Apri il menu principale

Questo è il mio uomo

film del 1947 diretto da Frank Borzage

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Frank Borzage su una sceneggiatura di Steve Fisher e Bradley King,[1] fu prodotto da Frank Borzage per la Republic Pictures[2] I titoli di lavorazione furono Turf Café. Gallant Man e That Man of Mine.[3]

Colonna sonoraModifica

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito con il titolo That's My Man negli Stati Uniti dal 1º giugno 1947[4] al cinema dalla Republic Pictures.[2] È stato poi redistribuito anche con il titolo King of the Racetrack nel 1953.[3]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Svezia il 24 aprile 1948 (Fullblod)
  • in Finlandia il 30 luglio 1948 (Tuo on mieheni)
  • in Francia il 4 febbraio 1950 (Le bébé de mon mari)
  • in Danimarca il 20 luglio 1951 (Det begyndte i en taxa)
  • in Spagna (Ése es mi hombre)
  • in Brasile (A Última Esperança)
  • nel Regno Unito (Will Tomorrow Ever Come?)
  • in Italia (Questo è il mio uomo)

CriticaModifica

Secondo il Morandini il film è un "coacervo di stereotipi diretto con garbo" impregnato di moralismo ma che può vantare una sceneggiatura "brillante".[5]

PromozioneModifica

Tra le tagline è: "FRANK BORZAGE'S fast moving story of love and excitement! ".[6]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Questo è il mio uomo - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2013.
  2. ^ a b (EN) Questo è il mio uomo - IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2013.
  3. ^ a b (EN) Questo è il mio uomo - American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 21 aprile 2013.
  4. ^ a b (EN) Questo è il mio uomo - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2013.
  5. ^ Questo è il mio uomo - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 21 aprile 2013.
  6. ^ (EN) Questo è il mio uomo - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 21 aprile 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema