Jean Alavoine

ciclista su strada francese
Jean Alavoine
Jean Alavoine.jpg
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1925
Carriera
Squadre di club
1908Peugeot
1909-1911Alcyon-Dunlop
1912Alcyon-Dunlop
Armor
1913-1914Peugeot
1919Bianchi
Peugeot
1920Bianchi
Peugeot
1921-1923Peugeot
1924Peugeot
Jean Alavoine-Wolber
1925Jean Alavoine-Dunlop-Wolber
 

Jean Alavoine (Roubaix, 1º aprile 1888Argenteuil, 18 luglio 1943) è stato un ciclista su strada francese. Professionista dal 1908 al 1925, era soprannominato Le Gars Jean, vinse diciassette tappe al Tour de France.

CarrieraModifica

Corse per la Peugeot e per la Alcyon-Dunlop. Fu due volte campione francese, nel 1909 e nel 1920.

Si distinse in particolare al Tour de France cui partecipò undici volte tra il 1909 ed il 1923, vincendo 17 tappe[1] e concludendo quattro volte sul podio: terzo nel 1909 e 1914, secondo nel 1919 e 1922. Partecipò una sola volta al Giro d'Italia nel 1920 riuscendo ad aggiudicarsi due tappe e classificandosi al terzo posto, risultando pertanto il primo transalpino a salire sul podio della corsa rosa.

Conclusa la carriera ciclistica si dedicò alla politica, candidandosi alla Camera nel collegio di Versailles.

Morì nel 1943 all'età di 55 anni in un incidente stradale durante una corsa per vecchie glorie.

PalmarèsModifica

1ª tappa Giro di Sicilia (Palermo > Messina)
Parigi-Abbeville
Parigi-Beaugency
Campionati francesi, Prova in linea
5ª tappa Giro del Belgio (Verviers)
6ª tappa Giro del Belgio (Bruxelles)
8ª tappa Tour de France (Nîmes > Tolosa)
14ª tappa Tour de France (Caen > Parigi)
Côte de Villennes
11ª tappa Tour de France (Bayonne > La Rochelle)
13ª tappa Tour de France (Brest > Cherbourg)
15ª tappa Tour de France (Le Havre > Parigi)
7ª tappa Tour de France (Luchon > Perpignano)
Grand Prix de l'Armistice
4ª tappa Tour de France (Brest > Les Sables-d'Olonne)
5ª tappa Tour de France (Les Sables-d'Olonne > Bayonne)
7ª tappa Tour de France (Luchon > Perpignano)
8ª tappa Tour de France (Perpignano > Marsiglia)
15ª tappa Tour de France (Dunkerque > Parigi)
5ª tappa Circuit des champs de bataille (Parigi > Bar-le-Duc)
4ª tappa Giro d'Italia (Roma > Chieti)
6ª tappa Giro d'Italia (Macerata > Bologna)
Campionati francesi, Prova in linea
Mont-Chauve (Corsa in salita)
5ª tappa Tour de France (Les Sables-d'Olonne > Bayonne)
6ª tappa Tour de France (Bayonne > Luchon)
7ª tappa Tour de France (Luchon > Perpignano)
Parigi-Lione (Cronocoppie con Philippe Thijs)
6ª tappa Tour de France (Bayonne > Luchon)
7ª tappa Tour de France (Luchon > Perpignano)
9ª tappa Tour de France (Tolone > Nizza)
Parigi-Lione (Cronocoppie con Philippe Thijs)
2ª tappa Bordeaux-Marsiglia

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1909: 3º
1912: 5º
1913: 19º
1914: 3º
1919: 2º
1920: ritirato (2ª tappa)
1921: ritirato (4ª tappa)
1922: 2º
1923: ritirato (11ª tappa)
1924: 14º
1925: 13º

Classiche monumentoModifica

1909: 31º
1912: 21º
1913: 6º
1914: 4º
1919: 12º
1920: 10º
1911: 13º
1912: 16º
1913: 11º
1920: 23º

NoteModifica

  1. ^ Stefano Fiori e Pascal Sergent, Italiens en France, Francesi in Italia, Settegiorni Editore, 2007, p. 10.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb14869670b (data)