Pallanuoto ai campionati mondiali di nuoto 2019 - Torneo maschile

La XVIII edizione del campionato mondiale di pallanuoto maschile si è svolta all'interno del programma dei campionati mondiali di nuoto 2019, dal 15 al 27 luglio. La vittoria finale è andata per la quarta volta all'Italia, che ha sconfitto la Spagna in finale.

Campionato mondiale di pallanuoto 2019
Torneo maschile
Competizione Campionati mondiali di pallanuoto
Sport Pallanuoto
Edizione XVIII
Organizzatore FINA
Date 15 - 27 luglio
Luogo Bandiera della Corea del Sud Gwangju
Partecipanti 16
Risultati
Oro Bandiera dell'Italia Italia
(4º titolo)
Argento Bandiera della Spagna Spagna
Bronzo Bandiera della Croazia Croazia
Quarto Bandiera dell'Ungheria Ungheria
Statistiche
Miglior giocatore Bandiera dell'Italia Francesco Di Fulvio
Miglior marcatore Bandiera del Montenegro Aleksandar Ivović (21)
Incontri disputati 48
Gol segnati 1 038 (21,63 per incontro)
Cronologia della competizione

Hanno partecipato alla rassegna sedici squadre, in rappresentanza di tutte e cinque le confederazioni continentali aderenti alla FINA.

Squadre partecipanti

modifica

Turno preliminare

modifica

Gruppo A

modifica
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Serbia 5 3 2 1 0 41 15 +26
2.   Montenegro 4 3 1 2 0 44 26 +18
3.   Grecia 3 3 1 1 1 39 22 +17
4.   Corea del Sud 0 3 0 0 3 11 72 -61
Data Ora[1] Gara
15 luglio 08:30   Serbia 10-10   Montenegro
15 luglio 09:50   Corea del Sud 3-26   Grecia
17 luglio 19:10   Grecia 10-10   Montenegro
17 luglio 20:30   Serbia 22-2   Corea del Sud
19 luglio 16:30   Serbia 9-3   Grecia
19 luglio 17:50   Corea del Sud 6-24   Montenegro

Gruppo B

modifica
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Croazia 6 3 3 0 0 52 16 +36
2.   Stati Uniti 4 3 2 0 1 35 35 0
3.   Australia 2 3 1 0 2 32 34 -2
4.   Kazakistan 0 3 0 0 3 20 54 -34
Data Ora[1] Gara
15 luglio 11:10   Stati Uniti 16-7   Kazakistan
15 luglio 12:30   Croazia 14-4   Australia
17 luglio 08:30   Australia 17-8   Kazakistan
17 luglio 09:50   Stati Uniti 7-17   Croazia
19 luglio 19:10   Stati Uniti 12-11   Australia
19 luglio 20:30   Croazia 21-5   Kazakistan

Gruppo C

modifica
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Ungheria 6 3 3 0 0 60 20 +40
2.   Spagna 4 3 2 0 1 57 19 +38
3.   Sudafrica 1 3 0 1 2 16 54 -38
4.   Nuova Zelanda 1 3 0 1 2 15 55 -40
Data Ora[1] Gara
15 luglio 16:30   Sudafrica 3-23   Spagna
15 luglio 17:50   Nuova Zelanda 4-24   Ungheria
17 luglio 11:10   Ungheria 13-11   Spagna
17 luglio 12:30   Sudafrica 8-8   Nuova Zelanda
19 luglio 08:30   Sudafrica 5-23   Ungheria
19 luglio 09:50   Nuova Zelanda 3-23   Spagna

Gruppo D

modifica
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Italia 6 3 3 0 0 31 19 +12
2.   Germania 3 3 1 1 1 31 25 +6
3.   Giappone 3 3 1 1 1 27 27 +0
4.   Brasile 0 3 0 0 3 22 40 -18
Data Ora[1] Gara
15 luglio 19:10   Brasile 5-14   Italia
15 luglio 20:30   Germania 9-9   Giappone
17 luglio 16:30   Giappone 7-9   Italia
17 luglio 17:50   Brasile 8-15   Germania
19 luglio 11:10   Brasile 9-11   Giappone
19 luglio 12:30   Germania 7-8   Italia

Fase finale

modifica

Tabellone

modifica
Play-off   Quarti di finale   Semifinali   Finale
1A    Serbia 9  
2C    Spagna 15        Spagna 12  
3D    Giappone 7          Spagna 6  
       Croazia 5  
1B    Croazia 10
3C    Sudafrica 5        Germania 8  
2D    Germania 25          Spagna 5
       Italia 10
1C    Ungheria 10  
2A    Montenegro 9(2)        Australia 9  
3B    Australia (rig.) 9(4)          Ungheria 10
       Italia 12  
1D    Italia 7 Terzo posto
3A    Grecia 11        Grecia 6      Croazia 10
2B    Stati Uniti 9      Ungheria 7

Play off

modifica
Gwangju
21 luglio 2019, ore 14:00
Montenegro  11 – 13 (dtr)
(1-3; 3-2; 4-2; 1-2
2-4 rig.)
referto
  AustraliaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Goldenberg
  Salnichenko

Gwangju
21 luglio 2019, ore 15:30
Grecia  11 – 9
(3-4; 3-2; 2-2; 3-1)
referto
  Stati UnitiNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Moller
  Dervieux

Gwangju
21 luglio 2019, ore 17:00
Spagna  15 – 7
(2-1; 3-3; 4-2; 6-1)
referto
  GiapponeNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Voevodin
  Willis

Gwangju
21 luglio 2019, ore 18:30
Sudafrica  5 – 25
(2-5; 0-6; 1-9; 2-5)
referto
  GermaniaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Texedo
  Menendez

Quarti di finale

modifica
Gwangju
23 luglio 2019, ore 14:00
Serbia  9 – 12
(1-2; 2-5; 4-3; 2-2)
referto
  SpagnaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Zwart
  Stavridis

Gwangju
23 luglio 2019, ore 15:30
Croazia  10 – 8
(1-2; 3-1; 3-3; 3-2)
referto
  GermaniaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Goldenberg
  Ivanovski

Gwangju
23 luglio 2019, ore 17:00
Ungheria  10 – 9
(3-3; 2-3; 3-1; 2-2)
referto
  AustraliaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Voevodin
  Putnikovic

Gwangju
23 luglio 2019, ore 18:30
Italia  7 – 6
(2-2; 2-1; 2-3; 1-0)
referto
  GreciaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Margeta
  Alexandrescu

Semifinali

modifica
Gwangju
25 luglio 2019, ore 17:00
Spagna  6 – 5
(2-1; 2-1; 2-0; 0-3)
referto
  CroaziaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Stavridis
  Alexandrescu

Gwangju
25 luglio 2019, ore 18:30
Ungheria  10 – 12
(4-2; 1-5; 2-2; 3-3)
referto
  ItaliaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Zwart
  Margeta

Finale 3º/4º posto

modifica
Gwangju
27 luglio 2019, ore 17:00
Croazia  10 – 7
(2-1; 2-2; 2-2; 4-2)
referto
  UngheriaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Alexandrescu
  Stavridis

Gwangju
27 luglio 2019, ore 18:30
Spagna  5 – 10
(2:2; 1:3; 1:3; 1:2)
referto
  ItaliaNambu University Aquatics Center
Arbitri:   Margeta
  Goldenberg

Tabellone 5º- 8º posto

modifica
5º- 8º posto 5º posto
  Serbia (rig.) 12 (5)
  Germania 12 (4)   Serbia 13
  Australia 9   Australia 9
  Grecia 8
7º posto
  Germania 6
  Grecia 11


Tabellone 9º- 12º posto

modifica
9º- 12º posto 9º posto
  Montenegro 14
  Giappone 7   Montenegro 14
  Stati Uniti 20   Stati Uniti 15
  Sudafrica 3
11º posto
  Giappone 15
  Sudafrica 5


Tabellone 13º- 16º posto

modifica
13º- 16º posto 13º posto
  Corea del Sud 4
  Kazakistan 17   Kazakistan 8
  Nuova Zelanda 8   Brasile 9
  Brasile 12
15º posto
  Corea del Sud (rig.) 12 (5)
  Nuova Zelanda 12 (4)


Classifica finale

modifica

Riconoscimenti

modifica

Classifica Marcatori

modifica
Pos. Nome Squadra Goal[2] Tiri %
1 Aleksandar Ivović   Montenegro 21 35 60
2 Maro Joković   Croazia 19 30 63
3 Gergő Zalánki   Ungheria 18 39 46
4 Strahinja Rašović   Serbia 16 29 55
5 Joe Kayes   Australia 15 29 52
Luuk Gielen   Germania 34 44
Álvaro Granados   Spagna 38 39
Blai Mallarach   Spagna 40 38
Alberto Munarriz   Spagna 34 44
10 Marko Stamm   Germania 14 33 42
Dušan Mandić   Serbia 31 45
Johnny Hooper   Stati Uniti 20 70
  1. ^ a b c d Tutti gli orari sono espressi in ora locale.
  2. ^ Top scorers (PDF), su waterpolo.sportresult.com.
  Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto