Apri il menu principale
Temple e Tam-Tam
風船少女テンプルちゃん
(Fūsen shōjo Temple-chan)
Serie TV anime
AutoreSeitarō Hara
RegiaSeitarō Hara
Char. designAkiko Shimamoto
MusicheNobuyoshi Koshibe
StudioTatsunoko
ReteFuji TV
1ª TV1º ottobre 1977 – 25 marzo 1978
Episodi26 (completa)
Durata ep.24 min
Rete it.Televisioni locali, Nickelodeon
1º streaming it.YouTube (sul canale Mondo TV - Il sorriso dei bimbi!, pubblicato dal 3/12/2013)
Episodi it.26 (completa)

Temple e Tam-Tam (風船少女テンプルちゃん Fūsen shōjo Tenpuru-chan?, Fūsen shōjo Temple-chan, lett. "Temple-chan la ragazza della mongolfiera") è una serie televisiva animata giapponese prodotta da Tatsunoko. Si tratta di una delle ultime opere della case di produzione accreditate a Tatsuo Yoshida, morto prematuramente nel settembre 1977, ha voluto dare il nome di Temple alla bambina protagonista - bionda e coi capelli ricci - ispirandosi a Shirley Temple, tanto che nella versione francese sarà denominata proprio Shirley.

Indice

TramaModifica

Temple è un'adorabile bambina appassionata di musica più che di ogni altra cosa. Allontanatasi un giorno dai genitori in seguito a un viaggio su di un pallone aerostatico nel bel mezzo d'un'improvvisa tempesta, incontra poi il ragazzo suonatore di tamburo di nome Tam-Tam e la sua bizzarra banda musicale composta esclusivamente da animali. Temple si unirà a questo originale gruppo per ritrovare la via di casa e per scoprire infine l'amore con l'amico batterista.

PersonaggiModifica

  • Temple Farmer:
bionda e coi capelli ricci, è un'adorabile bambina amante della musica e della danza più d'ogni altra cosa. Indossa un vestitino da majorette rosso ed ama volteggiare il suo testimone. Accompagnata dalla banda itinerante dell'amico Tam-Tam viaggia per le strade del mondo nel tentativo di ritrovare la via di casa.
Proveniente da una famiglia benestante risulta essere inizialmente un po' viziata, ma maturerà molto durante la sua avventura.
  • Tam-Tam:
un ragazzino suonatore di tamburo. Inizialmente lavorava per una compagnia il cui capo lo sfruttava, ma riesce presto a fuggire con l'aiuto di Temple, diventando così il suo fedele compagno di viaggio: verso la fine della storia sboccerà un sentimento nuovo tra di loro.
  • Madre di Temple (nome originale Marie Farmer)
  • Padre di Temple (nome originale Jimmy Farmer)
  • Ghettianatra (nome originale Gappe):
un'anatra che usa il proprio becco come fosse una tromba
  • Ciuppitopo (nome originale Chuppi):
un topolino che suona il flauto.
  • Dodo (nome originale Dora):
un gatto che utilizza i baffi come fossero uno strumento a corda.
  • Fatti (nome originale Fuwatto):
un ragazzo-nuvoletta che può modificare il suo corpo in forme simili a vari strumenti musicali, tra cui pianoforte, tromba e cimbali.
  • Capo:
il padrone sfruttatore di Tam-Tam. Ha due scagnozzi senza nome alle proprie dipendenze.
  • Scagnozzi

DoppiaggioModifica

Il doppiaggio italiano è a cura delle Edizioni Miguel sotto la direzione di Antonia Forlani.

