Apri il menu principale

Nemici, una storia d'amore

film del 1989 diretto da Paul Mazursky
Nemici, una storia d'amore
Titolo originaleEnemies, A Love Story
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1989
Durata119 min
Generedrammatico, commedia
RegiaPaul Mazursky
SoggettoIsaac Bashevis Singer
SceneggiaturaRoger L. Simon, Paul Mazursky
FotografiaFred Murphy
MontaggioStuart H. Pappé
MusicheMaurice Jarre
ScenografiaPato Guzman e Steven J. Jordan
Interpreti e personaggi

Nemici, una storia d'amore (Enemies, A Love Story) è un film del 1989 diretto da Paul Mazursky.

È tratto dall'omonimo romanzo del 1966 dell'ebreo polacco Isaac Bashevis Singer

Indice

TramaModifica

New York, 1949. Herman Broder è un sopravvissuto all'olocausto che durante tutta la guerra si era nascosto in un fienile, assistito dalla sua cameriera Yadwiga, poi diventata sua moglie. L'uomo ha una relazione amorosa con un'altra donna, sopravvissuta anche lei ai nazisti, Masha. Con la moglie egli finge di essere un commesso viaggiatore che vende libri, mentre in realtà lavora come scrittore ombra per un rabbino corrotto e spregevole. A un certo punto una terza donna, Tamara, che lui credeva morta e che era stata sua moglie prima della guerra, riappare.

RiconoscimentiModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica