Paul Tibbets

generale statunitense
Paul Warfield Tibbets Jr.
Paul W. Tibbets.JPG
Paul Tibbets negli anni sessanta
NascitaQuincy, 23 febbraio 1915
MorteColumbus, 1º novembre 2007 (92 anni)
Dati militari
Paese servitoFlag of the United States (Pantone).svg Stati Uniti
Forza armataUS Army Air Corps Hap Arnold Wings.svg United States Army Air Forces
Flag of the United States Air Force.svg United States Air Force
CorpoAviazione
Anni di servizio1937 - 1966
GradoBrigadier generale
GuerreSeconda guerra mondiale
BattaglieOperazione Torch
Operazione Pointblank
Bombardamenti aerei sul Giappone
Bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki
Comandante di340th Bombardment Squadron
509th Composite Group
308th Bombardment Wing
6th Air Division
DecorazioniDistinguished Service Cross
Legion of Merit
Distinguished Flying Cross (2)
Purple Heart
Air Medal (4)
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Paul Warfield Tibbets Jr. (Quincy, 23 febbraio 1915Columbus, 1º novembre 2007) è stato un generale e aviatore statunitense, noto per essere stato il pilota dell'Enola Gay, l'aereo che sganciò la bomba atomica su Hiroshima nel 1945.

Tibbets a bordo dell'Enola Gay

BiografiaModifica

Tibbets era figlio di Paul Warfield Tibbets, grossista, ed Enola Gay Haggard. Cresciuto a Cedar Rapids, in Iowa, nel 1927 seguì la famiglia in Florida. Il 25 febbraio 1937 venne reclutato come pilota cadetto nell'United States Army Air Corps a Fort Thomas. Nel 1938 fu promosso al grado di sottotenente nella Kelly Air Force Base, in Texas. In seguito, nel marzo del 1942, durante la seconda guerra mondiale, Tibbets venne nominato comandante ufficiale del 340º Squadrone Bombardiere, appartenente al 97º Gruppo Bombardieri Pesanti, a bordo degli aerei B-17 Flying Fortress.

Egli pilotò, partendo dalla base area della RAF di Polebrook, il capo bombardiere della Eighth Air Force nell'incursione aerea del 17 agosto 1942, poi guidò altre missioni di guerra nell'ambito delle operazioni militari nel Mediterraneo, prima di ritornare negli Stati Uniti per testare il Boeing B-29 Superfortress. Nel settembre 1944 venne scelto come capo di un progetto della base aerea Wendover Army Air Field, nello Utah; tale progetto si tramutò poi nel 509th Composite Group, collegato al Progetto Alberta, sezione del Progetto Manhattan. Il 5 agosto 1945 Tibbets (nel frattempo diventato colonnello) battezzò il Boeing B-29 Superfortress 44-86292 col nome di Enola Gay, ossia quello di sua madre; il giorno successivo partì a bordo di quell'aereo dall'isola Tinian in direzione di Hiroshima, dove sganciò la bomba atomica.

Dopo la fine della guerra, nel 1952 fu girato il film Il prezzo del dovere (titolo originale: Above and Beyond), dedicato alle imprese di Tibbets, con Robert Taylor nella parte del pilota, ed Eleanor Parker nella parte della prima moglie di Tibbets, Lucy (infatti sposò successivamente un'altra donna, Andrea, tra il 1953 e il 1954).

Nel 1959 Tibbets fu promosso al grado di brigadier generale, per poi ritirarsi dall'aeronautica statunitense il 31 agosto 1966. Negli anni sessanta, Tibbets venne mandato in missione diplomatica in India, ma fu costretto al ritiro dopo le proteste dei partiti locali, contrari alla sua presenza in terra indiana. In seguito lavorò per la Executive Jet Aviation, una compagnia di aerotaxi di Columbus, diventandone presidente dal 1976 al 1987.

Nel 1975, in un'intervista, dichiarò di essere orgoglioso per aver cominciato con nulla, pianificato e reso funzionale il piano, asserendo di dormire "sonni tranquilli ogni notte".[1][2] Successivamente, nel 2005, riferì a un reporter: "Sapevo quando ricevetti l'incarico che sarebbe stato qualcosa di emotivamente stressante. Abbiamo i sentimenti, ma dobbiamo metterli da parte. Sapevamo che avremmo ucciso persone a destra e a manca, ma il mio unico interesse era di fare il migliore lavoro possibile così da finirla al più presto possibile con quelle uccisioni".[3]

 
Paul Tibbets nel 2003

Morì a Columbus il 1º novembre 2007; temendo possibili ritorsioni e proteste perché nel corso degli anni era stato più volte minacciato di atti vandalici sulla sua sepoltura, Tibbets ha chiesto di farsi cremare e le sue ceneri sono state sparse sul Canale della Manica che aveva sorvolato più volte durante la guerra.

Medaglie e onorificenzeModifica

  Command pilot
  Distinguished Service Cross
  Distinguished Flying Cross con un grappolo di foglie di quercia
  Purple Heart
  Legion of Merit
  Air Medal con tre grappoli di foglie di quercia
  Joint Service Commendation Medal
  Army Commendation Medal
  World War II Victory Medal
  American Campaign Medal
  Asiatic-Pacific Campaign Medal con due stelle di servizio
  European–African–Middle Eastern Campaign Medal con tre stelle di servizio
  American Defense Service Medal
  Small Arms Expert Marksmanship Ribbon

NoteModifica

  1. ^ (EN) Hiroshima bomb pilot dies aged 92, 1º novembre 2007. URL consultato il 2 aprile 2021.
  2. ^ (EN) Paul Tibbets Obituary (2007) - Miami, FL - the Miami Herald, su legacy.com. URL consultato il 2 aprile 2021.
  3. ^ Harden, Mike, Still No regrets for Frail Enola Gay Pilot, in Columbus Dispatch, 6 agosto 2005.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN43036142 · ISNI (EN0000 0000 8223 6615 · LCCN (ENn78000305 · GND (DE133748383 · J9U (ENHE987007385550805171 · WorldCat Identities (ENlccn-n78000305