Ryngold

Leggendario Granduca della Lituania
(Reindirizzamento da Ringaudas)
Ryngold
Lietuvos Didysis kunigaikštis Ringaudas.jpg
Il Granduca di Lituania Ryngold in una cartolina del 1920
SagaStoria dei Polemonidi
1ª app. inCronache lituane

Ryngold o Ringaudas (talvolta Ryngolt[1] o Rimgaudas[2]) era un leggendario Granduca di Lituania legato ai racconti sulla dinastia dei Polemonidi e presunto padre di Mindaugas, il primo re di Lituania (1251-1263). In realtà non si sa nulla di questa figura se si guardano le fonti più affidabili. La cronaca rimata della Livonia, un'opera letteraria coeva, riferisce solo che si trattasse di un potente duca, senza fornirne il nome.[3][4]

Storia del personaggioModifica

Ryngold, figlio dell'altrettanto misterioso Algimantas[3][5] e ritenuto primo Granduca di Lituania anche in testi del XIX secolo,[6][7] è citato per la prima volta nella seconda redazione delle cronache lituane scritta nel 1515 e non trova appigli storici.[8] Nell'opera, Ryngold tornava a Navahrudak dopo una vittoriosa battaglia riportata contro i mongoli nei pressi di Novgorod.[8][9] Che si possa essere verificata una battaglia tra mongoli e lituani quando i primi attaccarono i secondi al fine di espandersi verso ovest è l'elemento più verosimile della storia. A rendere però meno probabile l'esistenza di Ringaudas è il fatto che il Khanato dell'Orda d'Oro effettuò sì una massiccia offensiva in direzione della Lituania tra la fine del 1230 e l'inizio del 1240, ma a quell'epoca Mindaugas aveva già unificato le popolazioni baltiche sotto il suo dominio.[10] Il racconto delle cronache afferma che Ryngold aveva tre figli e ad uno esso, Vaišvilkas, affidò l'insediamento di Navahrudak, oggi in Bielorussia.[2] Tuttavia, risulta da fonti contemporanee affidabili che Vaišvilkas fosse figlio di Mindaugas.[11] La terza redazione della Cronaca lituana, nota anche come cronaca di Bychowiec, apportò una correzione per risolvere la contraddizione e indicò Ryngold come padre di Mindaugas.[4] Questa versione della leggenda è stata resa popolare da Maciej Stryjkowski, il quale si sforzò di intersecare gli eventi realmente accaduti nella prima metà del XII in Lituania con la leggendaria genealogia dei Palominidi.[4] Il fatto che la storia fu tramandata in età medievale e moderna, ha permesso che essa sopravvivesse ancora oggi.[12]

Voci correlateModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) János M. Bak; Patrick J. Geary; Gábor Klaniczay, Manufacturing a Past for the Present, BRILL, 2014, ISBN 978-90-04-27681-9, p. 273.
  2. ^ a b (EN) Jūratė Kiaupienė, Between Rome and Byzantium: The Golden Age of the Grand Duchy of Lithuania’s Political Culture, Academic Studies PRess, 2020, ISBN 978-16-44-69365-0, p. 104.
  3. ^ a b (LT) Zenonas Ivinskis, "Ringaudas" In Vaclovas Biržiška (ed.), Lietuviškoji enciklopedija, 25, Kaunas: Spaudos Fondas, 1939, pp. 308-309.
  4. ^ a b c (EN) Lars Ulwencreutz, The Royal Families in Europe V, Lulu.com, 2013, ISBN 978-13-04-58135-8, p. 79.
  5. ^ Come sostiene anche lo storico Algirdas Budreckis. Un altro filone ritiene il padre fosse Kernius: (EN) Keistutis P. Devenis, Ancient Lithuania and the History of Deltuva, VAGA, 2002, p. 90.
  6. ^ Secondo William Billington Boyce, attivo dal 1220 al 1235: (EN) William Binnington Boyce, Introduction to the Study of History: Civil, Ecclesiastical, and Literary, 1884, digitalizzato dall'Università di Oxford l'11 maggio 2007, p. 271.
  7. ^ Bernard Zaydler, Storia della Polonia: fino agli ultimi tempi (vol. 1), V. Batelli, 1831, digitalizzato dalla Biblioteca Pubblica di New York il 14 maggio 2008, p. 183.
  8. ^ a b (LT) Tomas Baranauskas, "Kiek buvo Lietuvos sostinių?" (trad. titolo: Quante capitali lituane esistevano?), Naugardukas, 1 (1), istorija.net, ISSN 1648-2735, luglio 2001, link verificato il 18 maggio 2020: "Il secondo annuario della Lituania (circa 1515) riportava che, secondo alcune storie, il leggendario duca Rimgaudas fece ritorno da una battaglia a Novgorod e diede alla luce tre figli" (in lingua originale: Dar Lietuvos antrasis metraštis (apie 1515 m.) užfiksavo, kad pagal kai kuriuos pasakojimus legendinis kunigaikštis ,,Rimgaudas, grįžęs iš vieno mūšio į Naugarduką, buvo Naugarduke ir pagimdė tris sūnus).
  9. ^ Secondo un'altra ricostruzione del testo si tratterebbe di Mohilna, un insediamento situato sulle rive del fiume Neman nei pressi di Minsk.
  10. ^ (EN) Robert I. Frost, The Making of the Polish-Lithuanian Union 1385-1569 (vol. I), Oxford University Press, 2018, ISBN 978-01-92-56814-4, p. 20.
  11. ^ (EN) Florin Curta, Eastern Europe in the Middle Ages (500-1300), BRILL, 2019, ISBN 978-90-04-39519-0, p. 570.
  12. ^ (EN) S.C. Rowell, Lithuania Ascending, p. 51.