Sarah Jones (attrice)

attrice statunitense

Sarah Jones (Winter Springs, 17 luglio 1983) è un'attrice statunitense.

Sarah Jones

BiografiaModifica

CarrieraModifica

La carriera dell'attrice inizia nel 2004, anno in cui recita in un episodio della serie televisiva medical drama Medical Investigation. Da quel momento in poi inizia ad apparire in numerose produzioni, sia televisive che cinematografiche. Nel 2006 partecipa al suo primo film cinematografico, Cain and Abel con protagonisti Shane Woodson e Terrence Flack. Sempre nello stesso anno recita in un ruolo ricorrente in due serie televisive: in Huff interpreta Leah e in Big Love, in cui interpreta Brynn per un totale di nove episodi. Nel 2007 entra a far parte del cast principale della serie televisiva della Fox The Wedding Bells. La serie a causa dei bassi ascolti venne cancellata dopo appena sette episodi prodotti, cinque solo dei quali vennero trasmessi. Sempre nello stesso anno recita inoltre in due film: The Blue Hour con Alyssa Milano e Yorick van Wageningen e Still Green in cui recita accanto a Ryan Kelley. Nel 2009 recita nel ruolo della protagonista Belinda Simpson in due film per la televisione tratti dai romanzi di Janette Oke: L'amore apre le ali e L'amore trova casa. Nello stesso anno partecipa inoltre a sei episodi della serie televisiva Sons of Anarchy. Nel 2010 recita nell'episodio La caduta del cavaliere nella sesta stagione di Dr. House - Medical Division e partecipa a due episodi di Lone Star nel ruolo di Gretchen. Nel 2012 ha partecipato alla serie televisiva Alcatraz nel ruolo principale di Rebecca Madsen[1], ma avendo uno scarso successo la serie TV è stata cancellata il 9 maggio 2012[2].

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Sarah Jones è stata doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ Sonja Della Ragione, Sarah Jones nel cast di Alcatraz, su Movieplayer, 1º dicembre 2012. URL consultato il 18 luglio 2011.
  2. ^ (EN) Michael Ausiello, Fox Cancels Alcatraz and The Finder, in TVLine, 9 maggio 2012. URL consultato il 10 maggio 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN88475947 · ISNI (EN0000 0000 6059 0234 · LCCN (ENno2009069285 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009069285