Apri il menu principale

Santa Caterina Valfurva

frazione del comune italiano di Valfurva

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Il paese, sito nel parco nazionale dello Stelvio, si trova a 13 km da Bormio, 70 km da Malles Venosta, 78 km da Sondrio e 202 km da Milano. Raggiungibile solamente via strada (non è raggiunto da alcuna linea ferroviaria), in estate, oltre ad essere raggiungibile da Bormio è anche raggiungibile tramite il Passo del Gavia che collega la Valtellina alla Valcamonica.

ClimaModifica

Trovandosi nel fondo valle di una tipica valle alpina, il clima di Santa Caterina è di tipo alpino (Clima alpino). Le temperature nei mesi invernali possono raggiungere i -30 °C mentre in estate si raggiungono i +25 °C.

SportModifica

È sede di sport invernali ed estivi. Stazione sciistica attiva sia nello sci alpino sia nello sci nordico, ha ospitato varie tappe della Coppa del Mondo di sci alpino, della Coppa del Mondo di combinata nordica e della Coppa del Mondo di sci di fondo e le gare femminili dei Mondiali di sci alpino del 1985 e del 2005. Dal 2014 al 2016 è stata scelta dalla FIS come località ospitante, a fine dicembre, la discesa libera maschile di Coppa del mondo di sci alpino, tradizionalmente disputata nella vicina Bormio. Nel 2016, a seguito della rinuncia austriaca di Kitzbuehel, ha avuto luogo a Santa Caterina anche la storica combinata, con Slalom e SuperG.[1]

Oltre allo sci, a Santa Caterina, dal 2015, viene disputata una prova di coppa del mondo di skyrunning (tipologia: vertical Kilometer - Skyrunner World Series).

NoteModifica

  1. ^ Gianmario Bonzi, Waldner: «Probabile ritorno ai 30 metri di raggio. Combinata, da Kitz a S. Caterina» - Race ski magazine, su Race ski magazine, 7 giugno 2016. URL consultato il 7 giugno 2016.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica