Apri il menu principale

Paolo Lombardo (calciatore)

allenatore di calcio e ex calciatore italiano
Paolo Salvatore Lombardo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
non conosciuta Archimede di Siracusa
Squadre di club1
1958-1959 non conosciuta Archimede ? (?)[1]
1959-1960 Milan allievi reg.
1960-1961 Siracusa 1 (0)
1961-1962 Milan primavera
1962-1963 Rizzoli 35 (5)
1963-1964 Modena 0 (0)
1964-1965 Vigor Trani 30 (4)
1965-1968 Livorno 97 (9)
1968-1971 Reggina 87 (10)
1971-1974 Brindisi 61 (5)
1974-1976 Siracusa 52 (1)
Carriera da allenatore
1977-1980 Siracusa
1980-1981 Siracusa
1981-1982 Monopoli
1982-1983 Siracusa
1983-1984 Acireale
1984-1986 Siracusa
1987 Vigor Lamezia
1987-1990 Siracusa
1990-1991 SPAL
1991-1992 Bisceglie
1992-1993 Potenza
1993-1994 Siracusa
1994-1995 Atletico Catania [2]
1997-1998 Atletico Catania
1999-2000 Cavese
2000-2001 Teramo
2006-2007 Siracusa
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Paolo Lombardo (Brindisi, 12 gennaio 1943[3]) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Salvatore era il nome che i genitori avrebbero voluto dargli, ma l'ufficiale della nave Vulcania diretta a Brindisi, su cui nacque mentre la famiglia tornava dall'Etiopia, quando andò all'anagrafe di Brindisi si confuse e scrisse solo Paolo. I genitori lo hanno sempre chiamato Salvatore.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

 
Paolo Lombardo con la maglia del Livorno (1966)

In carriera ha disputato nove campionati di Serie B con le maglie di Trani, Livorno, Reggina e Brindisi, per complessive 231 presenze e 23 reti fra i cadetti.

Nella stagione 1963-1964 fa parte della rosa del Modena militante in Serie A, non venendo schierato in incontri di campionato.

AllenatoreModifica

Intrapresa la carriera di allenatore, ha guidato a lungo e a più riprese (spesso in coppia con Carlo Facchin) il Siracusa, (vanta il record sulla panchina aretusea con 304 presenze): esordì nel 1977-78, per poi tornare negli anni 1980-81,1982-83, 1984-86, 1987-90, 1993-94 ed infine 2007. Nella stagione 1981-1982 allenò il Monopoli, venendo sostituito a campionato in corso da Michele Cappella[4].

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Brindisi: 1971-1972

AllenatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Siracusa: 1978-1979
Siracusa: 1988-1989

NoteModifica

  1. ^ Squadra di Siracusa iscritta al campionato regionale di Prima Divisione.
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Panini edizioni, 1996, p. 323.
  3. ^ Fino all'album Panini 1968-1969 viene chiamato Salvatore Lombardo, successivamente Paolo Lombardo.
  4. ^ Beltrami, 1982, p. 299.

BibliografiaModifica

  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1983. Modena, Panini, 1982.
  • Almanacco illustrato del calcio 1973, edizioni Panini, p. 42
  • Almanacco illustrato del calcio 1975, edizioni Panini, p. 309
  • Almanacco illustrato del calcio 1992, edizioni Panini, p. 359
  • La raccolta completa degli Album Panini, La Gazzetta dello Sport, dall'annata 1964-1965 all'annata 1973-1974

Collegamenti esterniModifica