Apri il menu principale

Stefano Riccio

avvocato, politico e accademico italiano
Stefano Riccio
Stefano Riccio.jpg

Sottosegretario di Stato alla Marina Mercantile
Durata mandato 25 luglio 1964 –
23 febbraio 1966
Capo di Stato Antonio Segni
Capo del governo Aldo Moro

Sottosegretario di Stato ai Lavori Pubblici
Durata mandato 26 giugno 1968 –
12 dicembre 1968
Capo di Stato Giuseppe Saragat
Capo del governo Giovanni Leone

Deputato dell'Assemblea Costituente
Collegio Napoli
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature I, II, III, IV, V, VI
Circoscrizione Napoli
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Professione Avvocato, accademico
Riccio I Legislatura.jpg

Stefano Riccio (Marigliano, 9 luglio 1907Roma, 8 marzo 2004) è stato un avvocato, politico e accademico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Laureato in giurisprudenza e storia e filosofia, professò l'attività di avvocato e docente universitario. Nel 1943 fu con Alcide De Gasperi, ed altri compagni di partito, autore dell'opuscolo clandestino "Le idee ricostruttive della Democrazia Cristiana".

Eletto per la Democrazia Cristiana a far parte dell'Assemblea Costituente, venne rieletto alla Camera dei deputati per le prime sei legislature.

Ricoprì per due volte incarichi di governo; Sottosegretario di Stato alla Marina Mercantile nel secondo Governo Moro con ministro Giovanni Spagnolli, e Sottosegretario di Stato ai Lavori Pubblici nel secondo Governo Leone, con ministro Lorenzo Natali.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN239795882 · ISNI (EN0000 0003 8560 7575 · LCCN (ENn2006078859