Taddea Gonzaga

nobildonna italiana
Taddea Gonzaga
Contessa consorte di Scandiano
Stemma
In carica 1472-1494
Predecessore Cornelia Taddea Pio
Successore Giulia Gambara
Dinastia Gonzaga
Padre Giorgio Gonzaga
Madre Paola Scianteschi
Consorte Matteo Maria Boiardo
Figli Camillo, Lucia, Cornelia, Francesco, Giulia, Lucrezia, Emilia

Taddea Gonzaga (XV secoloScandiano, 1520) è stata una nobildonna italiana, contessa di Scandiano.

BiografiaModifica

Taddea era figlia di Giorgio Gonzaga, di Giacomo, signore di Novellara e di Paola Scianteschi.

Nel 1472 sposò il conte di Scandiano Matteo Maria Boiardo, celebre poeta e letterato; alla morte del marito, avvenuta nel 1494, divenne amministratrice dei beni del figlio Camillo, quarto conte di Scandiano.[1]

Nel 1499, alla morte del figlio Camillo, senza eredi, sorsero diverbi con la camera ducale per la successione al feudo, che la madre intendeva assegnare alle quattro figlie. Il duca di Ferrara Ercole I d'Este, di altro avviso, investì del feudo Giovanni Boiardo.

Taddea morì probabilmente nel 1520.

DiscendenzaModifica

Taddea e Matteo Maria ebbero sei figli[2]:

  • Camillo (1480-1499), conte di Scandiano dal 1494 al 1499
  • Lucia, sposò il conte Prosdocimo di Porcia e Brugnara
  • Cornelia, sposò il Cav. Gian Battista Simonetta
  • Francesco (1488-?)
  • Giulia
  • Lucrezia, nubile
  • Emilia, nubile

NoteModifica

  1. ^ Giovanni Battista Venturi, Storia di Scandiano, Modena, 1822.
  2. ^ A.R.C.E., su ricerchecarteggiestensi.altervista.org.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica