Apri il menu principale

Giacomo Gonzaga (... – 1441) è stato un nobile italiano, terzo signore di Novellara dal 1399 al 1441.

Stemma dei Gonzaga di Novellara 1650-1678.

BiografiaModifica

Secondogenito di Guido, alla morte del padre si spartì con il fratello Feltrino la signoria novellarese. A Giacomo toccò Novellara mentre al fratello Bagnolo. Con la conquista da parte di Nicolò III d'Este nel 1409 della città di Reggio, i Gonzaga si videro costretti a fare i conti con un potente vicino. A rendere la situazione ancora più intricata vi era la questione del Canale di Novellara, fondamentale per i commerci della comunità reggiana e controllato dai Gonzaga novellaresi. Nel 1425 Nicolò investì Giacomo della gestione del Canale e delle ville di San Tomaso, Santa Maria e San Giovanni. Seguirono altre liti e scaramucce ma alla fine Giacomo Gonzaga riuscì a mantenere il possesso del suo stato. Nel 1433 gli venne riconosciuto da Vescovo di Reggio il possesso della zona di Cortenova, possesso che fu ulteriormente confermato con un'investitura nel 1441.

DiscendenzaModifica

Giacomo Gonzaga si sposò con Ippolita Pio, figlia di Marco I Pio, signore di Carpi, dalla quale ebbero cinque figli:

BibliografiaModifica

  • Vincenzo Davolio, Memorie Storiche della Contea di Novellara e dei Gonzaghi che vi dominarono, 1833;
  • Gian Paolo Barilli, Novellara e Reggio, Reggio Storia n° 57, ottobre-dicembre 1992;

Voci correlateModifica