Apri il menu principale
Rivarolo Canavese
stazione ferroviaria
Stazione di Rivarolo Canavese.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàRivarolo Canavese
Coordinate45°19′42.24″N 7°43′34.32″E / 45.3284°N 7.7262°E45.3284; 7.7262Coordinate: 45°19′42.24″N 7°43′34.32″E / 45.3284°N 7.7262°E45.3284; 7.7262
LineeFerrovia Canavesana
Rivarolo-Castellamonte (1887-1986)
Caratteristiche
TipoStazione di testa in superficie
Stato attualein uso
OperatoreGTT
Attivazione1882
Binari4

La stazione di Rivarolo Canavese è una stazione ferroviaria della Ferrovia Canavesana, gestita dal Gruppo Torinese Trasporti, posta nel comune di Rivarolo Canavese.

Indice

StoriaModifica

La stazione fu attivata nel 1882 quale stazione terminale provvisoria della ferrovia Canavesana, sebbene l'inaugurazione ufficiale avvenne il 1º dicembre 1885[1].

Il prolungamento verso Castellamonte, attivato nel 1887, fu innestato sul fascio di binari preesistente a Rivarolo, comportando un prolungamento dello stesso e una stretta curva che rese il fabbricato viaggiatori eccentrico rispetto all'asse del fascio stesso[2]; vestigia di tale stato è il fascio di binari di testa ricavato in seguito alla chiusura della linea[3].

Il proseguimento da Rivarolo a Pont, realizzato in sostituzione della preesistente tranvia Rivarolo-Cuorgnè, venne realizzato un regresso che dalla radice sud del piazzale impegna un tratto in rilevato che sovrappassa la strada statale 406.

La concessione dell'intero complesso di linee fu affidata alla società Ferrovia Centrale e tranvie del Canavese (FCC) con Regio Decreto del 18 marzo 1886.

In seguito alla fusione con la Società Anonima Ferrovia Torino-Ciriè-Valli di Lanzo, avvenuta il 29 marzo 1933, la società di gestione mutò una prima volta il nome in Ferrovie Torino Nord (FTN)[4] e una seconda nel gennaio 1959 allorché alla FTN subentrò la Società Anonima Torinese Tranvie Intercomunali[5].

Il 1º marzo 2002 venne attivata la trazione elettrica fino a Settimo Torinese[6]. Nel gennaio 2003 alla SATTI subentrò il Gruppo Torinese Trasporti.

Strutture ed impiantiModifica

Il piazzale è composto da quattro binari tronchi che sorgono nell'area un tempo occupata dal fascio passante dal quale aveva origine la ferrovia Rivarolo-Castellamonte.

MovimentoModifica

Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 1
   Pont Canavese
   Campore
   Cuorgnè
   Valperga
   Salassa
   Favria
   Rivarolo Canavese
   Feletto
   Bosconero
   San Benigno Canavese
   Volpiano
   Settimo Torinese
   Torino Stura
   Torino Rebaudengo Fossata
             Torino Porta Susa
   Torino Lingotto
   Moncalieri
   Trofarello
   Chieri

La stazione di Rivarolo è servita dai treni regionali in servizio sulla relazione denominata Linea 1 del Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino operata da GTT nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Piemonte.

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria a sportello
  •   Servizi igienici
  •   Bar

InterscambiModifica

  •   Fermata autobus
  •   Stazione taxi

Per alcuni anni dopo la chiusura della tranvia Rivarolo-Cuorgnè, un tratto della stessa venne utilizzato quale raccordo a servizio della locale manifattura[7].

NoteModifica

  1. ^ N. Molino, La ferrovia del Canavese, op. cit., p. 6.
  2. ^ N. Molino, La ferrovia del Canavese, op. cit., p. 7.
  3. ^ Immagini su I Treni, n. 268, marzo 2005, p. 33.
  4. ^ N. Molino, La ferrovia del Canavese, op. cit., p. 22.
  5. ^ N. Molino, La ferrovia del Canavese, op. cit., p. 53.
  6. ^ Notizia su I Treni', n. 236, aprile 2002, p. 5.
  7. ^ N. Molino, La ferrovia del Canavese, op. cit., p. 41.

BibliografiaModifica

  • Clara Bertolini, La Canavesana e la Torino-Ceres, CELID, Torino, 1986.
  • Nico Molino, La ferrovia del Canavese, Elledi, 1986, pp. 70–73. ISBN 88-7649-043-4

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica