Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la voce riguardante il numero cardinale 73, vedi 73 (numero).


Il 73 (LXXIII in numeri romani) è un anno del I secolo.

73 negli altri calendari
Calendario gregoriano 73
Ab Urbe condita 826 (DCCCXXVI)
Calendario armeno N.D.
Calendario bengalese N.D.
Calendario berbero 1023
Calendario bizantino 5581 — 5582
Calendario buddhista 617
Calendario cinese 2769 — 2770
Calendario copto N.D.
Calendario ebraico 3832 — 3833
Calendario etiopico 65 — 66
Calendario induista
Vikram Samvat
Shaka Samvat
Kali Yuga

128 — 129
N.D.
3174 — 3175
Calendario islamico Jāhiliyya
Calendario persiano N.D.

Indice

EventiModifica

Impero romanoModifica

  • Lucio Flavio Silva guida la Legio X Fretensis nell'assedio della roccaforte di Masada, ultimo rifugio dei ribelli Ebrei (della fazione dei Sicarii) dopo la caduta di Gerusalemme nel 70. L'esercito romano circonda la fortezza (che si trova in cima ad un costone di roccia alto 400 metri) con un "muro di circonvallazione" lungo 7 miglia, mentre sulla parete occidentale costruisce una rampa di pietra e terra battuta per raggiungere l'obiettivo. Entrati nella cittadella fortificata, le truppe romane scoprono che i 960 ebrei al suo interno (guidati da Eleazar ben Ya'ir) si sono suicidati in massa. Con la conquista di Masada termina la rivolta degli ebrei e Silva viene nominato governatore della provincia di Giudea.
  • Vespasiano comincia la conquista dei territori ad est dell'alto Reno e a sud del Meno, mentre riorganizza le strutture difensive dell'alto e basso Danubio.

AsiaModifica

CalendarioModifica

Altri progettiModifica