Apri il menu principale

Rally d'Argentina 2002

Argentina Rally Argentina 2002
N. 6 su 14 del Campionato del mondo rally 2002
Data dal 17 al 19 maggio 2002
Nome ufficiale 22º Rally Argentina
Percorso 358,43 km[1][2][3] km
Superficie Sterrato
Prove speciali 21[1][2][3]
Equipaggi Partiti: 68
Arrivati: 29
Risultati
WRC
Podio
1. Spagna Carlos Sainz
Ford
2. Norvegia Petter Solberg
Subaru
3. Regno Unito Colin McRae
Ford

Il Rally d'Argentina 2002, ufficialmente denominato 22º Rally Argentina, è stata la sesta tappa del campionato del mondo rally 2002 nonché la ventiduesima edizione del Rally d'Argentina e la ventesima con valenza mondiale. La manifestazione si è svolta dal 17 al 19 maggio sugli sterrati che attraversano gli altopiani e le zone montuose della Provincia di Córdoba, nella parte centro-settentrionale del paese sudamericano, con base a Villa Carlos Paz.[4]

L'evento è stato vinto dallo spagnolo Carlos Sainz, navigato dal connazionale Luis Moya, al volante di una Ford Focus WRC 02 della squadra Ford Rallye Sport, davanti alla coppia formata dal norvegese Petter Solberg e dal britannico Phil Mills, su una Subaru Impreza WRC2002 del team 555 Subaru WRT, e all'equipaggio britannico composto da Colin McRae e Nicky Grist, compagni di squadra dei vincitori.[5][6]

A tagliare per primi il traguardo erano stati in realtà i finlandesi Marcus Grönholm e Timo Rautiainen, su Peugeot 206 WRC (2001) della squadra Peugeot Total, tuttavia vennero squalificati al termine dell'ultima prova speciale in quanto ricevettero assistenza irregolarmente al mattino poiché la vettura si rifiutava di avviarsi. In seguito all'esclusione di Grönholm furono quindi i compagni di scuderia Richard Burns e Robert Reid a beneficiare della vittoria, ma anch'essi vennero esclusi dalla classifica finale per l'accertata non conformità della vettura al regolamento vigente, venendo riscontrata l'infrazione degli articoli 15.1.5 e 15.1.8 dello stesso (volano sotto il peso minimo consentito). La squadra Peugeot decise di non ricorrere in appello per cui la vittoria finale andò a Sainz.[6][7]

In Argentina si disputava anche la quarta tappa del campionato PWRC, che ha visto vincere l'equipaggio composto dal peruviano Ramón Ferreyros e dallo spagnolo Diego Vallejo su una Mitsubishi Lancer Evo VII, i quali si classificarono inoltre al 10º posto nella graduatoria generale.[6]

