
2. Washington Capitals (6) 82 39 29 8 6 224 220 92
3. Atlanta Thrashers (11) 82 31 39 7 5 226 284 74
4. Florida Panthers (13) 82 24 36 13 9 176 237 70
5. Carolina Hurricanes (15) 82 22 43 11 6 171 240 61

Western ConferenceModifica

Northwest Division

PG V S N OTS GF GS PT
1. Colorado Avalanche (3) 82 42 19 13 8 251 194 105
2. Vancouver Canucks (4) 82 45 23 13 1 264 208 104
3. Minnesota Wild (6) 82 42 29 10 1 198 178 95
4. Edmonton Oilers (8) 82 36 26 11 9 231 230 92
5. Calgary Flames (12) 82 29 36 13 4 186 228 75

Central Division

PG V S N OTS GF GS PT
1. Detroit Red Wings (2) 82 48 20 10 4 269 203 110
2. St. Louis Blues (5) 82 41 24 11 6 253 222 99
3. Chicago Blackhawks (9) 82 30 33 13 6 207 226 79
4. Nashville Predators (13) 82 27 35 13 7 183 206 74
5. Columbus Blue Jackets (15) 82 29 42 8 3 213 263 69

Pacific Division

PG V S N OTS GF GS PT
1. Dallas Stars (2) 82 46 17 15 4 245 169 111
2. Mighty Ducks Anaheim (7) 82 40 27 9 6 203 193 95
3. LA Kings (10) 82 33 37 6 6 203 221 78
4. Phoenix Coyotes (11) 82 31 35 11 5 204 230 78
5. San Jose Sharks (14) 82 28 37 9 8 214 239 73

StatisticheModifica

Classifica marcatoriModifica

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine della stagione regolare.[3]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
  Peter Forsberg Colorado Avalanche 75 29 11 106 +52 70
  Markus Näslund Vancouver Canucks 82 48 56 104 +6 52
  Joe Thornton Boston Bruins 77 36 65 101 +12 109
  Milan Hejduk Colorado Avalanche 82 50 48 98 +52 32
  Todd Bertuzzi Vancouver Canucks 82 46 51 97 +2 144
  Pavol Demitra St. Louis Blues 78 36 57 93 +0 32
  Glen Murray Boston Bruins 82 44 48 92 +9 64
  Mario Lemieux Pittsburgh Penguins 67 28 63 91 -25 43
  Dany Heatley Atlanta Thrashers 77 41 48 89 -8 58
  Žigmund Pálffy LA Kings 76 37 48 85 +22 47

Classifica portieriModifica

La seguente lista elenca i migliori portieri al termine della stagione regolare.[4]

Giocatore Squadra PG Min V S P OTS GS SO Sv% MGS
  Marty Turco Dallas Stars 55 3202:33 31 10 10 2 92 7 .932 1.72
  Roman Čechmánek Philadelphia Flyers 58 3350:22 33 15 10 2 102 6 .925 1.83
  Dwayne Roloson Minnesota Wild 50 2945:03 23 16 8 0 98 4 .927 2.00
  Martin Brodeur New Jersey Devils 73 4374:21 41 23 9 5 147 9 .914 2.02
  Patrick Lalime Ottawa Senators 67 3943:22 39 20 7 1 142 8 .911 2.16
  Patrick Roy Colorado Avalanche 63 3768:37 35 15 13 3 137 5 .920 2.18
  Manny Legace Detroit Red Wings 25 1405:46 14 5 4 1 51 0 .925 2.18
  Tomáš Vokoun Nashville Predators 69 3974:01 25 31 11 5 146 3 .918 2.20
  Robert Esche Philadelphia Flyers 30 1638:25 12 9 3 2 60 2 .907 2.20
  Manny Fernandez Minnesota Wild 35 1979:16 19 13 2 1 74 2 .924 2.24

PlayoffModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stanley Cup playoff 2003.
 
Il trofeo della Stanley Cup

Al termine della stagione regolare le migliori 16 squadre del campionato si sono qualificate per i playoff. Gli Ottawa Senators si aggiudicarono il Presidents' Trophy avendo ottenuto il miglior record della lega con 113 punti. I campioni di ciascuna Division conservarono il proprio ranking per l'intera durata dei playoff, mentre le altre squadre furono ricollocate nella graduatoria dopo ciascun turno.

Tabellone playoffModifica

In ciascun turno la squadra con il ranking più alto si sfidò con quella dal posizionamento più basso, usufruendo anche del vantaggio del fattore campo. Nella finale di Stanley Cup il fattore campo fu determinato dai punti ottenuti in stagione regolare dalle due squadre. Ciascuna serie, al meglio delle sette gare, seguì il formato 2–2–1–1–1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6).

  Quarti di finale Conference Semifinali Conference Finali Conference Finale Stanley Cup
                                     
1  Ottawa Senators 4     1  Ottawa Senators 4  
8  New York Islanders 1     4  Philadelphia Flyers 2  


2  New Jersey Devils 4 Eastern Conference
7  Boston Bruins 1  
    1  Ottawa Senators 3  
  2  New Jersey Devils 4  
3  Tampa Bay Lightning 4  
6  Washington Capitals 2  
4  Philadelphia Flyers 4   2  New Jersey Devils 4
5  Toronto Maple Leafs 3     3  Tampa Bay Lightning 1  


  E2  New Jersey Devils 4
(Accoppiamenti ristabiliti dopo il primo turno.)
  W7  Mighty Ducks Anaheim 3
1  Dallas Stars 4     1  Dallas Stars 2
8  Edmonton Oilers 2     7  Mighty Ducks Anaheim 4  
2  Detroit Red Wings 0
7  Mighty Ducks Anaheim 4  
  7  Mighty Ducks Anaheim 4
  6  Minnesota Wild 0  
3  Colorado Avalanche 3  
6  Minnesota Wild 4   Western Conference
4  Vancouver Canucks 4   4  Vancouver Canucks 3
5  St. Louis Blues 3     6  Minnesota Wild 4  

Stanley CupModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stanley Cup 2003.

La finale della Stanley Cup 2003 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della National Hockey League per la stagione 2002-03. I New Jersey Devils hanno sconfitto i Mighty Ducks of Anaheim in sette partite e si sono aggiudicati la Stanley Cup per la terza volta nella loro storia. Per i Devils fu la quarta finale disputata nella loro storia, mentre per i Mighty Ducks si trattò della prima finale in assoluto dalla loro creazione.

Premi NHLModifica

 
Foto di gruppo dei New Jersey Devils ricevuti presso la Casa Bianca dal presidente George W. Bush.

RiconoscimentiModifica

NHL All-Star TeamModifica

First All-Star Team

Second All-Star Team

NHL All-Rookie Team

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ottawa: bankruptcy filing, sptimes.com, 10 gennaio 2003. URL consultato il 10 giugno 2012.
  2. ^ (EN) NHL's Sabres File For Bankruptcy Protection, Forbes, 13 gennaio 2003. URL consultato il 10 giugno 2012.
  3. ^ (EN) 2002-03 NHL Season Skater Statistics, hockey-reference.com. URL consultato l'11 aprile 2015.
  4. ^ (EN) 2002-03 NHL Season Goalie Statistics, hockey-reference.com. URL consultato l'11 aprile 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio