Sint Maarten

nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi
Sint Maarten
Nazione costitutiva
Sint Maarten
Sint Maarten – Stemma Sint Maarten – Bandiera
(dettagli) (dettagli)
Localizzazione
StatoRegno dei Paesi Bassi Regno dei Paesi Bassi
Amministrazione
CapoluogoPhilipsburg
Amministratore localeGovernatore:
Eugene Holiday
(dal 2010)
Primo Ministro:
Silveria Elfrieda Jacobs
(dal 2019)
Data di istituzione10 ottobre 2010
Territorio
Coordinate
del capoluogo
18°01′55″N 63°04′04″W / 18.031944°N 63.067778°W18.031944; -63.067778 (Sint Maarten)
Superficie37 km²
Abitanti33 609[1] (2011)
Densità908,35 ab./km²
Divisioni confinantiSaint-Martin (Francia)
Altre informazioni
LingueOlandese, inglese
Prefisso+1 721
Fuso orarioUTC-4
ISO 3166-2NL-SX
TargaSX
Patronosan Martino
InnoO Sweet Saint Martin's Land
Motto(LA) Semper progrediens
(IT) Sempre progredendo
Cartografia
Sint Maarten – Localizzazione
Sint Maarten – Mappa

Sint Maarten è una nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi, assieme a Paesi Bassi e agli stati caraibici di Aruba e Curaçao. Il territorio è costituito dalla parte meridionale dell'isola di Saint Martin, situata nel sud del Mare Caraibico. Il capoluogo è Philipsburg. Sint Maarten confina a nord con Saint-Martin, una collettività d'oltremare dipendente dalla Francia, il cui territorio costituisce la parte settentrionale dell'isola.

Il Regno dei Paesi Bassi agisce come nazione unitaria in materia di difesa, politica estera e cittadinanza, mentre Sint Maarten, quale nazione costitutiva, agisce come nazione indipendente per tutte le altre materie (ad esempio interni, sanità, istruzione e trasporti).[2]

Dal momento che la condizione della parte francese è cambiata in collettività d'oltremare nel 2007, in seguito all'assegnazione nell'ottobre del 2007 del codice ISO 3166-1 MF alla metà francese di San Martin, la parte olandese ha ricevuto il codice ISO 3166-1 SX.

Sint Maarten, assieme a Curaçao, utilizza tuttora come valuta il Fiorino delle Antille Olandesi, moneta agganciata al Dollaro statunitense con cambio fisso.

StoriaModifica

 
Immagine satellitare NASA NLT Landsat 7

Nel 1994 il Regno dei Paesi Bassi e la Francia firmarono il "Trattato franco-olandese sul controllo dei confini di Saint-Martin/Sint Maarten", che consente un controllo del confine congiunto franco-nederlandese su cosiddetti "voli a rischio". Dopo un certo ritardo, il trattato è stato ratificato nel novembre 2006 nei Paesi Bassi ed è entrato in vigore il 1º agosto 2007. Sebbene il trattato sia adesso in vigore, le sue disposizioni non sono ancora implementate, in quanto il gruppo di lavoro specifico non è stato ancora istituito.

Il 10 ottobre 2010, in seguito a un referendum, Sint Maarten è diventata nazione costitutiva nell'ambito del Regno dei Paesi Bassi, divenendo a livello costituzionale paritetica ad Aruba, Curaçao e agli stessi Paesi Bassi.

NoteModifica

  1. ^ https://unstats.un.org/UNSD/Demographic/products/vitstats/serATab2.pdf
  2. ^ (EN) Kingdom of the Netherlands: One Kingdom - Four Countries; European and Caribbean (PDF), su government.nl, Ministero degli Affari esteri del Regno dei Paesi Bassi. URL consultato il 26 febbraio 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN268864753 · LCCN (ENn2003032489 · GND (DE7589556-0 · J9U (ENHE987007494385605171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n2003032489