Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Sport a San Marino.

San Marino Stadium
Stadio Olimpico di Serravalle
Stadio Olimpico Serravalle (settembre 2011).jpg
Informazioni
StatoSan Marino San Marino
UbicazioneVia Rancaglia
47899 Serravalle
Inizio lavori1969
Inaugurazione1970
CoperturaTribuna
Pista d'atletica
Ristrutturazione2009 e 2014 e 2018
Costi di ricostr.700 000 euro
Mat. del terrenosemi-sintetico
Dim. del terreno105 m × 75 m
ProprietarioCONS
Gestorenazionale di calcio di San Marino
ProgettoEdilstudio di Città di San Marino (2014)
Uso e beneficiari
CalcioSan Marino San Marino (1988-)
San Marino (1969-2018)
Capienza
Posti a sedere4 877[1]
Mappa di localizzazione

Coordinate: 43°58′16.5″N 12°28′37.1″E / 43.97125°N 12.476972°E43.97125; 12.476972

Il San Marino Stadium, già Stadio Olimpico di Serravalle, è il più grande e capiente stadio calcistico della Repubblica di San Marino. Lo stadio ha ospitato le partite del San Marino Calcio dal 1969 al 2018 e attualmente ospita le partite interne della Nazionale di calcio di San Marino, la finale del Campionato Nazionale Sammarinese e le partite europee delle squadre della Repubblica.

Il 19 giugno 2011 papa Benedetto XVI ha celebrato una messa davanti a 20 000 persone nello stadio durante la sua visita a San Marino[2].

Indice

Informazioni generaliModifica

 
Esterno dell'impianto

Fu ultimato nel 1969, e denominato "olimpico" nel 1985 in occasione dei primi Giochi dei piccoli stati d'Europa patrocinati dal CIO.

Lo stadio Olimpico è situato in via Rancaglia a poche centinaia di metri dal confine con l'Italia ed ha una capienza complessiva di 4 877 posti, quasi totalmente al coperto e suddivisi nelle due tribune disposte sui lati lunghi del rettangolo di gioco (105 m × 65 m), peraltro separate dalla presenza della pista di atletica.

La tribuna principale è dotata di seggiolini ed è affiancata su ciascun lato da un settore scoperto; alle spalle sorge il complesso del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese (CONS), al cui interno si trovano la piscina olimpica, i campi per il calcetto e la pallacanestro. Sul lato opposto è stata aggiunta successivamente una seconda tribuna, il settore biancoblù dei Distinti anch'esso provvisto di copertura e destinato alle tifoserie avversarie. Quest'area è stata seriamente danneggiata nell'autunno 2003 quando, a causa del maltempo, parte della copertura ha ceduto rovinosamente.[3]

Nell'estate del 2009 l'impianto, tra i primi al mondo, si è dotato di un terreno semi-sintetico realizzato con il sistema Football Green Live: ossia un manto erboso di nuova generazione, composto in larga quantità da erba naturale e da una parte in sintetico, che ha la funzione di rinforzare e rendere sempre agibile il terreno.[4][5]

Il 2 settembre 2014 ha cambiato nome in San Marino Stadium alla presenza del presidente della FSGC Giorgio Crescentini, del presidente della FIGC Carlo Tavecchio, dei Capitani Reggenti Valeria Ciavatta e Luca Beccari, del Segretario allo Sport Teodoro Lonfernini[6]. Per l'occasione sono state presentate le nuove migliorie all'impianto: al piano terra nuova mix zone e spogliatoi dotati dei più moderni comfort e servizi mentre al primo piano una moderna Area Ospitality dotata di cucina, ristorante, bar e Area Vip con vista panoramica sul campo da gioco, la nuova Sala Conferenze e la Technical Room. Al secondo piano è presente una palestra, uno spogliatoio, sala massaggi, ambulatorio medico, meeting room, ufficio video sorveglianza e studio TV. Nei lavori sono stati predisposti un nuovo parcheggio che sarà utilizzato dalle televisioni che produrranno gli eventi sportivi, un nuovo impianto di illuminazione del terreno di gioco e un nuovo passaggio che permetterà a giornalisti, fotografi e operatori di spostarsi dalla tribuna stampa alle aree adibite ai media all'interno della nuova struttura.[7]

Nel giugno 2019 ospita alcuni match del campionato europeo di calcio Under-21.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio