Žiri

città della Slovenia
Žiri
città
(SL) Žiri
Žiri – Stemma
Žiri – Veduta
Localizzazione
StatoSlovenia Slovenia
Regione statisticaAlta Carniola
Amministrazione
SindacoJanez Žakelj (N.Si)
Territorio
Coordinate46°02′32″N 14°06′26″E / 46.042222°N 14.107222°E46.042222; 14.107222 (Žiri)Coordinate: 46°02′32″N 14°06′26″E / 46.042222°N 14.107222°E46.042222; 14.107222 (Žiri)
Altitudine493 m s.l.m.
Superficie49,2 km²
Abitanti4 876 (2019)
Densità99,11 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale4226
Prefisso(+386) 04
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2SI-147
TargaKR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Žiri
Žiri
Žiri – Mappa
Sito istituzionale

Žiri (IPA: [ʒiˈɾiː], in tedesco Sairach) è una città della Slovenia[1] appartenente alla regione statistica dell'Alta Carniola di 4 876 abitanti. Sotto l'Austria per Sairach si intendeva l'attuale Stare Žiri.

StoriaModifica

Il comune è situato nell'omonima conca dove si incontrano le regioni dell'Alta Carniola e del Goriziano sloveno.

Dal 1920 al 1947 le frazioni di Bresenza d'Idria[2] (Breznica pri Žireh), Collefreddo (Mrzli Vhr) e Ossoinizza (Osojnica), occupate dall’esercito italiano e quindi staccate da Ziri e dalla Carniola cui sempre erano appartenute, fecero parte del Regno d'Italia, aggregate nel comune di Ledine (appartenente alla Provincia di Gorizia), che fu comune autonomo fino al 1928, quando fu soppresso e aggregato al comune d'Idria; le tre frazioni passarono quindi alla Jugoslavia e quindi alla Slovenia e tornarono da Idria a Žiri come era sempre stato.

Sul confine dell'epoca venne costruito da parte italiana, in un primo tempo, il cosiddetto Vallo Alpino orientale seguito poi da parte jugoslava, dal 1935, dalla cosiddetta Linea Rupnik. Nel comune è presente il “sentiero del Trattato di Rapallo” oltre al museo cittadino dedicato alle vicende belliche del primo conflitto mondiale.

Geografia antropicaModifica

Suddivisioni amministrativeModifica

Il comune di Žiri è diviso in 18 insediamenti (naselja) di seguito elencati. Tra parentesi il nome in lingua italiana, generalmente desueto.

  • Brekovice
  • Breznica pri Žireh (Bresenza d'Idria[2])
  • Goropeke
  • Izgorje
  • Jarčja Dolina
  • Koprivnik
  • Ledinica
  • Mrzli Vrh (Collefreddo)
  • Opale
  • Osojnica (Ossoinizza)
  • Podklanec
  • Račeva
  • Ravne pri Žireh
  • Selo
  • Sovra
  • Zabrežnik
  • Žiri
  • Žirovski Vrh

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN244779086 · WorldCat Identities (ENviaf-244779086
  Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Slovenia