Apri il menu principale

Stazione di Torino Stura

stazione ferroviaria italiana
Torino Stura
stazione ferroviaria
Stazione Torino Stura 03.jpg
Ingresso stazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàTurin coat of arms.svg Torino
Coordinate45°07′18.84″N 7°42′46.12″E / 45.1219°N 7.71281°E45.1219; 7.71281Coordinate: 45°07′18.84″N 7°42′46.12″E / 45.1219°N 7.71281°E45.1219; 7.71281
LineeTorino-Milano lenta e AV
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1926
Binari9
Interscambilinee della rete urbana di bus e tram, alcune linee extraubane
DintorniSNIA Viscosa, Strada Vicinale delle Cascinette

La stazione di Torino Stura è una stazione ferroviaria attraversata dalla ferrovia Torino-Milano storica. La stazione prende il nome dal vicino fiume Stura di Lanzo, che la ferrovia ha appena passato con un viadotto. È situata nella zona Nord, fra il quartiere Falchera e l'ex zona industriale Abbadia di Stura, a servizio del vicino abitato di San Mauro Torinese. Circa un chilometro dopo la stazione (direzione Milano), c'è il bivio Stura, punto di interconnessione fra la Ferrovia Torino-Milano (alta velocità) e la linea storica.

StoriaModifica

Il fabbricato viaggiatori originario fu inaugurato nel 1926 assieme alla zona industriale di Abbadia di Stura. La stazione Stura rispondeva alle esigenze della SNIA Viscosa, che negli anni 1920 aveva aperto un grande stabilimento in questa borgata e necessitava di uno scalo ferroviario a cui potersi raccordare per gestire le merci in entrata e in uscita[1]. Fin da principio l'impianto offriva servizio viaggiatori, contando nel 1930 nove treni viaggiatori che vi effettuavano fermata[1].

Sopravvissuta alla chiusura della SNIA Viscosa e alla graduale deindustrializzazione dell'area circostante con abbandono dei raccordi merci per la Michelin e la IVECO[2], la stazione Stura ha vissuto una rinascita recente, contestualmente alla realizzazione della ferrovia interrata, quando l'intera struttura è stata completamente rivista e potenziata.

Strutture e impiantiModifica

 
Piazzale binari della stazione

In seguito al suo rifacimento, il nuovo scalo è dotato di 9 binari (originariamente erano solo 3). Il fabbricato viaggiatori, ricostruito e ampliato, ha accesso da un piazzale interno dalla Strada Vicinale dell'Abbadia di Stura e un ulteriore accesso si trova sulla parte posteriore dell'impianto da via Toce (lato La Falchera).

Nell'estate del 2015, RFI ha indetto un evento di arte urbana che ha portato alla realizzazione di numerosi murales lungo le pareti della stazione, sui muri delle banchine nel sottopasso ovest e su una parete all'ingresso: all'opera hanno partecipato sessanta artisti provenienti dalla scena italiana ed europea.[3][4]

MovimentoModifica

Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 1
   Pont Canavese
   Campore
   Cuorgnè
   Valperga
   Salassa
   Favria
   Rivarolo Canavese
   Feletto
   Bosconero
   San Benigno Canavese
   Volpiano
   Settimo Torinese
   Torino Stura
   Torino Rebaudengo Fossata
             Torino Porta Susa
   Torino Lingotto
   Moncalieri
   Trofarello
   Chieri
Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 2
   Pinerolo
   Pinerolo Olimpica
   Piscina di Pinerolo
   Airasca
   None
   Candiolo
   Nichelino
   Moncalieri Sangone
   Torino Lingotto
             Torino Porta Susa
   Torino Rebaudengo Fossata
   Torino Stura
   Settimo Torinese
   Brandizzo
   Chivasso
Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 4
   Torino Stura
   Torino Rebaudengo Fossata
             Torino Porta Susa
   Torino Lingotto
   Moncalieri
   Trofarello
   Villastellone
   Carmagnola
   Sommariva del Bosco
   Sanfrè
   Bandito
   Bra
   Pocapaglia
   Santa Vittoria
   Monticello d'Alba
   Mussotto
   Alba
Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 6
   Torino Stura
   Torino Rebaudengo Fossata
             Torino Porta Susa
   Torino Lingotto
   Moncalieri
   Trofarello
   Cambiano-Santena
   Pessione
   Villanova d'Asti
   San Paolo Solbrito
   Villafranca-Cantarana
   Baldichieri-Tigliole
   San Damiano d'Asti
   Asti
Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 7
   Torino Stura
   Torino Rebaudengo Fossata
             Torino Porta Susa
   Torino Lingotto
   Moncalieri
   Trofarello
   Villastellone
   Carmagnola
   Racconigi
   Cavallermaggiore
   Savigliano
   Fossano

La stazione è servita dai treni del SFM, linee 1, 2, 4, 6, 7 per Chieri, per Alba/Bra, per Asti e per Savigliano/Fossano. Inoltre vi transitano i treni interregionali. I binari 4 e 5 sono quelli di corsa della ferrovia Torino-Milano e alta velocità, mentre gli altri sono utilizzati dai treni del Servizio ferroviario metropolitano di Torino.

ServiziModifica

Le banchine dal sottopasso est sono accessibili ai portatori di disabilità grazie a degli ascensori. La stazione dispone di:

  •   Biglietteria automatica
  •   Sala d'attesa
  •   Servizi igienici
  •   caffetteria
  •   Sottopassaggio
  •   Annuncio sonoro dei treni

InterscambiModifica

Adiacente alla stazione è possibile l'interscambio con la linea 4 del tram (fermata sotterranea) e le linee della rete urbana di bus, 20, 50, 51, 46, 46N, SE1, SE2 e, inoltre, con alcune linee interurbane collegate con la città metropolitana.

NoteModifica

  1. ^ a b La stazione Torino-Stura e i suoi futuri sviluppi, in La Stampa, 18 gennaio 1930. URL consultato il 27 febbraio 2015.
  2. ^ La SNIA chiuse i battenti nel 1954 e lo stabilimento, rilevato in un primo tempo dalla Michelin, cessò definitivamente le attività negli anni 1980, lasciando spazio a un ampio centro commerciale.
  3. ^ Mistura - It's just a graffiti convention (Monkeys Evolution). URL consultato il 12 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2015).
  4. ^ http://www.comune.torino.it/cittagora/article_14220.shtml[collegamento interrotto]

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Torino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Torino