Terror Train

film del 1980 diretto da Roger Spottiswoode
Terror Train
Terror Train 1980.png
Jamie Lee Curtis in una scena del film
Titolo originaleTerror Train
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneCanada, Stati Uniti d'America
Anno1980
Durata97 min
Rapporto1,85 : 1
Generethriller, orrore
RegiaRoger Spottiswoode
Soggettostoria di Daniel Grodnik (non accredidato)
SceneggiaturaT.Y. Drake
ProduttoreDon Carmody, Harold Greenberg
Produttore esecutivoLamar Card, Daniel Grodnik
Casa di produzioneAstral Bellevue Pathé, Sandy Howard Productions, Triple T Productions
FotografiaJohn Alcott
MontaggioAnne Henderson
MusicheJohn Mills-Cockell
ScenografiaGlenn Bydwell
CostumiPenny Hadfield
TruccoMichèle Burke, Alan Friedman, Joan Isaacson, Louise Mignault, Huguette Roy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Terror Train è un film del 1980 diretto da Roger Spottiswoode e tra gli altri interpretato da Jamie Lee Curtis, Ben Johnson e David Copperfield.

TramaModifica

In un college, la studentessa di medicina Alana Maxwell viene obbligata dai suoi amici della confraternita di San Silvestr a partecipare a uno scherzo pesante a un compagno, il timido e impacciato Kenny Hampson. La presa in giro consiste nel portare Kenny in una stanza, al buio, facendogli credere sia per fare del sesso. I suoi amici, però, nel letto hanno piazzato il cadavere di una donna, e quando Kenny se ne accorge rimane traumatizzato a tal punto che la direzione scolastica in accordo coi familiari lo manda in un ospedale psichiatrico.

Tre anni dopo la vicenda, i membri della confraternita ingaggiano una festa in costume a bordo di un treno per gli studenti. Il buffone della classe, Ed, è travestito da Groucho Marx, il capo della scorribanda, Doc Manley, è travestito da monaco, Jackson da lucertola aliena, Mitchy, migliore amica di Alana nonché compagna di Doc, è travestita da strega, Mo, il compagno di Alana, è travestito da uccello. In loro compagnia ci sono Carne, il conduttore del treno, e Ken, un illusionista chiamato per intrattenere il gruppo.

Dopo che un assassino mascherato si è infiltrato nella festa e inizia a uccidere tutti i responsabili dello scherzo fatto a Kenny Hampson anni addietro, inizia a diffondersi il panico tra i giovani. Carne scopre i corpi dei ragazzi uccisi e quindi decide sia meglio per i sopravvissuti chiuderli tutti in un vano in modo da evitare ulteriori sparizioni, dopo di che torna alla guida del treno per tornare al capolinea. Tra l'atmosfera di paura generale, Alana si ricorda come Kenny amasse molto la magia e gli spettacoli di illusionismo, perciò inizia a credere che sia Ken l'assassino, una sorta di vendicatore oppure un amico o un parente di Kenny. I ragazzi si mettono alla ricerca del mago, ma sembra sparito dal treno.

Mentre Alana è ancora chiusa nel vano, l'assassino si scopre essere ancora a bordo e si chiude nel vagone insieme a lei; dopo una breve colluttazione la giovane riesce a sfuggirgli. Col treno in corsa, i due lottano di nuovo, e Alana dopo avergli levato la maschera scopre che si tratta realmente di Kenny, che, tramortito da Carne armato di vanga, cade dal treno sfracellandosi su un lago ghiacciato dopo un ultimo tentativo di assassinare la ragazza.

ProduzioneModifica

Con un bilancio di produzione di 3,5ml $, le riprese si sono tenute interamente in Canada, nella città di Montréal, per una durata di circa un mese, dal 21 novembre al 23 dicembre 1979.[1]

DistribuzioneModifica

Date di uscita internazionali[2]
Paese Titolo film Date Note
  Stati Uniti Terror Train 3 ottobre 1980
  Canada Terror Train 10 ottobre 1980 Uscito come Le monstre du train nelle regioni francofone
  Turchia Dehset treni febbraio 1981
  Australia Terror Train 19 marzo 1981
  Francia Le monstre du train 17 giugno 1981
  Germania Ovest Monster im Nacht-Express 18 giugno 1981
  Finlandia Kauhun kiskot 14 agosto 1981
  Norvegia 30 settembre 1981
  Svezia Dödens tåg 30 ottobre 1981
  Italia[3] Terror Train 26 maggio 1984

Edizioni home videoModifica

In Italia il film è uscito anche per il mercato casalingo mantenendo il titolo originale, con una versione in videocassetta vietata ai minori di 14 anni e una riedizione in DVD vietata ai minori di 18 anni.

RiconoscimentiModifica

Terror Train è stato candidato per i seguenti premi:

Saturn Award 1981:[4]

  • Candidatura per il premio al Miglior Film Internazionale
  • Candidatura per il premio alla Migliore attrice a Jamie Lee Curtis

Genie Awards 1981:[4]

RemakeModifica

Nell'aprile 2007 i produttori Avi Lerner e Danny Dimbort per la Nu Image, annunciarono che Gideon Raff avrebbe scritto e diretto un remake di Terror Train.[5] Il titolo di lavorazione del film era stato mantenuto in conformità con l'originale, ma in seguito fu cambiato semplicemente in Train.[6]

NoteModifica

  1. ^ Terror Train (1980) - Box office / business
  2. ^ Terror Train (1980) - Release dates
  3. ^ Prime visioni a Roma, in L'Unita, n. 124, 1984, p. 17.
  4. ^ a b Terror Train (1980) - Awards
  5. ^ (EN) Nu Image to remake 'Terror Train', The Hollywood Reporter, 18 aprile 2007. URL consultato il 25 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2010).
  6. ^ Train: Release Info. Internet Movie Database (ultimo accesso il 25-09-2009).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema