Scolta di notte

Scolta di notte (olandese: schout-bij-nacht) è il grado di ufficiale di bandiera più basso di alcune flotte. Il grado di schout-bij-nacht è ancora in uso nella Regia marina olandese, superiore al grado di comandante e inferiore al grado di viceammiraglio ed equiparabile a quello di ammiraglio di divisione della Marina Militare Italiana.

EtimologiaModifica

In origine il termine indicava il servizio di vedetta[1] svolto di notte dall'ufficiale di una nave quando il capitano non era sveglio. Il titolo più tardi venne usato per l'ammiraglio che in una flotta aveva il comando della retroguardia, da cui il termine retroammiraglio, con un ruolo quindi contrapposto a quello dell'ammiraglio, da cui la terminologia contrammiraglio adottata generalmente da quasi tutte le marine mondiali, mentre nei paesi anglosassoni e del Commonwealth tuttora il grado è rear admiral, letteralmente "ammiraglio di retroguardia".

StoriaModifica

Il nome del grado apparve tra il XV e il XVI secolo, ed era l'ufficiale responsabile della nave quando il capitano dormiva, da cui quindi schout-bij-nacht e cioè "scolta di notte".

In tempi successivi lo schout-bij-nacht, in assenza di un alto ammiraglio, fu l'ufficiale che supervisionava l'intera squadra navale e, dal XVII secolo, lo schout-bij-nacht divenne il grado comune posseduto dal comandante della squadra navale di riserva.

Nel XVII secolo le marine di Svezia e Danimarca-Norvegia adottarono il grado come schoutbynacht e la marina imperiale russa come sciautbenacht (шаутбенахт). I russi nel 1724 prima, seguiti nel 1771 sia dalla marina svedese sia da quella dano-norvegese mutarono il nome del grado con quello di contrammiraglio (контр-адмирал ovvero kontr-admiral in russo, konteramiral in svedese, e kontreadmiral in danese e norvegese).[2].

Distintivi di grado degli ufficiali ammiragli della Koninklijke MarineModifica

Codice NATO OF-10 OF-9 OF-8 OF-7 OF-6
  Paesi Bassi          
Admiraal[3] Luitenant-Admiraal Vice-Admiraal Schout-bij-Nacht Commandeur

NoteModifica

  1. ^ scolta (scól-ta), dall'a.fr.escoute (da cui l'ingl. scout) ant. ascolta s.f. lett. sentinella, guardia, vedetta: "essere di s.; fare la s." Con valore collettivo, il gruppo delle sentinelle.
  2. ^ In passato comparabile a quello attuale di contrammiraglio era il grado di "retroammiraglio" che esistette con tale denominazione nell'allora Armata di Mare del Regno delle Due Sicilie.
  3. ^ grado esistente ma abbandonato di fatto nel 1956

Voci correlateModifica

  Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marina