Nelson Brizuela
Nazionalità Bandiera del Paraguay Paraguay
Calcio
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Termine carriera 1975 - calciatore
2007 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1967Universal? (?)
1968-1969Guaraní? (?)
1970Sonsonate? (?)
1970CSD Municipal? (?)
1970Irapuato? (?)
1972Miami Gatos1 (0)
1972-1973Cincinnati Comets? (?)
1973Marconi Stallions? (?)
1973Parramatta Melita Eagles? (?)
1973Juventud Olímpica? (?)
1973-1974Excélsior? (?)
1974-1975Municipal Limeño? (?)
1975-1976Tapachulteca? (?)
1976-1978CSD Municipal? (?)
1978-1979Municipal Limeño? (?)
Carriera da allenatore
1989-1991Marconi Stallions
1991-1992Parramatta Melita Eagles
199?Zacapa
199?Isidro Metapán
1992-1994Municipal Limeño
1996-1998FAS
1998-1999Luis Ángel Firpo
1999-2001Dragón
2001Atlético Marte
2002Delfín
2002-2003Atlético Balboa
2005Municipal Limeño
2005LDU Loja
2005-2007Alianza
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nelson César Brizuela Ojeda (Encarnación, 10 gennaio 1950) è un allenatore di calcio ed ex calciatore paraguaiano, di ruolo attaccante.

Biografia Modifica

Trasferitosi ventenne in El Salvador per giocare, lì vi incontrò la futura moglie Rosa María che sposò all'età di venticinque anni e da cui ebbe quattro figli.[1]

Caratteristiche tecniche Modifica

Allenatore Modifica

Divenuto allenatore, si preparò viaggiando per il mondo e studiando sul campo squadre blasonate come gli olandesi dell'Ajax e gli inglesi del Manchester Utd.[1]

Carriera Modifica

Calciatore Modifica

Brizuela ha iniziato la carriera in patria, giocando nell'Universal e poi nel Guaraní, con cui vince il campionato paraguaiano del 1969.

Ingaggiato nel 1970 dai guatemaltechi del Sonsonate, passò nel corso della prima stagione ai più quotati CSD Municipal[1], con cui vince il campionato del 1969-1970.

Le ottime prestazioni lo fecero ingaggiare dai messicani dell'Irapuato.[1] Nella stagione 1972 passa agli statunitensi Miami Gatos, nuova franchigia della NASL guidata da Salvatore De Rosa. Con i Gatos ottiene solo il quarto e ultimo posto nella Southern Division, non riuscendo così ad accedere alla fase finale del torneo.

Sempre nel 1972 gioca nei Cincinnati Comets, con cui vince l'American Soccer League 1972[1], mentre la stagione seguente ottiene il secondo posto, alle spalle del New York Apollo.

Nel 1973 è in Australia per giocare nei Marconi Stallions e nei Parramatta Melita Eagles.[1]

Dal 1973 al 1976 gioca nel campionato salvadoregno, per poi tornare al CSD Municipal, con cui vince la Liga Nacional de Guatemala 1976. Chiude la carriera con i salvadoregni del Municipal Limeño nel 1979.

Allenatore Modifica

Terminata la carriera agonistica torna in Australia dove inizia la carriera di allenatore a 39 anni[1]; torna poi in El Salvador dove guida lo Zacapa, l'Isidro Metapán, il Municipal Limeño, il FAS, il Luis Ángel Firpo, il Dragón e all'Atlético Marte, società in cui rimane solo per un breve periodo a causa di alcuni problemi con la dirigenza.[1][2]

Nel 2002 si trasferisce in Ecuador per allenare il Delfín.[1]

Dopo un'esperienza alla guida dell'Atlético Balboa, venne chiamato nuovamente alla guida del Municipal Limeño per il torneo di clausura 2005, con cui ottiene un inaspettato secondo posto nella stagione regolare.[3]

Nel settembre 2005 viene chiamato alla guida del LDU Loja, impegnato nella lotta per non retrocedere nel massimo campionato ecuadoriano[4]: la stagione si concluse con la retrocessione della squadra in cadetteria.

Palmarès Modifica

Competizioni nazionali Modifica

Guaraní: 1969
CSD Municipal: 1969-1970, 1976

Note Modifica

  1. ^ a b c d e f g h i (ES) ¿Qué pasó con Nelson Brizuela?, su Historico.elsalvador.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  2. ^ (ES) Nelson Brizuela es el nuevo entrenador, su Lahora.com.ec. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  3. ^ (ES) Municipal Limeño, 13 años sin acariciar las semis, su Elgrafico.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  4. ^ (ES) Paraguayo Brizuela se integró a Liga-Loja, su Lahora.com.ec. URL consultato l'8 febbraio 2021.

Collegamenti esterni Modifica

  • (EN) Nelson Brizuela, su Nasljerseys.com. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  • (ES) Nelson Brizuela, su Ceroacero.es. URL consultato il 5 febbraio 2021.