RisultatiModifica

ClassificaModifica

Pos. Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Tempo Distacco Punti
Generale
1. 4   Carlos Sainz   Luis Moya Ford Focus RS WRC 02 Ford Rallye Sport WRC 4h08'09"1 10
2. 11   Petter Solberg   Phil Mills Subaru Impreza WRC2002 555 Subaru WRT WRC 4h08'13"1 +4"0 6
3. 5   Colin McRae   Nicky Grist Ford Focus RS WRC 02 Ford Rallye Sport WRC 4h10'28"2 +2'19"1 4
4. 6   Markko Märtin   Michael Park Ford Focus RS WRC 02 Ford Rallye Sport WRC 4h11'01"5 +2'52"4 3
5. 15   Toni Gardemeister   Paavo Lukander Škoda Octavia WRC Evo2 Škoda Motorsport WRC 4h13'27"9 +5'18"8 2
6. 14   Kenneth Eriksson   Christina Thörner Škoda Octavia WRC Evo2 Škoda Motorsport WRC 4h14'25"7 +6'16"6 1
7. 19   Juha Kankkunen   Juha Repo Hyundai Accent WRC2 Hyundai Castrol WRT WRC 4h16'12"4 +8'03"3 -
8. 8   Alister McRae   David Senior Mitsubishi Lancer WRC Marlboro Mitsubishi Ralliart WRC 4h16'58"7 +8'49"6 -
9. 16   Gabriel Pozzo   Daniel Stillo Škoda Octavia WRC Evo2 Škoda Motorsport WRC 4h22'08"0 +13'58"9 -
10. 54   Ramón Ferreyros   Diego Vallejo Mitsubishi Lancer Evo VII - N4 / PWRC 4h32'27"6 +24'18"5 -
Campionato piloti PWRC
1. (10.) 54   Ramón Ferreyros   Diego Vallejo Mitsubishi Lancer Evo VII - N4 / PWRC 4h32'27"6 10
2. (11.) 57   Toshihiro Arai   Tony Sircombe Subaru Impreza WRX Spike Subaru Team N4 / PWRC 4h32'57"7 +30"1 6
3. (12.) 74   Karamjit Singh   Allen Oh Proton Pert Petronas EON Racing Team N4 / PWRC 4h33'42"7 +1'15"1 4
4. (14.) 51   Gustavo Trelles   Jorge del Buono Mitsubishi Lancer Evo VII Ralliart Italia N4 / PWRC 4h38'40"7 +6'13"1 3
5. (15.) 52   Marcos Ligato   Ruben Garcia Mitsubishi Lancer Evo VII Top Run N4 / PWRC 4h39'34"4 +7'06"8 2
6. (19.) 71   Stefano Marrini   Tiziana Sandroni Mitsubishi Lancer Evo VII - N4 / PWRC 5h04'35"5 +32'07"9 1
Principali ritiri
PS Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Causa Pos.
PS 7 7   François Delecour   Daniel Grataloup Mitsubishi Lancer WRC Marlboro Mitsubishi Ralliart WRC Danno da incidente 14º
PS 9 17   Armin Schwarz   Manfred Hiemer Hyundai Accent WRC3 Hyundai Castrol WRT WRC Pompa del carburante 20º
PS 11 3   Harri Rovanperä   Risto Pietiläinen Peugeot 206 WRC (2001) Peugeot Total WRC Motore 12º
11   Freddy Loix   Sven Smeets Hyundai Accent WRC3 Hyundai Castrol WRT WRC Guasto elettrico 11º
PS 17 23   Gilles Panizzi   Hervé Panizzi Peugeot 206 WRC (2001) Peugeot Total WRC Radiatore
PS 21 10   Tommi Mäkinen   Kaj Lindström Subaru Impreza WRC2002 555 Subaru WRT WRC Incidente
PS 22 1   Richard Burns   Robert Reid Peugeot 206 WRC (2001) Peugeot Total WRC Escluso (volano irregolare) [8]
2   Marcus Grönholm   Timo Rautiainen Peugeot 206 WRC (2001) Peugeot Total WRC Escluso (assistenza irregolare)

Legenda

Icona Classe
WRC Equipaggio di classe A8 che può conquistare punti per il campionato costruttori WRC
WRC Equipaggio di classe A8 che non può conquistare punti per il campionato costruttori WRC
PWRC Equipaggio registrato al campionato PWRC
JWRC Equipaggio registrato al campionato Junior WRC
Ulteriori classificazioni


