Peggle

videogioco arcade del 2007
Peggle
videogioco
Peggle.jpg
Logo del gioco
PiattaformaMicrosoft Windows, Nintendo DS, iPhone, iPod, Mac OS, Android
Data di pubblicazione27 febbraio 2007
GenereRompicapo
OrigineStati Uniti
SviluppoPopCap Games
PubblicazionePopCap Games
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore locale
Distribuzione digitaleXbox Live, PlayStation Network
Fascia di etàESRBE · PEGI: 3

Peggle è un videogioco rompicapo sviluppato e pubblicato da PopCap Games. Lo scopo del gioco è colpire il maggior numero di "tondini" lanciando una palla dall'alto dello schermo: per totalizzare un punteggio maggiore vanno colpiti dei tondini speciali, che appaiono colorati di arancione. A seconda della modalità, colpire almeno un tondino arancione o meno è determinante per decretare la vittoria o la sconfitta.

Modalità di giocoModifica

Come già detto prima lo scopo del gioco è quello di colpire il maggior numero tondini con una palla, ottenendo alla fine del tiro un numero di punti pari al valore dei tondini colpiti moltiplicato per il numero degli stessi. Esistono quattro tipi di tondini, ognuno di un colore diverso:

  • Blu, di valore basso. Questo tipo di tondino è quello di cui il livello è composto maggiormente. Il valore di questi tondini va da 10 punti (inizio partita, Festometro a 1x) fino a 100 (Festometro a 10x); tuttavia, quando viene compiuta una Festa estrema, i tondini blu ricevono un moltiplicatore x100, valendo quanto un tondino rosso a x10 - ovvero 1000 punti. Se facendo Festa estrema non è rimasto alcun tondino blu o dopo averla attivata vengono colpiti tutti i rimanenti, si entra in modalità Ultra festa estrema.
  • Arancioni, valgono dieci volte quelli blu. In ogni livello ne sono presenti venticinque, scelti ad ogni partita casualmente tra quelli del livello, ed eliminandoli tutti si fa Festa estrema. Si può vedere quanti tondini arancioni sono stati eliminati e quanti ne mancano alla Festa estrema nella schermata di gioco a destra, mediante il Festometro (vedi sotto). Durante le partite multigiocatore, non colpire almeno un arancione durante uno dei propri tiri significa incorrere in una penalità, perdendo il 25% del punteggio totale accumulato.
  • Viola, sono particolari tondini che valgono cinquanta volte quelli blu e cinque volte quelli arancioni. Questo tondino si rigenera sempre cambiando posizione dopo ogni tiro e prendendo il posto di uno dei blu rimanenti. Colpirlo vuol dire aumentare significativamente il punteggio fatto con un tiro, arrivando a fare ben 25.000 punti con un solo tiro colpendo oltre al viola altri quattro tondini quando il Festometro è al moltiplicatore massimo (10x). Anche quello viola durante la Festa estrema riceve un ulteriore moltiplicatore, arrivando a valere da solo ben 10000 punti (valendo quindi dieci volte un tondino rosso).
  • Verdi, sono i tondini che attivano il potere speciale del personaggio scelto. Hanno il valore di un tondino blu e possono apparire nel livello in due modi diversi: nel caso di una partita a giocatore singolo, i due tondini verdi si trovano già entrambi nello scenario mentre in una partita a due giocatori, il primo tondino verde apparirà a inizio partita mentre il secondo apparirà casualmente al posto di un tondino blu dopo che il primo verde è stato colpito.

Un'ulteriore maniera di fare punti è mediante l'acquisizione dei cosiddetti "punti stile": dei punti bonus che si ottengono mediante l'esecuzione di tiri particolari contenenti acrobazie con la pallina tirata quali colpire due tondini arancioni lontani fra loro, colpire entrambi i tondini verdi in un solo tiro (possibile solo giocando in singolo), far entrare la pallina nel cestino semovente sul fondo di ogni livello o anche raggiungere determinati punteggi (25000, 75000 e 150000) con un solo tiro.

Nei livelli, come suddetto, è presente anche un cesto che oscilla costantemente a destra e a sinistra sul fondo del livello: in base alla modalità del gioco, far entrare la palla nel cesto permette di recuperarla, ottenendo dunque la possibilità di fare un ulteriore tiro, quando si è in modalità giocatore singolo o di guadagnare punti stile (che vanno da 2500 per la prima volta che entra, aumentando del medesimo valore ogni volta fino a 20000), in modalità duello. Inoltre sono mostrati alla destra e alla sinistra della schermata rispettivamente il Pallotronic, che mostra quante palle mancano al giocatore prima di esaurire i tiri a sua disposizione, ed il Festometro, una specie di termometro che oltre a segnare quanto manca alla Festa estrema indica anche il valore dei tondini rimanenti in base a quanti tondini arancioni sono stati colpiti: 1x (inizio partita, nessun arancione colpito), 2x (10 arancioni colpiti), 3x (15 arancioni colpiti), 5x (19 arancioni colpiti) e 10x (22 arancioni colpiti).

TramaModifica

Il gioco comincia con l'iscrizione del giocatore al prestigioso istituto Peggle. Ad accoglierlo sarà Bjorn, presidente e fondatore dell'istituto. Nel corso dell'avventura si incontreranno tutti i maestri che una volta sconfitti ti daranno il titolo di "Maestro di Peggle".

Modalità di giocoModifica

  • Avventura, è l'avventura del gioco. Grazie ad essa si sbloccano gli scenari, i livelli e i personaggi. Per passare di livello bisogna eliminare tutti i tondini arancioni e fare Festa estrema.
  • Partita veloce, come dice il nome è una partita veloce dove si può giocare una mappa a scelta tra quelle sbloccate nell'Avventura. Inoltre per ogni scenario scelto c'è un'apposita classifica dei punteggi fatti nello scenario.
  • Duello, è la modalita che permette di fare un duello contro il computer o un amico. È essenzialmente la modalità multigiocatore.
  • Sfida, sono delle sfide (rese più difficili grazie a cambiamenti e requisiti particolari) che il giocatore può affrontare una volta completata la modalità Avventura.

CriticaModifica

Peggle ha avuto un impatto positivo per la critica, ottenendo sempre una valutazione positiva.

Pubblicazione Punteggio
Metacritic 89/100 (Xbox 360)[1]
IGN 9/10[2]
Eurogamer 9/10[3]

Sequel e versioni alternativeModifica

Peggle NightsModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Peggle Nights.

Peggle Nights, sviluppato da PopCap Games e pubblicato il 16 settembre 2008 per Microsoft Windows e macOS, è il primo sequel del gioco.[4]

Peggle Dual ShotModifica

Peggle Dual Shot, sviluppato da Q Entertainment e PopCap Games e pubblicato il 3 marzo 2009 per Nintendo DS, è la prima versione alternativa del gioco.[5]

Peggle 2Modifica

Peggle 2, sviluppato da PopCap Games e pubblicato da Electronic Arts[6] il 9 dicembre 2013 per Microsoft Windows, Xbox One, Xbox 360 e PlayStation 4, è il secondo sequel del gioco.[7]

Peggle BlastModifica

Peggle Blast, sviluppato da PopCap Games e pubblicato da Electronic Arts il 1º dicembre 2014 per Android e iOS, è la seconda versione alternativa del gioco.[8][9]

NoteModifica

  1. ^ Peggle, su metacritic.com. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Peggle, su m.ign.com. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  3. ^ (EN) Peggle Review, su eurogamer.net. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  4. ^ (EN) PopCap Launches Peggle Nights For PC, su m.ign.com. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  5. ^ Peggle Dual Shot per DS, su multiplayer.it. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  6. ^ Peggle 2, su ea.com. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  7. ^ Peggle 2, su everyeye.it. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  8. ^ Peggle Blast, su play.google.com. URL consultato il 2 febbraio 2019.
  9. ^ Peggle Blast, su itunes.apple.com. URL consultato il 2 febbraio 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi