Apri il menu principale

Società Sportiva Pro Gorla Sezione Calcio Ausonia

Società Sportiva Pro Gorla
Sezione Calcio Ausonia
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px pentasection White HEX-8C6BAD.svg Bianco, viola
Dati societari
Città Gorla Primo (1912-1920); Gorlaprecotto (1920-1921)
Nazione Italia Italia
Confederazione FIFA
Federazione Flag of Italy (1861–1946).svg FIGC
Fondazione 1912
Scioglimento1921
Stadio Campo Pro Gorla in Via Rovigno Gorla Primo (MI)
(pochi posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Sportiva Pro Gorla Sezione Calcio Ausonia (meglio nota come Ausonia Pro Gorla) fu una società di calcio fondata nel 1912 e sciolta nel 1921, con sede prima nel comune di Gorla Primo e in seguito in quello di Gorlaprecotto (i cui territori furono inglobati nella città di Milano nel 1923).[1]

StoriaModifica

L'Ausonia Pro Gorla trae le sue origini dall'Ausonia Football Club, una società fondata a Milano il 4 giugno 1905. Il club aveva partecipato alla Prima Categoria 1909-1910 al termine della quale, per lo spossante impegno finanziario imposto dal massimo campionato italiano di calcio, aveva rinunciato al proprio campo, in via Poma, continuando a giocare solo delle gare amichevoli.

La squadra si risollevò quando, dopo due infruttuosi tentativi della Società Sportiva Pro Gorla di costituire una squadra di foot-ball all'altezza della sua fama di polisportiva, ne divenne la Sezione Calcio. Il sodalizio indossò inizialmente una maglia a quarti rossoneri, la stessa dell'Ausonia F.C, per passare in seguito ad una maglia dai colori bianco-viola a strisce verticali e disputando le proprie gare interne sul campo di Gorla, molto probabilmente nell'attuale via Rovigno. La data di fondazione dell'Ausonia Pro Gorla è il 7 gennaio 1912.[2]

L'Ausonia Pro Gorla fu ammessa al neo costituito campionato di Promozione Lombardo, e terminò la stagione con un ottimo sesto posto alle spalle del Como.

La stagione successiva la squadra fu più competitiva, ma le cose non andarono come ci si aspettava: la neo iscritta Cremonese la sopravanzò di 5 punti terminando al comando con 22 punti e solo 3 sconfitte al passivo.

Nella stagione dopo l'Ausonia fu inserita nel girone C di Promozione Lombarda: chiuse il campionato al secondo posto dietro solo alla Pro Lissone conquistando così la promozione in Prima Categoria dopo un ottimo girone di finale, chiudendo seconda a 3 punti dal Pavia.

 
L'Ausonia Pro Gorla a Bergamo il 12 ottobre 1919

Nella stagione 1919-20 arrivò ultima nel girone B di Prima Categoria Lombarda ed avrebbe dovuto scendere di nuovo in Promozione, ma venne ripescata.

Nella stagione successiva arrivò di nuovo ultima nel proprio girone e venne definitivamente retrocessa in Promozione. A quel punto l'Ausonia Pro Gorla cessò di esistere: i membri della defunta sezione calcio tornarono a Milano e, unendo le proprie forze con il meneghino Ardita Football Club, diedero vita all'Ardita Ausonia Football Club, erede dell'originario Ausonia Football Club.

NoteModifica

  1. ^ Soppressione di 11 comuni e loro aggregazione al comune di Milano, 1923.
  2. ^ Gazzetta dello Sport di lunedì 8 gennaio 1912.

Voci correlateModifica