Prove specialiModifica

Frazione Prova Ora Nome Lunghezza Vincitori Tempo Velocità media Leader del rally
Frazione 1
(17 mag)
PS1 08:33 Capilla del Monte 1 23,02 km prova cancellata[1][2][3]
PS2 09:04 San Marcos Sierra 1 26,97 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
15'38"7 103,43 km/h   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
PS3 10:54 Cosquin 1 19,19 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
13'20"9 86,26 km/h
PS4 12:07 Pro-Racing - Lane A - 1 3,44 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
2'10"5 94,90 km/h
PS5 12:09 Pro-Racing - Lane B - 1 3,44 km   Tommi Mäkinen
  Kaj Lindström
2'10"2 95,12 km/h
PS6 13:52 Tanti 1 16,07 km   Richard Burns
  Robert Reid
8'27"3 114,04 km/h
PS7 14:50 La Falda 1 9,37 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
6'36"7 85,03 km/h
PS8 15:53 La Cumbre 1 23,46 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
20'38"9 68,17 km/h
PS9 16:45 Ascochinga 1 28,83 km   Freddy Loix
  Sven Smeets
20'18"6 85,17 km/h
Frazione 2
(18 mag)
PS10 08:33 Capilla del Monte 2 23,02 km   Richard Burns
  Robert Reid
17'10"0 80,46 km/h
PS11 09:04 San Marcos Sierra 2 26,97 km   Tommi Mäkinen
  Kaj Lindström
15'13"3 106,31 km/h
PS12 10:54 Cosquin 2 19,19 km   Tommi Mäkinen
  Kaj Lindström
13'16"7 86,71 km/h
PS13 12:07 Pro-Racing - Lane A - 2 3,44 km   Richard Burns
  Robert Reid
2'12"7 93,32 km/h
PS14 12:09 Pro-Racing - Lane B - 2 3,44 km   Colin McRae
  Nicky Grist
2'12"2 93,68 km/h
PS15 13:52 Tanti 2 16,07 km   Tommi Mäkinen
  Kaj Lindström
8'22"7 115,08 km/h
PS16 14:50 La Falda 2 9,37 km   Colin McRae
  Nicky Grist
6'35"9 85,20 km/h
PS17 15:53 La Cumbre 2 23,46 km   Tommi Mäkinen
  Kaj Lindström
19'49"4 71,01 km/h   Tommi Mäkinen
  Kaj Lindström
PS18 16:45 Ascochinga 2 28,83 km   Richard Burns
  Robert Reid
e
  Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
18'39"2 92,73 km/h
Frazione 3
(19 mag)
PS19 09:00 El Condor 16,77 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
13'52"6 72,51 km/h   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
PS20 10:13 Giulio Cesare 22,82 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
18'35"0 73,68 km/h
PS21 10:53 Cura Brochero 13,63 km   Marcus Grönholm
  Timo Rautiainen
6'43"1 121,73 km/h
PS22 12:39 El Mirador 20,65 km   Richard Burns
  Robert Reid
11'30"8 107,61 km/h   Carlos Sainz
  Luis Moya

Classifiche mondialiModifica

Classifica costruttori WRC
Pos. Squadra Punti
1     Peugeot Total 68
2   1   Ford Rallye Sport 41
3   1   555 Subaru WRT 33
4     Marlboro Mitsubishi Ralliart 6
5   N   Škoda Motorsport 5
6   1   Hyundai Castrol WRT 3

NoteModifica

  1. ^ a b c Erano in programma 22 prove speciali per un totale di 381,45 km, tuttavia venne cancellata la PS1 per ragioni di sicurezza a causa dell'eccessivo numero di spettatori che affollavano il percorso di gara
  2. ^ a b c (EN) Argentina: Subaru leg one review, su motorsport.com, Motorsport Network, 18 maggio 2002. URL consultato il 15 ottobre 2019 (archiviato il 15 ottobre 2019).
  3. ^ a b c   (EN) FIA World Rally Championship, WRC daily highlights: Argentina 2002 Day 1, 26 Minutes, su YouTube, 20 gennaio 2010, a 4 min 48 s. URL consultato il 15 ottobre 2019.
    «...and as we seen so many times already this year, the organizers cancelled the stage on safety grounds...».
  4. ^ (EN) Argentina: round six preview, su motorsport.com, Motorsport Network, 17 maggio 2002. URL consultato il 15 ottobre 2019 (archiviato il 15 ottobre 2019).
  5. ^ (EN) Sainz wins dramatic Rally Argentina for Ford, su worldrallychampionship.net (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2004).
  6. ^ a b c (EN) 2002 Rallies - Rally de Argentina - FIA event wrap, su worldrallychampionship.net (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2004).
  7. ^ (EN) 2002 Rallies - Rally de Argentina - FIA post event release, su worldrallychampionship.net (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2004).
  8. ^ Burns e Reid giunsero secondi alle spalle di Grönholm e Rautiainen ma questi ultimi vennero squalificati e la vittoria andò ai britannici, che a loro volta vennero esclusi al termine dell'evento

Collegamenti esterniModifica

Campionato del mondo rally - Stagione 2002
                           
   

Edizione precedente:
2001
Rally d'Argentina
Altre edizioni
Edizione successiva:
2003
  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo