Volero Zürich

squadra di pallavolo femminile svizzera

Il Volero Zürich è una società pallavolistica femminile svizzera, con sede a Zurigo: milita nel massimo campionato svizzero di Lega Nazionale A.

Volero Zürich
Pallavolo
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e viola
Dati societari
CittàZurigo
NazioneBandiera della Svizzera Svizzera
ConfederazioneCEV
FederazioneSwiss Volley
CampionatoLega Nazionale A
Fondazione2003
PresidenteBandiera della Svizzera Stav Jacobi
AllenatoreBandiera dei Paesi Bassi Avital Selinger
ImpiantoSportanlage Im Birch
( posti)
Sito webvolerozuerich.ch/
Palmarès
Titoli nazionali13 Campionati svizzeri
Trofei nazionali
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

Il Volleyballclub Voléro Zürich viene fondato nel 2003, come sezione pallavolistica femminile della omonima società, già attiva nella pallavolo maschile dal 1973. Iscritta alla serie cadetta del campionato svizzero, la Lega Nazionale B, centra dopo una sola stagione l'approdo in massima serie, debuttando nella Lega Nazionale A nella stagione 2004-05, durante la quale si aggiudica immediatamente la Coppa di Svizzera e lo scudetto. Nella stagione seguente arriva il debutto in una competizione europea col la partecipazione alla Top Teams Cup, in cui le bianco-rosse raggiungono i quarti di finale, mentre in ambito nazionale il club si conferma vincitore sia in campionato che in coppa nazionale.

Nelle due annate seguenti il club continua a dominare la scena locale, trionfando altre due volte sia in campionato che in Coppa di Svizzera, oltre che aggiudicandosi per la prima volta la Supercoppa svizzera; in ambito europeo invece la bianco-rosse prendono parte per la prima volta alla Champions League, venendo anche designate come squadra organizzatrice della Final Four svoltasi allo Hallenstadion e chiusa al quarto posto. Nell'edizione seguente invece il cammino si interrompe ai play-off a 6.

Nel campionato 2008-09 la squadra cede per la prima volta lo scettro nelle competizioni nazionali, per poi rifarsi a partire dal campionato seguente nel quale torna ad aggiudicarsi tutti e tre i titoli nazionali, ripetendosi poi anche nel campionato 2010-11. Dopo aver preso parte con non esaltanti risultati sia alla Coppa CEV che alla Challenge Cup, le bianco-rosse disputano per la terza volta la Champions League, fermandosi nuovamente ai play-off a 6.

Nell'estate del 2011 la squadra di pallavolo femminile diventa indipendente rispetto al resto del club, cambiando così denominazione in Volero Zürich e cambiando anche i colori sociali nel viola e bianco. Nonostante i cambiamenti il club consolida la propria egemonia in terra elvetica, centrando per la terza stagione consecutiva la vittoria di campionato, coppa e supercoppa nazionale; in Champions League la squadra invece non va oltre gli ottavi di finale. Tra il 2013 e il 2015, inoltre, il club ospita tre edizione del campionato mondiale per club, classificandosi in due occasioni in quarta posizione e ottenendo un terzo posto.

Nel 2018, dopo aver continuato a dominare in ambito nazionale, la prima squadra del club si fonde con la formazione francese del Le Cannet, dando vita al Volero Le Cannet[1]: abbandona quindi la Lega Nazionale A, ripartendo dalla terza divisione del campionato svizzero, in cui è già attiva la seconda squadra del club. Nel 2020, grazie alla collaborazione con lo Züri Unterland, da cui ottiene i diritti di partecipazione, il Volero Zürich approda in Lega Nazionale B, disputando i propri incontri casalinghi a Kloten[2]. Dopo aver mancato il ritorno in massima serie nel 2021, a causa del blocco delle promozioni e delle retrocessioni nei campionati svizzeri dovuto alla pandemia di COVID-19[3], un anno dopo vince nuovamente tutte le gare in serie cadetta, ritornando in Lega Nazionale A[4]; sempre nel 2022, pur militando ancora in divisione cadetta, si aggiudica la Coppa di Svizzera, sconfiggendo le più quotate formazioni di massima serie[5].

