Apri il menu principale
Ordine reale di Vittoria ed Alberto
Royal Order of Victoria and Albert
Regno Unito
Casata di Windsor del Regno Unito
TipologiaOrdine cavalleresco femminile
Statusquiescente dal 1901
CapoElisabetta II
IstituzioneLondra, 10 ottobre 1864
Primo capoVittoria d'Inghilterra
GradiDama di I classe
Dama di II classe
Dama di III classe
Dama di IV classe
Precedenza
Ordine più altoOrdine Famigliare Reale di Re Giorgio IV
Ordine più bassoOrdine Famigliare Reale di Re Edoardo VII
Royal Order of Victoria and Albert - ribbon bar.gif
Nastro dell'Ordine
Ritratto della regina Vittoria nel suo giubileo d'oro, indossante l'insegna dell'Ordine di Vittoria ed Alberto.
L'Imperatrice consorte di Germania, Vittoria di Sassonia-Coburgo-Gotha con le insegne dell'Ordine

L'Ordine reale di Vittoria ed Alberto (in inglese: Royal Order of Victoria and Albert) è una onorificenza familiare e di corte del Regno Unito non più conferita ma ancora inclusa nel sistema premiale britannico, tradizionalmente posta in stato di quiescenza dalla morte del sovrano fondatore, istituita il 10 febbraio 1862[1] dalla regina Vittoria, ampliato il 10 ottobre 1864, il 15 novembre 1865 e il 15 marzo 1880. Non è stato più conferito dalla morte della regina Vittoria.

L'Ordine si divide in quattro classi esclusivamente femminili per i membri della famiglia Reale o delle famiglie di corte. La medaglia consiste in un cammeo con i ritratti della regina Vittoria e del principe Alberto, suo marito, con sul retro le cifre dei sovrani "VA", il tutto sormontato dalla corona reale inglese e sostenuto da un nastro bianco moiré.

L'ultima insignita dell'Ordine, la principessa Alice di Athlone, morì nel 1981 e l'attuale Sovrano dell'Ordine è la regina Elisabetta II.

Alle dame insignite spettavano le lettere post-nominali VA.

Indice

Insigniti notabiliModifica

Dame di prima classeModifica

 
Le insegne dei quattro gradi dell'Ordine

Dame di seconda classeModifica

Dame di terza classeModifica

Dama di quarta classeModifica

FontiModifica

NoteModifica

  1. ^ British Imperial Calendar, 1900

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia