The Corruptor - Indagine a Chinatown

film del 1999 diretto da James Foley
The Corruptor - Indagine a Chinatown
The corruptor.jpg
Chow Yun-Fat in una scena del film
Titolo originaleThe Corruptor
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1999
Durata110 minuti
Generepoliziesco, thriller, azione
RegiaJames Foley
SceneggiaturaRobert Pucci
ProduttoreDan Halsted
Casa di produzioneNew Line Cinema
Distribuzione in italianoNew Line Cinema
FotografiaJuan Ruiz Anchìa
MontaggioHoward E. Smith
MusicheCarter Burwell, Junior Cryus Baron
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Corruptor - Indagine a Chinatown (The Corruptor) è un film del 1999 diretto dal regista James Foley.

TramaModifica

Il tenente del NYPD Nick Chen è a capo dell'unità delle bande asiatiche. Il suo compito è quello di mantenere la pace a Chinatown da una guerra in erba scoppiata tra la tenera Tung Fung Benevolent Association e la banda di strada dei draghi Fukienese. Il problema è complicato dal fatto che è anche un informatore per le Tenaglie sotto lo zio Benny Wong e il suo luogotenente Henry Lee. Dopo un bombardamento a Chinatown, Chen è a malincuore unito a Danny Wallace, ignaro della corruzione di Chen. Danny fu anche segretamente incaricato dagli Affari Interni di monitorare Chen. Danny ha mentito a Chen e all'unità di banda asiatica affermando di aver accettato il lavoro come mezzo per ottenere rapidamente il suo scudo da detective.

Durante un raid della polizia in un bordello di Fukien, Chen salva la vita di Wallace. Wallace, sapendo che la sua vita è ora nelle mani di Chen, inizia un crollo in un'operazione di droga, non sapendo che era coinvolto un agente dell'FBI sotto copertura. Dopo essere stato rimproverato dall'FBI per aver interferito con un'indagine in corso, Wallace viene presentato a Lee. Lee discute il potenziale valore di avere un altro poliziotto nell'AGU sul libro paga Tong, che lo zio Benny permette. Benny è in grado di indurre Wallace a lavorare per lui facendolo cadere in un anello sotterraneo di prostituzione. Wallace riceve un elogio per il valore, ma Chen ora sospetta che Wallace stia lavorando per le tenaglie.

Wallace e Chen si incrociano inavvertitamente, gettando la loro fiducia reciproca fuori dalla finestra e mettendo in discussione le intenzioni di Lee. Chen odia il Fukienese, ma né lui né Danny sanno che Lee sta formando una collaborazione con il loro leader Bobby Vu. Sia Lee che Vu sanno che c'è un agente dell'FBI sotto copertura nella loro operazione di droga e decidono di ucciderlo.

Durante il monitoraggio di un'operazione di droga, Wallace e Chen assistono a uno scontro violento con una squadra colpita da Tong che porta a Chen rimproverato per aver fallito nelle indagini dell'FBI. Dopo l'incidente, sia Wallace che Chen giurano di non parlare all'FBI senza prima parlarsi. L'FBI scopre la vera ragione per cui Wallace si è unito all'AGU e minaccia di esporlo a meno che non sia disposto a spiare Chen. Quando uno degli informatori di Chen assiste all'assassinio di Zio Benny da parte di Vu, Chen avvisa il procuratore distrettuale, che intende accusare le tenaglie sotto RICO. Il procuratore distrettuale, l'FBI e sia Wallace che Chen decidono di voler catturare Vu nell'atto e decidono di trattenere gli arresti.

Lee sceglie di mettere in guardia Chen sulla vera identità e sul lavoro di Wallace. Durante l'operazione notturna, Chen estrae la sua pistola su Wallace con rabbia. Wallace ragiona con Chen e i due che combattono contro i Draghi, uccidendone la maggior parte. Chen spinge via Wallace e viene mortalmente colpito da Vu. Wallace spara quindi a Vu. Mentre era in ospedale, Wallace rifiuta di ritirare la sua dichiarazione originale secondo cui Chen è morto un buon poliziotto. Più tardi, Wallace guida l'arresto di Lee. A Chen viene dato il funerale di un eroe con Wallace in processione.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema