Apri il menu principale

Pietro Fontanini

insegnante e politico italiano
Pietro Fontanini

Sindaco di Udine
In carica
Inizio mandato 14 maggio 2018
Predecessore Carlo Giacomello (vicesindaco f.f.)

Presidente della Provincia di Udine
Durata mandato 14 aprile 2008 –
22 aprile 2018
Predecessore Marzio Strassoldo
Successore carica soppressa

Sindaco di Campoformido
Durata mandato 22 maggio 1995 –
16 giugno 2004
Successore Andrea Zuliani

Presidente della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia
Durata mandato 3 agosto 1993 –
11 gennaio 1994
Predecessore Vinicio Turello
Successore Renzo Travanut

Presidente del Consiglio Regionale del Friuli-Venezia Giulia
Durata mandato 9 luglio 1993 –
3 agosto 1993
Predecessore Nemo Gonano
Successore Cristiano Degano

Senatore della Repubblica Italiana
Durata mandato 15 aprile 1994 –
8 maggio 1996
Legislature XII
Gruppo
parlamentare
Lega Nord
Coalizione Polo della Libertà
Circoscrizione Udine
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato 9 maggio 1996 –
27 aprile 2006
Legislature XIII, XIV
Gruppo
parlamentare
Lega Nord
Coalizione Casa delle Libertà
Circoscrizione Friuli (XIII) - Cividale (XIV)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Titolo di studio Laurea in sociologia
Professione Insegnante

Pietro Fontanini (Udine, 23 settembre 1952) è un insegnante e politico italiano, sindaco di Udine a partire dal 14 maggio 2018.

BiografiaModifica

Ha conseguito la laurea in Sociologia e svolge la professione di insegnante. È stato presidente della Giunta Regionale del Friuli-Venezia Giulia nella VII legislatura dal 3 agosto del 1993 all'11 gennaio del 1994. Ha anche ricoperto la carica di presidente del Consiglio Regionale dal 9 luglio del 1993 al 3 agosto dello stesso anno. È stato eletto senatore nella XII Legislatura, nonché deputato alla Camera nella XIII Legislatura. Ha ricoperto il ruolo di vice-capogruppo e poi vice-capogruppo vicario della Lega Nord alla Camera dei deputati nel 1996.

Ha ricoperto la carica di deputato anche nella XIV legislatura, succedendo a Domenico Pittino nel collegio di Cividale del Friuli. È stato sindaco del comune di Campoformido per due mandati, dal 22 maggio del 1995 al 16 giugno del 2004. Nella sua carriera politica, tra gli altri, ha rivestito i seguenti incarichi parlamentari: presidente del comitato per la legislazione della Camera dei Deputati dal 26 ottobre 2004 al 25 agosto 2005; vicepresidente della I Commissione (Affari Costituzionali della Presidenza del Consiglio e Interni) dal 21 giugno 2001 al 27 aprile 2006.

Nelle elezioni del 13 aprile 2008 è stato eletto al primo turno presidente della provincia di Udine nelle liste della Lega Nord, ed è stato riconfermato il 21 aprile 2013 senza dover ricorre al ballottaggio (ottenne infatti il 50,03% al primo turno). Dal luglio 2008 al giugno 2012 è stato anche segretario della Lega Nord Friuli Venezia Giulia.

Nel 2018 si candida come sindaco di Udine a sostegno di una coalizione di centro-destra per le elezioni amministrative, in cui ottiene il 41,49% dei voti al primo turno, accedendo così al ballottaggio del 13 maggio, giorno in cui viene eletto con il 50,37% dei voti, battendo lo sfidante di centro-sinistra Vincenzo Martines.

Collegamenti esterniModifica