Personaggi Doppiatori originali Doppiatori italiani
Temple Kumiko Takizawa Laura Boccanera
Tam-tam Noriko Tsukase Ilaria Stagni
Madre di Temple Keiko Tomochika Antonia Forlani
Padre di Temple Ryūji Nakagi
Ghettianatra Kaneta Kimotsuki Sandro Pellegrini
Ciuppitopo Yōko Yano Rita Baldini
Dodo Ken'ichi Ogata Massimo Dapporto
Fatti Yūko Hisamatsu Fabio Boccanera
Capo Masao Imanishi
Scagnozzo 1 Masanobu Ōkuba
Scagnozzo 2 Ryūji Nakagi
Narratrice Ikuko Tani

SigleModifica

GiapponesiModifica

La sigla di apertura originale è Bokura wa tabi no ongakutai (ぼくらは旅の音楽隊? "Noi siamo una banda itinerante") e quella di chiusura è Fūsen shōjo Temple-chan (風船少女テンプルちゃん Fūsen shōjo Tenpuru-chan?, "Temple-chan la ragazza della mongolfiera"). Entrambe le canzoni sono interpretate da Kumiko Ōsugi e dagli Young Fresh e hanno i testi di Toshio Oka e la musica e l'arrangiamento di Nobuyoshi Koshibe.

ItalianaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Temple e Tam Tam/Erba fresca.

La sigla italiana, dal titolo Temple e Tam Tam, è stata incisa dai Tam Tam, pseudonimo de I piccoli cantori di Milano, e pubblicata come singolo insieme a Erba fresca, canzone dedicata alla serie. Il testo della sigla è di Andrea Lo Vecchio e la musica e l'arrangiamento di Detto Mariano.

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1La mongolfiera vagabonda
「まよいご 風船」 - Mayoigo fūsen
1º ottobre 1977
2L'amicizia sotto la pioggia
「雨の中の 友情」 - Ame no naka no yūjō
8 ottobre 1977
3La ricerca dello zafferano
「サフランの 詩(うた)」 - SAFURAN no uta
15 ottobre 1977
4La canzone del barcaiolo
「ゴンドラの 舟唄」 - GONDORA no fune uta
22 ottobre 1977
5La foresta del lupo
「オオカミの 森」 - OOKAMI no mori
29 ottobre 1977
6Il cartello misterioso
「夢の若草村」 - Yume no wakakusa mura
5 novembre 1977
7La musica è sentimento
「タクトよ心を つなげ」 - TAKUTO yo kokoro wo tsunage
12 novembre 1977
8La piccola violinista
「バイオリンの 少女」 - BAIORIN no shōjo
19 novembre 1977
9Ritmo
「夢を結ぶ リズム」 - Yume wo musubu RIZUMU
26 novembre 1977
10La banda musicale
「はらぺこ 音楽隊」 - Harapeko ongakutai
3 dicembre 1977
11Doro in amore
「ドーラの 恋」 - DOURA no koi
10 dicembre 1977
12Temple in ostaggio
「人質になった テンプル」 - Hitojichi ni natta TENPURU
17 dicembre 1977
13La marcia dei ragazzi
「ピヨピヨ 行進曲」 - PIYOPIYO kōshinkyoku
24 dicembre 1977
14Il pallone di Samy
「サミーの 風船」 - SAMII no fūsen
31 dicembre 1977
15Temple diventa mamma
「ママになった テンプル」 - MAMA ni natta TENPURU
7 gennaio 1978
16Rosanna la bimba capricciosa
「泣きむしロザンナ」 - Nakimushi ROZANNA
14 gennaio 1978
17Una giornata senza fine
「ジプシーの うらない」 - JIPUSHII no uranai
21 gennaio 1978
18L'isola
「さくら貝の 少女」 - Sakura kai no shōjo
28 gennaio 1978
19L'uccello migratore
「天使像の渡り鳥」 - Tenshi zō no wataridori
4 febbraio 1978
20L'uomo volante
「空飛ぶ人間」 - Kūhibu ningen
11 febbraio 1978
21La madre, il bambino e la neve
「雪山の親子」 - Yuki yama no oyako
18 febbraio 1978
22Il piccolo delfino
「チビッコイルカの海」 - CHIBIKKOIRUKA no umi
25 febbraio 1978
23Il viaggio in treno
「汽車に乗ったテンプル」 - Kisha ni jōtta TENPURU
4 marzo 1978
24I fuochi d'artificio
「テンプルの花火」 - TENPURU no hanabi
11 marzo 1978
25La strada giusta?
「ふたりの道しるべ」 - Futari no michi shirube
18 marzo 1978
26Il ritorno a casa
「若草村のパパとママ」 - Wakakusa mura no PAPA to MAMA
25 marzo 1978

NoteModifica


Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga