Apri il menu principale

Stazione di Acqua Acetosa (Roma)

stazione ferroviaria di Roma
Acqua Acetosa
stazione ferroviaria
Acqua acetosa 08.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàRoma
Coordinate41°55′53.04″N 12°29′12.12″E / 41.9314°N 12.4867°E41.9314; 12.4867Coordinate: 41°55′53.04″N 12°29′12.12″E / 41.9314°N 12.4867°E41.9314; 12.4867
Lineeferrovia Roma-Civitacastellana-Viterbo
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeIn uso
Attivazione1932
Binari3 + 5 rimesse
InterscambiAutolinee

La stazione di Acqua Acetosa è una stazione ferroviaria posta sulla linea Roma-Civitacastellana-Viterbo. Si trova nel tratto urbano di Roma, nel quartiere Parioli.

Indice

StoriaModifica

La stazione venne attivata il 28 ottobre 1932 come parte della tratta da Roma a Civita Castellana[1].

La zona e la stazione prendono il nome dalla sorgente dell'Acqua Acetosa e dalla omonima fontana.

L'acqua ferruginosa era particolarmente gradita da Paolo V, che vi fece erigere una fontanella verso il 1615. Alessandro VII commissionò l'attuale fonte. L'attribuzione a Gianlorenzo Bernini è probabilmente falsa. La fontana da cui esce l'acqua si trova a livello ribassato rispetto al piano stradale. I sedili sono opera degli anni 20 del 1800. A causa dell'inquinamento della falda ora dalla fontana esce normale acqua potabile di acquedotto.

 
La stazione Acqua Acetosa nel (1993)

Strutture e impiantiModifica

La stazione venne ristrutturata nel 2008[2]-2009 con innalzamento del livello delle banchine.[3]

MovimentoModifica

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria automatica

InterscambiModifica

  •   Fermata autobus

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica