Apri il menu principale

Serie A2 2004-2005 (pallavolo maschile)

Serie A2 maschile 2004-2005
Competizione Serie A2
Sport Volleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
Edizione XXVIII
Organizzatore FIPAV
Lega Serie A
Date dal 26 settembre 2004
al 16 maggio 2005
Luogo Italia Italia
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Lupi Santa Croce
(1º titolo)
Promozioni Lupi Santa Croce
Cagliari Volley
Retrocessioni La Fenice Isernia
Team Bergamo
Wild Grottazzolina
Volley Forlì
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Guillermo Falasca (682)[1]
Incontri disputati 253
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2003-04 2005-06 Right arrow.svg

La Serie A2 italiana di pallavolo maschile 2004-2005 si è svolta dal 26 settembre 2004 al 16 maggio 2005: al torneo hanno partecipato sedici squadre di club italiane e la vittoria finale è andata per la prima volta alla Volley Lupi Santa Croce.

RegolamentoModifica

Le squadre hanno disputato un girone all'italiana, con gare di andata e ritorno, per un totale di trenta giornate; al termine della regular season:

  • La prima classificata è promossa in Serie A1.
  • Le classificate dal secondo al settimo posto hanno acceduto ai play-off promozione, strutturati in quarti di finale, a cui hanno preso parte solo le classificate dal quarto al settimo posto, semifinali e finale, tutte giocate al meglio di due vittorie su tre gare: la vincitrice è promossa in Serie A1.
  • Le ultime quattro classificate sono retrocesse in Serie B1.

Le squadre partecipantiModifica

Le squadre partecipanti furono 16: la Carife Ferrara proveniva dalla Serie A1 così come Trieste, che rinunciò però alla partecipazione. Allegrini Bergamo, Ermolli Castelnuovo del Garda, Mail Service Corigliano e Volley Isernia erano le neopromosse dalla Serie B. Alla rinuncia di Trieste sopperì il ripescaggio della Sira Cucine Ancona.

Squadra Stagioni in
Serie A2
Allenatore Campo di gioco
  Allegrini Bergamo 1 Luca Monti Palasport di Bergamo
  Carife Ferrara 15 Antonio Beccari Palasport di Ferrara
  Codyeco Santa Croce 18 Riccardo Provvedi PalaFontevivo di San Miniato, PI
  Conad Forlì 12 Pietro Scarduzio, poi
Pietro Mazzi
PalaGalassi di Forlì
  Ermolli Castelnuovo del Garda 1 Michele Marconi Palasport di Valeggio sul Mincio, VR
  Esse-Ti Carilo Loreto 9 Alberto Giuliani PalaSerenelli di Loreto, AN
  Mail Service Corigliano 1 Antonio Babini PalaCorigliano di Corigliano Calabro, CS
  Premier Hotels Crema 6 Mario Motta PalaBertoni di Crema, CR
  Salento d'Amare Taviano 2 Carlos Daniel Cardona, poi
Massimo Dagioni
PalaIngrosso di Taviano, LE
  Samia Schio 8 Valerio Baldovin, poi
Dennis Zangaro
PalaCampagnola di Schio, VI
  Sira Cucine Ancona 2 Alessandro Brutti PalaVeneto di Ancona
  Südtirol Volley 2 Flavio Gulinelli PalaResia di Bolzano
  Terra Sarda Cagliari 6 Emanuele Fracascia Palazzetto dello Sport di Cagliari
  Videx Royal Pat Grottazzolina 9 Alberto Di Mattia, poi
Pietro Scarduzio
PalaGrottazzolina di Grottazzolina, AP
  Volley Bassano 2 Alberto Boldo PalaBassano di Bassano del Grappa, VI
  Volley Isernia 1 Alberto Gatto PalaFraraccio di Isernia

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V P SV SP
1. Codyeco Santa Croce 68 30 24 6 80 41
2. Terra Sarda Cagliari 65 30 20 10 75 43
3. Esse-Ti Carilo Loreto 57 30 21 9 73 51
4. Volley Bassano 53 30 16 14 63 50
5. Südtirol Bolzano 52 30 18 12 58 47
6. Premier Hotels Crema 45 30 17 13 59 60
7. Carife Ferrara 45 30 15 15 59 62
8. Mail Service Corigliano 42 30 16 14 58 59
9. Samia Schio 41 30 14 16 54 58
10. Ermolli Castelnuovo del Garda 41 30 12 18 55 64
11. Salento d'Amare Taviano 41 30 11 19 58 65
12. Sira Cucine Ancona 40 30 14 16 56 63
13. Volley Isernia 40 30 14 16 52 60
14. Allegrini Bergamo 40 30 13 17 59 62
15. Videx Royal Pat Grottazzolina 37 30 12 18 48 64
16. Conad Forlì 13 30 3 27 27 85
Promossa in Serie A1 Promossa dopo play-off Retrocesse in Serie B

RisultatiModifica

  Ancona Bassano Bergamo Bolzano Cagliari Castelnuovo Corigliano Crema Ferrara Forlì Grottazzolina Isernia Loreto Santa Croce Schio Taviano
Ancona XXX 3-2 3-0 1-3 3-0 1-3 3-2 3-0 3-2 3-1 3-1 1-3 2-3 2-3 3-1 3-2
Bassano 3-0 XXX 3-1 2-3 3-1 3-1 1-3 3-0 2-3 3-0 3-0 3-1 3-0 0-3 3-0 3-1
Bergamo 3-1 1-3 XXX 3-0 1-3 1-3 3-0 2-3 3-1 3-0 3-0 3-0 3-1 3-2 2-3 1-3
Bolzano 3-1 3-0 3-0 XXX 3-2 3-1 0-3 3-0 3-1 3-0 3-0 3-1 1-3 0-3 3-1 3-0
Cagliari 3-0 0-3 3-2 3-0 XXX 3-2 2-3 3-0 3-1 3-1 3-0 3-0 2-3 3-1 3-0 2-3
Castelnuovo 2-3 3-0 2-3 1-3 0-3 XXX 2-3 2-3 3-0 3-0 3-0 3-1 3-2 1-3 3-2 3-1
Corigliano 1-3 3-2 3-2 3-0 1-3 3-0 XXX 1-3 0-3 3-0 3-2 3-0 2-3 1-3 3-0 3-2
Crema 3-1 3-1 3-1 3-0 3-2 3-0 3-1 XXX 1-3 2-3 3-0 0-3 1-3 1-3 3-1 3-2
Ferrara 3-1 3-1 3-1 0-3 1-3 3-1 3-0 2-3 XXX 3-2 3-2 3-1 2-3 2-3 0-3 3-2
Forlì 0-3 0-3 0-3 0-3 0-3 1-3 0-3 2-3 1-3 XXX 2-3 0-3 0-3 2-3 2-3 3-2
Grottazzolina 3-1 3-1 3-1 3-0 3-2 3-0 2-3 3-1 1-3 0-3 XXX 3-0 2-3 1-3 3-0 3-2
Isernia 3-2 3-2 2-3 3-0 0-3 3-0 3-0 1-3 3-1 3-1 3-0 XXX 3-2 3-1 2-3 1-3
Loreto 1-3 1-3 3-2 0-3 1-3 3-2 3-0 3-1 3-0 3-1 3-1 3-0 XXX 2-3 3-1 3-0
Santa Croce 3-0 3-0 3-1 3-1 3-2 3-0 2-3 3-1 3-1 3-2 3-0 3-0 2-3 XXX 3-0 3-2
Schio 3-0 1-3 3-1 3-1 1-3 1-3 3-1 3-0 3-0 3-0 3-0 3-0 2-3 1-3 XXX 3-1
Taviano 3-0 3-1 2-3 3-1 1-3 3-2 3-0 2-3 1-3 3-0 0-3 2-3 0-3 3-0 3-0 XXX

Play-off promozioneModifica

  Quarti di finale Semifinali Finale
                                       
  2  Cagliari        
         
  2  Cagliari 3 2 3  
  5  Bolzano 1 3 1  
6  Crema 2 3 1
  5  Bolzano 3 1 3  
    2  Cagliari 3 3  
  4  Bassano del Grappa 1 0  
  4  Bassano del Grappa 3 3    
7  Ferrara 1 2    
  4  Bassano del Grappa 3 1 3
  3  Loreto 2 3 1  
       
  3  Loreto        

NoteModifica

  1. ^ Riferito alla regular season.

Collegamenti esterniModifica