Rutabaga

cultivar di Brassica napus

La rutabaga[1] o navone[2] è una cultivar di Brassica napus.

Rutabaga

CaratteristicheModifica

Presenta polpa che va dal bianco al giallo aranciato. Consumata cotta, presenta gusto dolce e leggermente piccante, tipico delle brassicacee. La si può cucinare al forno, lessata o al cartoccio sotto le braci. Nella vallata del Chiampo (provincia di Vicenza) è tradizione mescolare la polpa lessata e macinata del navone all'impasto delle salsicce, insaccando e producendo così la "cincionela co' la rava".

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ rutabaga, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 5 marzo 2021.
  2. ^ navone, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 5 marzo 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4365218-9
  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica