Apri il menu principale

Tour de France 1914

Edizione numero 012 della corsa ciclistica a tappe francese
Francia Tour de France 1914
Edizione12ª
Data28 giugno - 26 luglio
PartenzaParigi
ArrivoParigi
Percorso5405 km, 15 tappe
Tempo200h28'48"
Media27,028 km/h
Classifica finale
PrimoBelgio Philippe Thys
SecondoFrancia Henri Pélissier
TerzoFrancia Jean Alavoine
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 1913Tour de France 1919

Il Tour de France 1914, dodicesima edizione della Grande Boucle, si svolse in quindici tappe tra il 28 giugno e il 26 luglio 1914, per un percorso totale di 5 405 km. Fu vinto per la seconda edizione consecutiva dal belga Philippe Thys, al secondo podio al Tour. Si trattò della terza edizione (peraltro consecutiva) in cui trionfò un ciclista belga.

Thys, secondo corridore belga vincente nella Grande Boucle, terminò in 200h28'48" davanti ai francesi Henri Pélissier (per la prima volta sul podio del Tour come secondo classificato) e Jean Alavoine (al secondo podio del Tour e di nuovo al terzo posto, stesso risultato da lui colto nell'edizione 1909).

TappeModifica

Squadre e corridori partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 1914.

Parteciparono alla competizione dodici squadre oltre ai corridori "Isolati".

N. Cod. Squadra
1-8 -   Alcyon-Soly
9-20 -   Peugeot-Wolber
21-30 -   Automoto-Continental
31-35 -   Gladiator-Dunlop
36-40 -   Delage-Continental
41 -   Armor-Soly
42-45 -   Clément-Dunlop
47-49 -   Phebus-Dunlop
50-56 -   J.B. Louvet-Continental
57-62 -   Alleluia-Continental
64-69 -   La Française-Hutchinson
70-71 -   Thomann-Soly
101-197 - Isolati

Resoconto degli eventiModifica

La partenza Tour fu spostata a Saint-Cloud, mentre l'arrivo finale confermato al Parco dei Principi. Il percorso seguì l'andamento dell'edizione precedente, partendo verso ovest per arrivare a Parigi da est.

Al Tour de France 1914 parteciparono 145 corridori e 54 giunsero a Parigi.

Si trattò dell'ultima edizione della Grande Boucle prima della pausa forzata (dal 1915 al 1918) dovuta alla prima guerra mondiale, che costrinse molti corridori ad abbandonare la corsa a causa della mobilitazione generale proclamanta per l'inizio del conflitto.

Henri Pélissier fu il corridore con il maggior numero di tappe vinte, tre su un totale di quindici.

La Peugeot, diretta da Alphonse Baugé, dominò la corsa aggiudicandosi undici delle quindici tappe e ponendo tre dei suoi corridori sul podio finale. Vincitore dell'edizione fu il belga Philippe Thys, nonostante una penalità di 30 minuti dovuta a un cambio di ruota non autorizzato durante la penultima tappa. Il compagno di squadra Henri Pélissier si trovò così a meno di 2 minuti dal capoclassifica e durante l'ultima tappa si aprì una bagarre ai limiti del regolamento tra i due, ma il belga alla fine ebbe la meglio. Thys fu sempre leader della classifica generale, anche se in coabitazione con il connazionale Jean Rossius dalla seconda alla quinta tappa.

Thys fu il primo ciclista ad eguagliare il primato di due vittorie consecutive ottenuto precedentemente dal francese Lucien Petit-Breton (1907-1908).

Il belga vincerà anche l'edizione del 1920, diventando così il primo ciclista a vincere tre volte il Tour de France.

Classifiche finaliModifica

Classifica generaleModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Philippe Thys Peugeot 200h28'48"
2   Henri Pélissier Peugeot a 1'50"
3   Jean Alavoine Peugeot a 36'53"
4   Jean Rossius Alcyon-Soly a 1h57'05"
5   Gustave Garrigou Peugeot a 3h00'21"
6   Émile Georget Peugeot a 3h20'59"
7   Alfons Spiessens J.B. Louvet a 3h53'55"
8   Firmin Lambot Peugeot a 5h08'54"
9   François Faber Peugeot a 6h15'53"
10   Louis Heusghem Peugeot a 7h49'02"

BibliografiaModifica

  • (FR) Jean-Paul Bourgier, Le Tour de France 1914, Le Pas d'oiseau éditions, 2010, ISBN 978-2-917971-14-7.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo