Prealpi Bresciane

catena montuosa in Lombardia
(Reindirizzamento da Prealpi bresciane)
Prealpi Bresciane
Colombine.jpg
Monte Colombine
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Catena principaleAlpi
Cima più elevataPunta Setteventi (2.250 m s.l.m.)
Massicci principaliCatena Bresciana Occidentale
Catena Bresciana Orientale

Le Prealpi Bresciane sono un gruppo montuoso delle Prealpi Bresciane e Gardesane, interessando nella Regione Lombardia la Provincia di Brescia.

ClassificazioneModifica

Secondo la SOIUSA sono una sottosezione alpina con la seguente classificazione:

La Partizione delle Alpi le inseriva nella grande sezione delle Prealpi lombarde.

L'AVE le inserisce nelle Alpi dell'Adamello e della Presanella[1] formando così il gruppo n. 49 di 75 delle Alpi Orientali.

DelimitazioniModifica

Il ristretto settore delle Prealpi Bresciane è delimitato dal bacino del Sebino a ovest e dalla val Sabbia a est. Il suo limite settentrionale è convenzionalmente fissato lungo la valle del fiume Caffaro, che culmina al passo di Crocedomini (1800 m), a nord del quale vanno a spegnersi i contrafforti meridionali del gruppo dell'Adamello.

SuddivisioneModifica

Le Prealpi Bresciane si suddividono in due supergruppi, quattro gruppi e due sottogruppi[2]:

La Val Trompia ed il Passo del Maniva separano la Catena Bresciana Occidentale da quella Orientale.

VetteModifica

Aree protetteModifica

Le aree protette delle Prealpi Bresciane sono il monumento naturale Altopiano di Cariadeghe, il monumento naturale regionale del Masso di arenaria rossa del Permico e la riserva naturale Piramidi di Zone. Inoltre, il settore più meridionale del Parco dell'Adamello comprende un'area, seppur molto ristretta, che rientra nelle Prealpi Bresciane.

NoteModifica

  1. ^ In particolare le Alpi dell'Adamello e della Presanella hanno un'estensione maggiore secondo l'AVE rispetto alla SOIUSA appunto perché includono le Prealpi Bresciane.
  2. ^ Tra parentesi viene riportato il codice della SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi.
  3. ^ Detta anche Catena Setteventi-Muffetto-Guglielmo.
  4. ^ Detta anche Catena Dosso Alto-Monte Palo.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.