Sam Perkins

cestista e allenatore di pallacanestro statunitense
Sam Perkins
Sam Perkins cropped.jpg
Sam Perkins nel 2006
Nazionalità   Stati Uniti
Altezza 206 cm
Peso 107 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala-pivot
Allenatore
Termine carriera 2001 - giocatore
2012 - allenatore
Carriera
Giovanili
Shaker High School
1980-1984N. Carol. Tar Heels
Squadre di club
1984-1990Dallas Mavericks471 (6.766)
1990-1993L.A. Lakers185 (2.697)
1993-1998Seattle S.Sonics437 (4.844)
1998-2001Indiana Pacers193 (1.017)
Nazionale
1983-1984  Stati Uniti16
Carriera da allenatore
2011-2012Texas Legends(vice)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Los Angeles 1984
Flag of PASO.svg Giochi panamericani
Oro Caracas 1983
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2012

Sam Perkins, all'anagrafe Samuel Bruce Perkins (Brooklyn, 14 giugno 1961), è un ex cestista e allenatore di pallacanestro statunitense, professionista nella NBA.

CarrieraModifica

I Dallas Mavericks lo scelsero per quarto nel draft NBA 1984, uno solo dopo Michael Jordan per i Chicago Bulls. Prima di allora Perkins aveva vinto il titolo NCAA nel 1982 con North Carolina University e la medaglia d'oro olimpica a Los Angeles 1984. In carriera ha raggiunto i playoff NBA in 13 occasioni su 15 stagioni.

Come rookie con i Mavericks nel 1984-85, Perkins realizzò in media 11,0 punti e 7,4 rimbalzi (18,8 punti nei play-off) e fece parte dell'NBA All-Rookie Team. Nei cinque anni successivi a Dallas siglò in media fra i 14,2 ed i 15,9 punti e fra i 7,5 ed i 8,6 rimbalzi a partita. I Mavericks nel 1987-88 arrivarono alle Western Conference Finals, annoverando nelle sue file anche Mark Aguirre e Roy Tarpley.

Nel 1990 Perkins divenne free-agent e firmò per i Los Angeles Lakers. Riunito con il compagno di università James Worthy in una squadra condotta da Magic Johnson, finì secondo nella Pacific Division. Quindi intrapresero un cammino sorprendente, arrivando alle finali NBA contro Chicago Bulls. I Lakers persero 4-1 e l'unica vittoria fu firmata da un tiro da tre all'ultimo secondo di Perkins.

Fu trasferito ai Seattle SuperSonics nei 1992-93 e continuò nel suo ruolo di ala-pivot con la mano calda da tre punti, caratteristica rara per un lungo negli anni 90. Nel 1995-96 partendo dalla panchina, fu l'unico giocatore di Seattle a giocare tutte le partite e aiutò la squadra a raggiungere le finali NBA in cui incontrò di nuovo i Bulls che vinsero 4 a 2. Ha terminato la sua carriera negli Indiana Pacers con i quali ha raggiunto nel 2000 la sua terza finale NBA contro i Lakers che hanno avuto la meglio per 4 a 2.

StatisticheModifica

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
Denota le stagioni in cui ha vinto il titolo

NCAAModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
1980-81 N. Carol. Tar Heels 37 - 30,1 62,6 - 74,1 7,8 0,7 0,6 1,8 14,9
1981-82 N. Carol. Tar Heels 32 - 35,7 57,8 - 76,8 7,8 1,1 1,0 1,7 14,3
1982-83 N. Carol. Tar Heels 35 - 33,5 52,7 25,0 81,9 9,4 1,3 1,2 1,9 16,9
1983-84 N. Carol. Tar Heels 31 - 33,2 58,9 - 85,6 9,6 1,6 0,9 1,9 17,6
Carriera 135 - 33,0 57,6 25,0 79,6 8,6 1,2 0,9 1,8 15,9

