Apri il menu principale
Tyrrell 023
Mika Salo 1995 Britain.jpg
Mika Salo impegnato durante il Gran Premio di Gran Bretagna 1995
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Tyrrell
Categoria Formula 1
Squadra Tyrrell Yamaha
Progettata da Harvey Postlethwaite
Sostituisce Tyrrell 022
Sostituita da Tyrrell 024
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio a nido d'ape
Motore Yamaha OX10C 72° V10
Trasmissione Tyrrell a 6 rapporti longitudinale semi-automatico
Dimensioni e pesi
Passo 2890 mm
Peso 595 kg
Altro
Carburante Agip
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Brasile 1995
Piloti 3. Giappone Ukyo Katayama
3. Italia Gabriele Tarquini
4. Finlandia Mika Salo
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
17 0 0 0

La Tyrrell 023 è una vettura della scuderia Tyrrell che ha corso il Campionato mondiale di Formula 1 1995. Progettata da Harvey Postlethwaite e Mike Gascoyne, era guidata da Mika Salo, Ukyo Katayama e Gabriele Tarquini, che sostituì il giapponese in occasione del Gran Premio d'Europa.

ContestoModifica

Per il nuovo campionato, la Tyrrell fu in grado di mantenere gli sponsor della stagione precedente, tra cui Mild Seven, BP, Fondmetal, Calbee, Club Angle e Zent. Inoltre, l'assunzione di Mika Salo portò 3 ulteriori milioni di dollari grazie ai suoi finanziatori.[1] Ukyo Katayama venne invece confermato come prima guida.

Rispetto alla precedente 022, la Tyrrell 023 presentava un innovativo sistema di controllo idraulico delle sospensioni anteriori, noto come "Hydrolink". La decisione di adottarlo venne presa dopo aver svolto vari test fin dal febbraio 1995.[2] Montava inoltre un motore Yamaha OX10C, semplice evoluzione di quello utilizzato l'anno precedente.

Dopo i discreti risultati ottenuti nel 1994, a dimostrazione che la 022 pur essendo una vettura semplice risultava efficace, il 1995 rappresentò una delusione per il team. Il telaio era mediocre e il sistema "Hydrolink" presentava vari problemi, tanto da venire abbandonato attorno a metà stagione.[2]

Carriera agonisticaModifica

La stagioneModifica

Mika Salo fu l'unico pilota a ottenere punti per la squadra. Nella sua prima stagione completa – aveva corso solo due gare l'anno precedente con la Lotus – impressionò gli addetti ai lavori e terminò per tre volte tra i primi sei, ottenendo come miglior risultato due quinti posti in Italia e Australia, oltre a giungere sesto in Giappone. In realtà, il finlandese fu protagonista anche di una prestazione convincente in Brasile, gara in cui riuscì a installarsi al terzo posto prima che i crampi alle mani gli facessero perdere diverse posizioni.[3]

Ben più deludente fu la stagione di Katayama che, dopo aver ben figurato nel 1994, fu autore di una serie di prestazioni sottotono, oltre che di un incidente al Gran Premio del Portogallo che lo costrinse a saltare il successivo appuntamento mondiale, venendo sostituito da Gabriele Tarquini.

La Tyrrell concluse quindi il campionato costruttori al nono posto, con cinque punti ottenuti, tutti da Salo.

Risultati completiModifica

(Il grassetto indica le pole position, il corsivo i giri veloci)

Anno Vettura Motore Gomme Piloti                                   Punti Pos.
1995 023 Yamaha OX10C G Katayama Rit 8 Rit Rit Rit Rit Rit Rit 7 Rit Rit NC NP 14 Rit Rit 5
Tarquini 14
Salo 7 Rit Rit 10 Rit 7 15 8 Rit Rit 8 5 13 10 12 6 5

NoteModifica

  1. ^ (EN) Tyrrell confirms Salo and Nokia, GrandPrix.com, 20 marzo 1995. URL consultato il 19 gennaio 2016.
  2. ^ a b (EN) Tyrrell tests exciting new suspension, GrandPrix.com, 20 febbraio 1995. URL consultato il 19 gennaio 2016.
  3. ^ Henry, p. 91.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1