Cronistoria

modifica
Cronistoria del Volero Zürich
? in Coppa di Svizzera.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
?ª in Supercoppa svizzera.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
?ª in Supercoppa svizzera.
Quarti di finale in Top Teams Cup.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
  Vincitrice della Supercoppa svizzera.
4ª in Champions League.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
?ª in Supercoppa svizzera.
Play-off a 6 in Champions League.
? in Coppa di Svizzera.
?ª in Supercoppa svizzera.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
  Vincitrice della Supercoppa svizzera.
Sedicesimi di finale in Coppa CEV.
Sedicesimi di finale in Challenge Cup.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
  Vincitrice della Supercoppa svizzera.
Play-off a 6 in Champions League.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
  Vincitrice della Supercoppa svizzera.
Ottavi di finale in Champions League.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
Fase a gironi in Champions League.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
Play-off a 6 in Champions League.
4ª al Campionato mondiale per club.
4ª al Campionato mondiale per club.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
Play-off a 6 in Champions League.
3ª al Campionato mondiale per club.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
Play-off a 6 in Champions League.
4ª al Campionato mondiale per club.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
  Vincitrice della Supercoppa svizzera.
Play-off a 6 in Champions League.
3ª al Campionato mondiale per club.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.
  Vincitrice della Supercoppa svizzera.
Play-off a 6 in Champions League.
  • 2018-19: ? in 1. Lega.
Secondo turno in Coppa di Svizzera.
  • 2019-20: ? in 1. Lega.
  • 2020-21: 1ª in Lega Nazionale B.
  • 2021-22: 1ª in Lega Nazionale B.
  Promossa in Lega Nazionale A.
  Vincitrice della Coppa di Svizzera.

Rosa 2017-2018

modifica
Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Angelina Lazarenko C 13 aprile 1998   Russia
2 Tiiamari Sievänen L 19 luglio 1994   Finlandia
3 Ljubica Milojević C 13 febbraio 1999   Serbia
4 Samara de Almeida S 16 luglio 1992   Brasile
5 Gergana Dimitrova S 28 febbraio 1996   Bulgaria
6 Gaby Schottroff C 8 febbraio 1997   Svizzera
7 Ana Antonijević   P 26 agosto 1987   Serbia
8 Silvija Popović L 15 marzo 1986   Serbia
9 Liset Herrera[6] C 6 dicembre 1998   Cuba
10 Ana Bjelica[6] S/O 3 aprile 1992   Serbia
11 Mira Todorova C 12 aprile 1994   Bulgaria
12 Rosir Calderón S 28 dicembre 1984   Cuba
13 Anastasija Kornienko P 9 settembre 1992   Russia
14 Julie Lengweiler S/O 6 novembre 1998   Svizzera
17 Laura Unternährer S 11 luglio 1993   Svizzera
18 Alexandra Lazić S 24 settembre 1994   Svezia
20 Nancy Carrillo[7] C/O 11 gennaio 1986   Cuba

Palmarès

modifica
2004-05, 2005-06, 2006-07, 2007-08, 2009-10, 2010-11, 2011-12, 2012-13, 2013-14, 2014-15,
2015-16, 2016-17, 2017-18
2004-05, 2005-06, 2006-07, 2007-08, 2009-10, 2010-11, 2011-12, 2012-13, 2013-14, 2014-15,
2015-16, 2016-17, 2017-18, 2021-22
2006, 2009, 2010, 2011, 2016, 2017

Pallavoliste

modifica
  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavoliste del Volero Zürich.

Denominazioni precedenti

modifica
  • 2004-2011: Volleyballclub Voléro Zürich
  1. ^ (DE) Volero spielt ab nächster Saison in Frankreich, su srf.ch, 3 febbraio 2018. URL consultato il 24 aprile 2022.
  2. ^ (DE) WIR SIND ZURüCK!, su volerozuerich.ch, 7 aprile 2020. URL consultato il 25 aprile 2022.
  3. ^ (DE) Schon erwägt er die nächste Klage, su derbund.ch, 12 luglio 2021. URL consultato il 25 aprile 2022.
  4. ^ (FR) Volleyball: Valtra quitte la ligue nationale A et Luiz Souza n'entraîne plus la première équipe, su arcinfo.ch, 1º marzo 2022. URL consultato il 25 aprile 2022.
  5. ^ (DE) Volero Zürich gewinnt den Mobiliar Volley Cup Final 2022, su volleyball.ch, 26 marzo 2022. URL consultato il 25 aprile 2022.
  6. ^ a b Da gennaio.
  7. ^ Da febbraio.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo