Apri il menu principale

Sede titolare di Alba Marittima

Alba Marittima
Sede vescovile titolare
Albensis Maritima
Chiesa latina
Vescovo titolare sede vacante
Istituita 1935
Stato Croazia
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La sede di Alba Marittima (in latino: Albensis Maritima) è una sede vescovile titolare della Chiesa cattolica.

StoriaModifica

La sede titolare fa riferimento alla diocesi di Zaravecchia (Biograd), chiamata anche Alba Marittima[1], in Dalmazia, eretta nell'XI secolo; quando la città venne distrutta i vescovi trasferirono la propria sede a Scardona.

Dal XX secolo Alba Marittima è stata ripristinata come sede vescovile titolare; la sede è vacante dal 6 maggio 2019.

Cronotassi dei vescovi titolariModifica

  • Dominik Premuš † (26 febbraio 1915 - 27 marzo 1934 deceduto)[2]

NoteModifica

  1. ^ Spesso nelle fonti è stata confusa con la storica sede di Belgrado (Beograd), conosciuta dal 1290 al 1740 anche come Alba Graeca, Alba Bulgarica, o Nandoralba.
  2. ^ Nell'atto di nomina, gli Acta Apostolicae Sedis riportano la sede Bellogradensis et Semendriensis graeci ritus; mentre, annunciando il decesso nel 1934, i medesimi Acta gli attribuiscono la sede titolare di Belgrado sul mare, ossia Alba Marittima.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi