Apri il menu principale

Turhan Bey

attore austriaco

BiografiaModifica

Nacque a Vienna il 30 marzo 1922, figlio di un diplomatico turco e di un'ebrea cecoslovacca. Dopo l'annessione dell'Austria alla Germania nazista, nel 1940 la famiglia si spostò negli Stati Uniti e Bey studiò presso la Pasadena Playhouse a Pasadena (California), debuttando nel cinema nel 1941.

Dopo una serie di ruoli minori in alcuni B Movie, Bey si affermò in una serie di pellicole d'avventura che lo videro protagonista accanto all'attrice dominicana María Montez. I due recitarono insieme in sette film, Raiders of the Desert (1941), Le mille e una notte (1942), Selvaggia bianca (1943), Alì Babà e i quaranta ladroni (1944), Due gambe... un milione (1944), La nave della morte (1944) e La schiava del Sudan (1945), nei quali Bey si impose al grande pubblico come primattore dagli aggraziati ed esotici lineamenti.

Nella seconda metà degli anni quaranta la carriera di Bey imboccò la parabola discendente e, dopo un ultimo ruolo nell'avventuroso La spada del deserto (1953), l'attore lasciò Hollywood e fece ritorno in Europa, dove proseguì la carriera artistica come regista teatrale e fotografo.

Solo all'inizio degli anni novanta riapparve sugli schermi americani, lavorando in alcune produzioni televisive di successo quali La signora in giallo (1994) e Babylon 5 (1995-1998).

È morto il 30 settembre 2012, all'età di novant'anni, per le conseguenze della malattia di Parkinson[1].

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100950447 · ISNI (EN0000 0000 7182 3312 · LCCN (ENno93035772 · GND (DE1062219910 · BNF (FRcb17789768q (data) · WorldCat Identities (ENno93-035772