NBAModifica

Regular seasonModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
1984-85 Dallas Mavericks 82 42 28,3 47,1 25,0 82,0 7,4 1,6 0,8 0,8 11,0
1985-86 Dallas Mavericks 80 79 32,8 50,3 33,3 81,4 8,6 1,9 0,9 1,2 15,4
1986-87 Dallas Mavericks 80 80 33,6 48,2 35,2 82,8 7,7 1,8 1,4 1,0 14,8
1987-88 Dallas Mavericks 75 75 33,3 45,0 16,7 82,2 8,0 1,6 1,0 0,7 14,2
1988-89 Dallas Mavericks 78 77 36,7 46,4 18,4 83,3 8,8 1,6 1,0 1,2 15,0
1989-90 Dallas Mavericks 76 70 35,1 49,3 21,4 77,8 7,5 2,3 1,2 0,8 15,9
1990-91 L.A. Lakers 73 66 34,3 49,5 28,1 82,1 7,4 1,5 0,9 1,1 13,5
1991-92 L.A. Lakers 63 63 37,0 45,0 21,7 81,7 8,8 2,2 1,0 1,0 16,5
1992-93 L.A. Lakers 49 49 32,4 45,9 17,2 82,9 7,7 2,6 0,8 1,0 13,7
1992-93 Seattle S.Sonics 30 13 25,4 51,1 45,2 79,5 4,8 0,9 0,7 1,0 12,1
1993-94 Seattle S.Sonics 81 41 26,8 43,8 36,7 80,1 4,5 1,4 0,8 0,4 12,3
1994-95 Seattle S.Sonics 82 37 28,7 46,6 39,7 79,9 4,9 1,6 0,9 0,5 12,7
1995-96 Seattle S.Sonics 82 20 26,5 40,8 35,5 79,3 4,5 1,5 1,0 0,6 11,8
1996-97 Seattle S.Sonics 81 4 24,4 43,9 39,5 81,7 3,7 1,3 0,9 0,6 11,0
1997-98 Seattle S.Sonics 81 0 20,7 41,6 39,2 78,9 3,1 1,4 0,8 0,4 7,2
1998-99 Indiana Pacers 48 0 16,4 40,0 38,9 71,7 2,9 0,5 0,3 0,3 5,0
1999-2000 Indiana Pacers 81 0 20,0 41,7 40,8 82,5 3,6 0,8 0,4 0,4 6,6
2000-01 Indiana Pacers 64 41 15,6 38,1 34,5 84,2 2,6 0,6 0,5 0,3 3,8
Carriera 1286 757 28,5 45,9 36,2 81,1 6,0 1,5 0,9 0,7 11,9

Play-offModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
1985 Dallas Mavericks 4 4 42,3 49,0 25,0 76,5 12,8 2,8 0,5 0,3 18,8
1986 Dallas Mavericks 10 10 34,7 42,9 25,0 76,7 8,3 2,4 0,9 1,4 14,9
1987 Dallas Mavericks 4 4 33,3 50,0 0,0 69,6 8,5 1,3 1,0 0,3 17,0
1988 Dallas Mavericks 17 17 33,6 45,1 14,3 80,3 6,6 1,8 1,5 1,0 13,5
1990 Dallas Mavericks 3 3 39,3 44,4 0,0 76,5 7,3 2,7 1,0 0,7 15,0
1991 L.A. Lakers 19 19 39,6 54,8 36,7 76,1 8,3 1,7 0,8 1,4 17,7
1993 Seattle S.Sonics 19 17 32,9 43,6 38,0 87,3 7,0 1,9 1,0 1,3 14,4
1994 Seattle S.Sonics 5 0 28,2 33,3 42,9 88,2 7,2 0,8 0,8 0,4 9,8
1995 Seattle S.Sonics 4 2 35,3 43,8 45,5 100,0 7,8 3,3 0,8 1,3 13,5
1996 Seattle S.Sonics 21 1 31,1 45,9 36,8 75,4 4,3 1,7 0,7 0,3 12,3
1997 Seattle S.Sonics 12 6 28,3 33,7 31,1 86,2 4,4 1,3 1,0 1,0 8,4
1998 Seattle S.Sonics 10 1 21,0 38,1 41,7 60,0 3,2 1,4 0,3 0,5 5,4
1999 Indiana Pacers 13 0 11,2 51,4 45,8 66,7 1,9 0,5 0,0 0,2 4,1
2000 Indiana Pacers 23 0 18,1 32,4 34,8 90,5 3,2 0,4 0,2 0,3 4,8
2001 Indiana Pacers 3 0 6,3 25,0 25,0 - 1,3 0,0 0,0 0,0 1,7
Carriera 167 84 28,7 44,4 36,3 78,5 5,6 1,5 0,7 0,8 11,1

Massimi in carrieraModifica

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Sam Perkins - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato l'8 giugno 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN31541755 · LCCN (ENno00053059 · WorldCat Identities (ENlccn-no00053059