Apri il menu principale

Rafael Bondi

calciatore brasiliano
Rafael Bondi
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 180 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club1
1997-1999 Londrina 35 (15)
1999-2001 Atl. Paranaense 35 (16)
2001-2002 Juan Aurich 12 (6)
2002-2003 Salernitana 7 (0)
2003-2004 Cavese 31 (7)
2004-2006 Teramo 48 (6)
2006 Messina 11 (0)
2006-2009 Arezzo 98 (9)[1]
2009-2010 Perugia 33 (10)
2010-2011 Grosseto 8 (0)
2011 Alessandria 16 (1)[2]
2011-2012 Sorrento 23 (0)[3]
2013-2015 Ancona 62 (13)
2015 Matelica 16 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 dicembre 2015

Renato Rafael Bondi (São João de Meriti, 20 marzo 1981) è un calciatore brasiliano, centrocampista svincolato.

CarrieraModifica

IniziModifica

Nato in Brasile, fa i suoi primi passi nel mondo del calcio con le maglie di Londrina, Atlético Paranaense e Juan Aurich.

L'arrivo in Italia e l'esordio in Serie AModifica

Nel 2002 viene acquistato dalla Salernitana in Serie B. La stagione lo vede spesso come riserva, collezionando appena sette presenze. I tre anni successivi li trascorre in Serie C tra Cavese e Teramo dove resta per una stagione e mezzo, mettendosi in luce come centrocampista.

Così nell'inverno del 2005 passa in prestito con diritto di riscatto al Messina in Serie A.[4] Esordisce in massima serie alla ventiduesima giornata contro il Cagliari, finita 1 a 0 per i siciliani.[5]

Arezzo, Perugia e il ritorno in Serie BModifica

Terminato il prestito, rientra al Teramo, per poi essere acquistato a titolo definitivo dall'Arezzo.[6]

Dopo tre stagioni con i toscani, nel 2009 viene acquistato dal Perugia firmando un biennale.[7] Si rivelerà un pilastro per gli umbri, scendendo quasi sempre in campo e mettendosi in mostra andando in doppia cifra con 10 realizzazioni.

L'anno dopo firma con il Grosseto, riassaporando i campi della Serie B. In Maremma colleziona 8 presenze. Durante il calciomercato invernale rescinde con i biancorossi per passare all'Alessandria.[8]

Nella sessione del calciomercato estivo passa al Sorrento, dove ritrova come allenatore Maurizio Sarri, che lo aveva già allenato nella precedente esperienza all'Alessandria;[9] rescisso il contratto coi campani nel 2013, si accasò all'Ancona, in Serie D[10], con cui ottiene la promozione in LegaPro dopo un solo anno, risultando determinante con svariate reti. Tra le prestazioni più brillanti nel capoluogo marchigiano, si nota una doppietta nella gara casalinga contro il Fano, decisiva per la vittoria raggiunta con una incredibile rimonta nei minuti finali (risultato finale: 2-1). In ragione di queste prestazioni, diviene anche capitano della squadra dorica.

Il 1º luglio 2015 scende di categoria e firma con il Matelica[11]; il 15 dicembre seguente lascia il club marchigiano.[12]

Dal luglio 2017 è un calciatore dell'US Pergolese, club di Pergola, piccola cittadina marchigiana in provincia di Pesaro e Urbino. La squadra milita nel campionato di Eccellenza.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 6 gennaio 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-gen. 2011   Grosseto B 8 0 CI 0 0 - - - - - - 8 0
gen.-giu. 2011   Alessandria 1D 16+2[13] 1 CI+CI-LP - - - - - - - - 18 1
2011-2012   Sorrento 1D 23+2[13] 0 CI+CI-LP 2+0 0 - - - - - - 27 0
2013-2014   Ancona D 31 11 CI-D 2 0 - - - - - - 33 11
2014-2015 LP 16 1 CI-LP 2 0 - - - - - - 18 1
Totale Ancona 47 12 4 0 - - - - 51 12
Totale carriera 94+4 13 6 0 - - - - 104 13

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Atletico Paranaense: 2001
Ancona: 2013-2014

Competizioni regionaliModifica

Atletico Paranaense: 2000, 2001

NoteModifica

  1. ^ 100 (9) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 18 (1) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 25 (0) se si comprendono i play-off.
  4. ^ Messina: il brasiliano Bondi non sarà riscattato, in www.tuttomercatoweb.com, 14 giugno 2006.
  5. ^ Di Napoli fa saltare il bunker sardo il Messina piega il Cagliari allo scadere, in www.repubblica.it, 29 gennaio 2006.
  6. ^ UFFICIALE: Bondi da Teramo ad Arezzo [collegamento interrotto], in www.tuttomercatoweb.com, 11 luglio 2006.
  7. ^ UFFICIALE: Bondi al Perugia, in www.tuttomercatoweb.com, 17 agosto 2009.
  8. ^ UFFICIALE: Alessandria, Bondi firma sino al 2012, in www.tuttomercatoweb.com, 3 gennaio 2011.
  9. ^ UFFICIALE: Sorrento, arriva Renato Bondi, in www.tuttomercatoweb.com, 29 luglio 2011.
  10. ^ Ancona, ecco Rafael Bondi, in Ancona1905.it, 22 luglio 2013.
  11. ^ UFFICIALE: Ancona, Bondi si accasa al Matelica Archiviato il 1º luglio 2015 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  12. ^ Bondi ai saluti ssmatelicacalcio.com
  13. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterniModifica