Apri il menu principale

Le suore carmelitane del Divin Cuore di Gesù (in tedesco Karmelitinnen vom Göttlichen Herzen Jesu) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla C.D.C.J.[1]

Indice

Cenni storiciModifica

 
La beata Maria Teresa di San Giuseppe, fondatrice della congregazione

La congregazione venne fondata a Berlino il 2 luglio 1891 da Anna Maria Tauscher van den Bosch (1855-1938) per l'assistenza agli orfani: le sue "case di San Giuseppe" per bambini abbandonati si diffusero rapidamente in tutta Europa e nel 1904, avendo aperto una filiale a Rocca di Papa, le suore vennero approvate per la prima volta dal cardinale Francesco Satolli, vescovo suburbicario di Frascati.[2]

L'istituto, aggregato all'Ordine dei carmelitani scalzi dal 25 ottobre 1904, ricevette il pontificio decreto di lode il 9 maggio 1910 e venne approvato definitivamente dalla Santa Sede il 12 maggio 1930.[2]

La fondatrice (in religione madre Maria Teresa di San Giuseppe) è stata beatificata il 13 maggio 2006.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le carmelitane del Divin Cuore si dedicano all'assistenza e all'educazione dei giovani e alle opere di pastorale sanitaria.[2]

Sono presenti in Europa (Austria, Croazia, Germania, Islanda, Italia, Paesi Bassi, Russia, Ungheria), nelle Americhe (Brasile, Canada, Nicaragua, Stati Uniti d'America, Venezuela) e in Africa (Camerun, Nigeria):[4] la sede generalizia, dal 1922, è a Sittard (Limburgo).[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 454 religiose in 53 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1549.
  2. ^ a b c DIP, vol. II (1975), coll. 407-408, voce a cura di V. Macca.
  3. ^ Riti di beatificazione approvati da papa Benedetto XVI, su vatican.va. URL consultato il 10-7-2009.
  4. ^ A worldwide community, su carmelitedcjnorth.org. URL consultato il 10-7-2009 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2009).

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN249392349 · GND (DE4533072-4 · BNF (FRcb150898524 (data) · BAV ADV12477056 · WorldCat Identities (EN249392349
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo