Apri il menu principale

Sorin Oprescu

politico rumeno
Sorin Oprescu
Sorin Oprescu in 9 May 2009.JPG
Sorin Oprescu nel 2009

Senatore della Romania
Durata mandato 15 dicembre 2000 –
23 giugno 2008
Legislature IV, V
Gruppo
parlamentare
PDSR (fino a giugno 2001)
PSD (da giugno 2001 ad aprile 2008)
Indipendente (da aprile 2008)
Circoscrizione Bucarest
Sito istituzionale

Sindaco di Bucarest
Durata mandato 18 giugno 2008 –
15 settembre 2015
Predecessore Adriean Videanu
Successore Gabriela Firea

Dati generali
Partito politico PDSR (fino al 2001)
PSD (2001-2008)
Indipendente (dal 2008)
Professione Medico chirurgo
Sorin Oprescu insieme a Victor Ponta alla firma del protocollo che istituisce l'USD - 10 febbraio 2014

Sorin Oprescu (Bucarest, 7 novembre 1951) è un politico rumeno, ex Sindaco di Bucarest dal 18 giugno 2008 al 15 settembre 2015 per due mandati consecutivi. Di professione chirurgo, Oprescu è stato direttore dell'Ospedale Universitario d'Emergenza a Bucarest (1994-2006) e dell'Elias Hospital (2001-2005).

Amico stretto di Ion Iliescu, Oprescu è stato membro del PDSR (divenuto poi Partito Socialdemocratico). Nella gerarchia del partito è stato presidente del dipartimento PSD di Bucarest (nel 2006) e vicepresidente. È stato eletto senatore in due occasioni, nelle legislature 2000-2004 e 2004-2008.

Nell'aprile 2008, si è dimesso dal PSD per diventare indipendente alle elezioni dello stesso anno per il Municipio di Bucarest, che ha vinto nel secondo turno. Nelle elezioni del 2012 è stato rieletto dal primo turno per la stessa posizione. Nel settembre 2015 è stato arrestato per presunti reati di corruzione.

BiografiaModifica

Sorin Oprescu è nato il 7 novembre 1951. Il padre, Mircea Oprescu era prima della Rivoluzione del 1989 Generale della Securitate, membro del consiglio Servizio D (Disinformazione) del Dipartimento di Sicurezza dello Stato.[1] Oprescu sarebbe stato amico di Nicu Ceaușescu, figlio del dittatore Nicolae Ceaușescu.[2]

Come chirurgo, Sorin Oprescu è stato membro dell'associazione Studenti Comunisti della Romania durante la facoltà.

È stato candidato senza successo per due volte come sindaco di Bucarest. Nel 1998 è stato sconfitto nel secondo turno di Viorel Lis (CDR) e nel 2000 da Traian Băsescu (Partito Democratico).

SenatoreModifica

Nelle elezioni legislative del 2000, è stato eletto senatore del PDSR nella circoscrizione elettorale n. 42 di Bucarest. Durante il suo mandato è stato Vice Presidente della Commissione per la Salute Pubblica.[3]

Nel 2004 è nuovamente candidato nella circoscrizione elettorale n. 42 a Bucarest, nell'elenco dell'Unione Nazionale PSD + PUR, ed è stato eletto senatore, è stata convalidata la carica il 17 febbraio 2004. Nel corso del secondo mandato come senatore Oprescu non è stato fino ad aprile 2008, membro del gruppo parlamentare PSD. Nel giugno 2008 è stato vicepresidente della Commissione per la sanità pubblica.[4]

Sindaco di BucarestModifica

Il 21 aprile 2008 ha rassegnato le dimissioni dal PSD per diventare candidato indipendente per la carica di sindaco di Bucarest,[5] che ha vinto nel secondo turno delle elezioni locali il 15 giugno.

Nel 2009 è stata lanciata la campagna per le elezioni presidenziali di quell'anno, con un sole blu inciso in un cerchio come segno elettorale.[6] Sorin Oprescu ha ottenuto il 3,18% dei voti, classificandosi al sesto posto tra i 12 candidati.[7]

Nelle elezioni locali del 2012 Oprescu è stato rieletto al primo turno come sindaco del Comune di Bucarest, con 430.512 voti, pari al 54,79% del totale dei voti. Il suo controcandidato principale, l'uomo d'affari Silviu Prigoană (rappresentante PDL), ha ottenuto il 17,12% (134.552) dei voti.[8]

Il 27 marzo 2015 l'Arcidiocesi di Bucarest ha fatto una denuncia penale alla DNA contro Sorin Oprescu accusato di istituire un gruppo criminale insieme a diversi imprenditori e dipendenti del Comune di Bucarest, circa il ritardo nella messa in applicazione della sentenza di demolizione dell'edificio della Cattedrale Plaza.[9]

Nel luglio 2015, Solomon Wigler, consigliere e secondo il giornale Adevărul, mano destra del sindaco Sorin Oprescu, è stato colto in colpa mentre ha ricevuto una tangente di 25.000 euro. Secondo i procuratori, Wigler ha ricevuto in più occasioni una tangente di 204.000 euro in cambio dell'omologazione dei permessi di costruzione.[10][11][12] Wigler ammise di aver ricevuto denaro, che avrebbe considerato "l'attenzione", ma negò che l'avrebbe dato a Oprescu.[13]

All'inizio del settembre 2015, Sorin Oprescu è stato arrestato dalla Direzione nazionale anticorruzione dopo aver ricevuto una tangente di 25.000 euro.[14] Secondo la DNA, è stata inizialmente ottenuta il 6 settembre alle 0:33 per 24 ore.[15] Verso la fine dello stesso giorno, prima della mezzanotte, fu arrestato per 30 giorni.[16] Come annunciato dalla DNA, tra il 2013 e il 2015, il governo locale di Bucarest ha formato un gruppo di funzionari che fanno da aggiudicatori degli appalti pubblici da parte del Comune nel pagare una parte del profitto lordo, il sindaco Oprescu ha ricevuto il 10% dei contratti.[15]

Diverse dozzine di persone hanno espresso la loro gioia partendo da delle biciclette dalla Piazza dell'Università fino alla sede della DNA.[17] Nicuşor Dan, politico e attivista civico, i presidenti PMP Eugen Tomac, il partito M10 e il presidente del PNL, Alina Gorghiu, hanno chiesto a Oprescu di dimettersi.[18][19]

Il 7 settembre 2015 l'Agenzia nazionale di integrità ha avviato la procedura per verificare la fortuna di Sorin Oprescu.[20] Lo stesso giorno, la Casa Reale ha annunciato di aver deciso di ritirare l'Ordine della "Corona di Romania",[21] che gli è stato assegnato il 12 maggio 2013, per "Buone Pratiche nello Sviluppo Urbano della Capitale".[22]

Sospeso il 15 settembre dal prefetto di Bucarest, il mandato di sindaco è stato preso in carica da Marin Dan-Ştefănel.[23][24]

NoteModifica

  1. ^ Tatăl lui Sorin Oprescu, un fost general de Securitate, in Realitatea TV, 4 noiembrie 2010. URL consultato il 7 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2015).
  2. ^ Andrei Luca Popescu, Sorin Oprescu, in România liberă, 9 iunie 2008. URL consultato il 7 settembre 2015.
  3. ^ Camera Deputaților, Sorin Mircea Oprescu - Sinteza activității parlamentare în legislatura 2000-2004, in Site-ul oficial, nedatat. URL consultato il 7 settembre 2015.
  4. ^ Camera Deputaților, Sorin Mircea Oprescu - Sinteza activității parlamentare în legislatura 2004-2008, in Site-ul oficial, nedatat. URL consultato il 7 settembre 2015.
  5. ^ Florin Ciolac, Sorin Oprescu a demisionat din PSD, in Mediafax, 21 aprile 2008. URL consultato il 6 septembrie 2015.
  6. ^ Adrian Sandu, Oprescu joacă din nou cartea independentului, la prezidențiale[collegamento interrotto], Business Standard, 6 ottobre 2009.
  7. ^ ALEGERI PREZIDENȚIALE - REZULTATE FINALE BEC (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2009).
  8. ^ V. M., Rezultate finale BEM Bucuresti: Sorin Oprescu a câștigat Primăria Capitalei cu 54,79%/ USL are 37 de mandate de consilier in CGMB, PDL - 11 si PP-DD - 7, in HotNews, 13 iunie 2012. URL consultato il 7 settembre 2015.
  9. ^ Comunicato ARCB del 27 marzo 2015 Archiviato il 1º giugno 2015 in Internet Archive.
  10. ^ Radu Andreea, Ionel Stoica, Valentin Pîrcălabu, Andrei Stanca, Solomon Wigler, consilierul lui Sorin Oprescu, a fost arestat preventiv, in Evenimentul zilei, 4 giugno 2015. URL consultato il 6 settembre 2015.
  11. ^ Ionel Stoica, Șpaga pentru un sens giratoriu. Consilierul Solomon Wigler se lăuda că poate interveni la primarul Sorin Oprescu, in Evenimentul zilei, 4 giugno 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  12. ^ Sorin Ghica, Consilierul primarului Capitalei Sorin Oprescu, Solomon Wigler, turnat la DNA de austrieci, in Adevărul, 4 giugno 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  13. ^ Solomon Wigler neagă că i-ar fi dat bani lui Oprescu din „atențiile” pe care le primea (rechizitoriu), in Agerpres, 26 giugno 2015. URL consultato il 7 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2015).
  14. ^ Mădălina Mihalache, Sorin Oprescu, reținut de DNA. Nicușor Dan: O zi memorabilă. Analist politic: Candidații din afara sistemului au o altă perspectivă la alegerile din 2016, in Adevărul, 6 settembre 2015. URL consultato il 6 settembre 2015.
  15. ^ a b Direcția Națională Anticorupție - comunicat, in Pna.ro. URL consultato il 7 settembre 2015.
  16. ^ Alina Neagu, Sorin Oprescu, acuzat de luare de mita, a fost arestat preventiv pentru 30 de zile, in HotNews, 7 settembre 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  17. ^ „Mulți ani primească! Oprescu să primească! La mulți ani!” „Bicicliștii bucureșteni au sărbătorit în stradă reținerea lui Sorin Oprescu (FOTO & VIDEO), in Ro. URL consultato il 7 settembre 2015.
  18. ^ Red. Stiri, Nicusor Dan, PMP, M10 și PNL îi cer demisia lui Sorin Oprescu, in HotNews, 6 septembrie 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  19. ^ Alina Gorghiu: Sorin Oprescu ar trebui să demisioneze, in Digi24, 6 settembre 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  20. ^ R. M., ANI a declanșat procedura de verificare a averii lui Sorin Oprescu, in HotNews, 7 settembre 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  21. ^ I. C., Regele Mihai îi retrage primarului Sorin Oprescu calitatea de membru al Ordinului Coroana Romaniei, in HotNews, 7 settembre 2015. URL consultato il 7 settembre 2015.
  22. ^ Catiusa Ivanov, Sorin Oprescu a fost decorat de Principesa Margareta pentru „bunele practici în dezvoltarea urbană a Capitalei”, in HotNews, 12 maggio 2013. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  23. ^ Sorin Oprescu a fost suspendat din funcția de primar general - Gândul, in Gândul, 15 settembre 2015. URL consultato il 16 settembre 2015.
  24. ^ Ștefănel-Dan Marin a fost ales primar general interimar al Capitalei (fișă biografică), in Agerpres, 15 settembre 2015. URL consultato il 16 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2015).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica