Robin Hood e i pirati

film del 1960 diretto da Giorgio Simonelli
Robin Hood e i pirati
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1960
Durata88 min
Rapporto2,35:1
Genereazione, avventura, drammatico
RegiaGiorgio Simonelli
SoggettoCarlo Infascelli
SceneggiaturaEdoardo Anton, Leo Bomba, Marcello Ciorciolini, Carlo Infascelli, Enrico Spadorcia
ProduttoreLeo Bomba, Carlo Infascelli
Casa di produzioneFinanziaria Cinematografica Italiana
FotografiaRaffaele Masciocchi
MontaggioDolores Tamburini
MusicheGuido Robuschi, Gian Stellari
ScenografiaLamberto Giovagnoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Robin Hood e i pirati è un film del 1960 diretto da Giorgio Simonelli.

TramaModifica

In questa versione italiana della saga di Robin Hood, il protagonista abbandona la foresta di Sherwood e si allea coi pirati. Dopo vari scontri e mille avventure però si stanca e decide di ritornare nella sua terra, dove scopre che il padre è stato ucciso e che un usurpatore è salito al trono. Così ricomincia la sua vecchia vita da combattente che difende i poveri contro i ricchi.

ProduzioneModifica

Errori e anacronismiModifica

In una scena viene mostrata la bandiera britannica al castello: la Union Jack venne adottata non prima del 1606, mentre la leggenda di Robin Hood è ambientata ai tempi della terza crociata (1187-1192).

Una nave pirata atterra su una spiaggia di sabbia, con un cartello che indica la Contea di Sherwood: la foresta di Sherwood non ha confini marittimi e non è mai stata una contea, faceva infatti parte della contea di Nottinghamshire.

DistribuzioneModifica

Il film arrivò nelle sale cinematografiche italiane dalla Independenti Regionali il 24 dicembre 1960.

Venne anche distribuito negli Stati Uniti, doppiato, dalla Embassy Pictures nel 1964.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema