Apri il menu principale
Sentina
Riserva Sentina.JPG
Tipo di areaRiserva regionale
Codice WDPA390463
Codice EUAPnon attribuita
Class. internaz.Categoria IUCN IV: area di conservazione di habitat/specie
StatiItalia
RegioniMarche Marche
ProvinceAscoli Piceno Ascoli Piceno
ComuniSan Benedetto del Tronto
Superficie a terra177,55 ha
Gestorecomune di San Benedetto del Tronto
Mappa di localizzazione
Sito istituzionale

Coordinate: 42°54′17.53″N 13°54′27.83″E / 42.90487°N 13.90773°E42.90487; 13.90773

«...paesaggio di acque e sabbia»

(Sito ufficiale della Riserva)

La Riserva naturale regionale Sentina è una area naturale protetta delle Marche, situata alla foce del fiume Tronto all'interno del comune di San Benedetto del Tronto, istituita con delibera regionale n. 156 del 14 dicembre 2004 [1].

La Sentina è inserita nel Progetto Natura 2000 come ZPS (Zona di Protezione Speciale) e SIC (Sito di Interesse Comunitario), ex DGR n. 1709/1997 e n. 1701/2000 (Regione Marche); oltre che IBA (Important Birds Area) cod. 087 (criterio C6).

TerritorioModifica

Situata a nord della foce del fiume Tronto, è un'area di 177,5 ettari nella quale sono presenti solo pochissimi edifici rurali e che, nonostante qualche zona coltivata e nonostante i tentativi di bonifica integrali effettuati nel passato, presenta una zona umida di grandissima importanza a livello biologico e aviofaunistico. È indicata come una delle ultime zone umide per la migrazione dell'avifauna, presente tra la foce del Po e il Gargano ed è uno dei rarissimi tratti di spiaggia sabbiosa con retroterra non edificato di tutto l'Adriatico. È ricca di specie vegetali e animali a rischio o sempre più rare sul suolo italiano, e la sua importanza in ottica ambientalista è sempre crescente data la continua antropizzazione di tutte le zone costiere sia delle Marche che del confinante Abruzzo.

EdificiModifica

Torre del portoModifica

Edificio del 1543 edificato come torre di avvistamento, si trova all'interno dell'area protetta dalla riserva.

Percorsi ciclopedonaliModifica

 
In bici nella Riserva della Sentina

Nella riserva è presente anche una rete di percorsi ciclopedonali. Questo territorio si trova sul crocevia tra la ciclovia Adriatica che costeggia la sponda italiana dell'Adriatico, e la ciclovia Salaria che qui ha inizio per poi dirigersi verso Roma e la sponda del Tirreno.

FloraModifica

FaunaModifica

NoteModifica

  1. ^ Atto istitutivo della riserva[collegamento interrotto]

Massimo Conti. Il mare non ti parlerà. Un pellegrinaggio laico: la costa marchigiana dal San Bartolo alla Sentina attraverso il Conero, Fano (PU), ARAS Edizioni 2015 pagg. 280. Romanzo di viaggio

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica