Apri il menu principale
Serravalle Sesia
comune
Serravalle Sesia – Stemma Serravalle Sesia – Bandiera
Serravalle Sesia – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Vercelli-Stemma.png Vercelli
Amministrazione
SindacoMassimo Basso (lista civica "Noi per Voi") dall'11/06/2018
Data di istituzione6-2017
Territorio
Coordinate45°41′N 8°19′E / 45.683333°N 8.316667°E45.683333; 8.316667 (Serravalle Sesia)Coordinate: 45°41′N 8°19′E / 45.683333°N 8.316667°E45.683333; 8.316667 (Serravalle Sesia)
Altitudine313 m s.l.m.
Superficie20,91 km²
Abitanti4 938[1] (28-2-2018)
Densità236,15 ab./km²
FrazioniBornate, Gattera, Naula, Piane Sesia, Vintebbio
Comuni confinantiBorgosesia, Crevacuore (BI), Gattinara, Grignasco (NO), Guardabosone, Lozzolo, Prato Sesia (NO), Romagnano Sesia (NO), Sostegno (BI)
Altre informazioni
Cod. postale13037
Prefisso0163
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT002137
Cod. catastaleI663
TargaVC
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantiserravallesi
Patronosanta Maria Assunta, san Giovanni Battista, san Nicola, san Giacomo, sant'Eusebio e sant'Euseo
Giorno festivolunedi di Pentecoste
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Serravalle Sesia
Serravalle Sesia
Sito istituzionale

Serravalle Sesia (Seraval in piemontese) è un comune italiano di 4 938 abitanti della provincia di Vercelli, in Piemonte, situato in Valsesia.

StoriaModifica

Il centro abitato è antichissimo: Naula, ora piccola frazione, era insediamento romano ed è citata nel diploma dell'imperatore al vescovo di Vercelli del 7 maggio 999. Si ha poi la fondazione del borgo franco nel 1255.

Nel 1927 furono aggregati a Serravalle Sesia i comuni di Bornate (CC B052), Piane Sesia (CC G554) e Vintebbio (CC M061)[2].

Il comune di Serravalle Sesia era già esistente nel 1927 ma a quella data per disposizione governativa inglobò gli antichi comuni di Piane Sesia (con le sue dieci frazioni di San Giacomo, Naula, La Sella, Casa de Ambrosis, Cantone Martellone, Casa Quazzo, Casa Imbrico, Cantone Bertola, Castorino o Cantone Mazzone Sopra, Cantone Mazzone o Cantone Mazzone Sotto), Bornate e Vintebbio.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

Di notevole importanza la Pieve di Santa Maria di Naula, esempio di architettura romanica. Numerose le chiese: la Parrocchiale di San Giovanni Battista e San Nicolao, quelle di San Martino, della Madonna del Rosario e della Madonna delle Nevi. A Bornate si ricorda l'Oratorio di San Bernardo. A Sant'Euseo è consacrato l'omonimo santuario.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 

Infrastrutture e trasportiModifica

Fra il 1908 e il 1935 Serravalle Sesia disponeva di una propria stazione lungo la ferrovia Grignasco-Coggiola, in seguito rimasta in esercizio per alcuni anni come raccordo industriale a servizio della locale cartiera; tra il 1880 e il 1933 fu servita altresì dalla tranvia Vercelli-Aranco.

AmministrazioneModifica

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
5 agosto 1985 6 luglio 1990 Marzia Saini Partito Socialista Italiano Sindaco [4]
6 luglio 1990 28 giugno 1993 Pierluigi Alleva Democrazia Cristiana Sindaco [4]
28 giugno 1993 2 dicembre 1993 Alfredo Nappi Comm. pref. [4]
2 dicembre 1993 17 novembre 1997 Gianluca Buonanno Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale Sindaco [4]
17 novembre 1997 28 maggio 2002 Gianluca Buonanno centro-destra Sindaco [4]
28 maggio 2002 29 maggio 2007 Massimo Basso lista civica Sindaco [4]
29 maggio 2007 7 maggio 2012 Massimo Basso Lega Nord Sindaco [4]
7 maggio 2012 2017 Diego Ballarin Lega Nord Sindaco [4]
11 giugno 2017 10 giugno 2018 Alfredo Nappi Comm. pref. [4]
11 giugno 2018 in carica Massimo Basso lista civica Noi per Voi Sindaco [4]

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 28 febbraio 2018.
  2. ^ Regio Decreto n° 1654 del 12 agosto 1927, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 221 del 24 settembre 1927
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN245414182 · WorldCat Identities (EN245414182
  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte